Effetto Domino di Alessandro Rossetto - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Luca Pacilio dice che Agente Lemmy Caution: Missione Alphaville è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 03:30.

Riccardo va all'inferno di Roberta Torre è in streaming su Infinity

È tempo di spie. Su Film Tv n° 46, in occasione dell'uscita della seconda stagione di Jack Ryan , esploriamo il mondo delle spie e dello spionaggio nelle serie tv. In questa sezione allora torniamo a una delle spie più famose della storia del cinema.

Negli ultimi anni, il panorama televisivo si è popolato di protagoniste complesse: una serialità femminista?

Torna con una seconda stagione la prima serie originale di Prime Video, prequel dei film incentrati su Jason Bourne. Dal primo novembre è in streaming, mentre qui vi riproponiamo la recensione della prima stagione.

Callisto Cosulich salvava, in una rubrica su FilmTv, visioni e ricordi che prendevano spesso la forma di bellissime storie. Qui ci racconta di Taking Off di Forman e di come quella scena, anzi LA scena, in cui tutti fumano marijuana, gli diede qualche problemino quando decise di inserire il film in una rassegna sulla New Hollywood per la Rai.

La citazione

«Il cinema è come un uomo a cavallo che arriva in una cittadina del West, e noi non sappiamo niente di lui. (Jean-Claude Carrière)»

scelta da
Marianna Cappi

cinerama
8971
servizi
3321
cineteca
2946
opinionisti
2019
locandine
1052
serialminds
873
scanners
498
Recensione pubblicata su FilmTv 36/2019

Effetto Domino


Regia di Alessandro Rossetto

Il geometra Colombo e l’ex muratore Rampazzo sognano di costruire: è il loro modo di lasciare un segno nella realtà. Per raccontarlo, Effetto domino ricorre con inusitata frequenza a una voce narrante (di Paolo Pierobon), che segnala sia l’origine letteraria (alla base c’è l’omonimo romanzo di Romolo Bugaro) sia la strategia del regista: impiegare tecniche narrative impopolari, giustapporre materiali stridenti per far emergere un senso nuovo. Le sequenze più potenti del film, in realtà, sono quelle mute che mostrano alberghi dismessi che vengono sventrati, suppellettili buttate giù dal decimo piano. Sembra di vedere un video di Urbex girato con sensibilità artistica alla Gordon Matta-Clark. La distruzione è ipnotica e affascinante in sé, non ha bisogno di parole. Rossetto, al secondo film di fiction, si affida a un tema di ampio interesse - la crisi dell’imprenditoria del nordest nel nuovo mondo della finanza - con uno sguardo interno, dal basso (da cui l’uso del dialetto). Non rinuncia a inserti documentaristici, ha una grande precisione di sguardo (anche se ralenti e Vivaldi a contrasto in colonna sonora sono un po’ scontati), ma spesso arranca quando si tratta di raccontare. Scenette come quella della corruzione del funzionario sono di un’ingenuità sconfortante. Ma è soprattutto l’indecisione tra naturalismo ed ermetismo, pathos e freddezza a non pagare. A furia di togliere, i tanti voltafaccia dei personaggi diventano gratuiti e negano coinvolgimento. Mentre l’aggiunta del tema delle meduse immortali (cfr. Spira mirabilis) è francamente inutile.

Effetto Domino (2019)
Titolo originale: -
Regia: Alessandro Rossetto
Genere: Drammatico - Produzione: Italia - Durata: 104'
Cast: Diego Ribon, Mirko Artuso, Maria Roveran, Lucia Mascino, Olivier Rabourin, Nicoletta Maragno, Roberta Da Soller, Marco Paolini, Andrew Ng, Shi Yang Shi
Sceneggiatura: Alessandro Rossetto, Caterina Serra

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Alberto Pezzotta

Alberto Pezzotta si è occupato di cinema italiano (Ridere civilmente. Il cinema di Luigi Zampa; Il western italiano; Regia Damiano Damiani; Mario Bava; la curatela, con Stefania Parigi, di Il lungo respiro di Brunello Rondi), di storia della critica (La critica cinematografica; la curatela, con Anna Gilardelli, di Alberto Moravia, Cinema italiano. Recensioni e interventi 1933-1990), di cinema orientale (Tutto il cinema di Hong Kong). Ha collaborato alla Storia del cinema mondiale di Gian Piero Brunetta e alla Storia del cinema italiano del CSC, oltre che a riviste come “Bianco e Nero”, "Imago", “8 1/2”. Scrive di cinema e musica su "Blow Up". Ha tradotto libri, tra gli altri, di Chinua Achebe, Eric Bogosian, Harry Crews, James Dickey, Barry Gifford, Jim Harrison, Hanif Kureishi, Lorrie Moore, Joyce Carol Oates, Hugues Pagan, Derek Raymond, Colm Tóibín.
Twitter: @APezzotta.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy