Non si può morire ballando di Andrea Castoldi - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Alberto Pezzotta dice che La sottile linea rossa è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiMovie alle ore 21:10.

Detroit di Kathryn Bigelow è in streaming su Netflix

Fra alti e bassi, fra neorealismo, critofilm e prodotti calligrafici, il rapporto tra pittura e cinema nei film italiani.

Al Sudestival, il festival lungo un inverno che si tiene tutti i fine settimana dal 10 gennaio al 13 marzo 2020 a Monopoli (Ba), anche l'omaggio a Dino Risi nell'ambito di un "laboratorio" sulla commedia all'italiana con gli studenti, organizzato in collaborazione con Film Tv, media partner della manifestazione. Come film più rappresentativo, Mauro Gervasini ha scelto Il giovedì , che era anche il preferito dal regista milanese. Riproponiamo la locandina con il commento.

Avete già scoperto le due nuove piattaforme di cui stiamo recensendo serie originali, di recente? Una di queste è StarzPlay, su cui vi suggeriamo di cercare questa commedia.

Il numero 50 di Film Tv è tutto dedicato alle donne, in uno speciale che attraversa ruoli e media diversi. Uno dei nomi femminili fondamentali per il cinema è Chantal Akerman, di cui vi riproponiamo questo inedito.

La citazione

«You Cannot Be Serious! (John McEnroe)»

scelta da
Rinaldo Censi

cinerama
9011
servizi
3381
cineteca
2969
opinionisti
2046
locandine
1056
serialminds
883
scanners
500
Recensione pubblicata su FilmTv 40/2019

Non si può morire ballando


Regia di Andrea Castoldi

Vorrebbe dire tante cose il terzo film del regista brianzolo Castoldi. Vuole mostrare la malattia (quella, rara, di uno dei due fratelli protagonisti); raccontare il mondo dell’ospedale e quello familiare del fratello col matrimonio in bilico; essere lirico e poetico nel ricordare il passato del malato, messo, letteralmente, in scena, perché magari può risultare terapeutico nel momento in cui la medicina “ufficiale” è priva di certezze. Sostenuto dagli attori Palombi e, soprattutto, Negri, il film difende il suo essere a bassissimo budget. Condizione che però non sfrutta per giocare in sottrazione rispetto al cinema mainstream, anzi tenta di copiarlo nelle derive meno nobili, come l’uso un po’ scriteriato del commento sonoro, l’appesantimento della voce fuori campo o un montaggio enfatico con ralenti e plongée carichi di messaggi. 

I 400 colpi

PA
4
Non si può morire ballando (2019)
Titolo originale: -
Regia: Andrea Castoldi
Genere: Drammatico - Produzione: Italia - Durata: 85'
Cast: Salvatore Palombi, Mauro Negri, Gianni Quillico, Danny Duyko, Alessandra Brambilla, Jvonne Giò, Lorenza Pisano, Rebecca Amodeo, Valentina Scuderi, Tullia Ferraro
Sceneggiatura: Andrea Castoldi

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Pedro Armocida

Nasco a Madrid nel 1971 quando ancora la Spagna non faceva parte della CE e qualche compagno litigioso alle elementari a Roma mi diceva: “Tornatene nel tuo paese”. Cosa che ho fatto spesso e con gioia. Ufficiale dell’Esercito mancato. Avvocato mancato, mi laureo in Lettere alla Sapienza con tesi sul cinema della Escuela de Barcelona, relatore Giovanni Spagnoletti, che nel Duemila mi chiama a organizzare www.pesarofilmfest.it, di cui dal 2015 sono il direttore artistico. Attualmente scrivo anche per Il Giornale, Ciak, 8½, dirigo le Edizioni dell’Altana e ho curato qualche libro tra cui Esordi italiani. Gli anni Dieci al cinema (2010-2015) (Marsilio) e, insieme ad altri, Romanzo popolare (Marsilio);  Cinema in Spagna oggi (Lindau), Oltre la frontiera. Il cinema messicano contemporaneo (Revolver), Il cinema argentino contemporaneo e l’opera di Leonardo Favio (Marsilio). Sogno un cimitero di campagna e io là. All'ombra di un ciliegio in fiore senza età. Per riposare un poco due o trecento anni. Giusto per capir di più e placar gli affanni.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy