L'età giovane di Jean-Pierre Dardenne, Luc Dardenne - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Pier Maria Bocchi dice che Donnie Darko è il film da salvare oggi in TV.
Su Rai4 alle ore 01:15.

Tom à la ferme di Xavier Dolan è in streaming su PrimeVideo

Uncut Gems è tra i dieci migliori film invisibili dell'anno e ha ottenuto svariati premi anche se è stato escluso dalla corsa agli Oscar 2020. Sarà disponibile dal 31 gennaio su Netflix, ma intanto recuperiamo un altro invisibile dei fratelli Safdie, con la recensione di Ilaria Feole.

Cominciano i festeggiamenti per i cent'anni di Federico Fellini. Prossimamente sulla rivista, qui con una locandina di Emanuela Martini.

Non tutti i collaboratori di FilmTv sono entusiasti di Watchmen .

The New Pope arriva su Sky Atlantic il 10 gennaio, come anticipato nel n° 53. È il seguito, sempre di Paolo Sorrentino, di The Young Pope, di cui vi riproponiamo qui la recensione.

La citazione

«Ognuno prende i limiti del suo campo visivo per i confini del mondo. (Arthur Schopenhauer)»

scelta da
Simone Arcagni

cinerama
9052
servizi
3417
cineteca
2996
opinionisti
2067
locandine
1061
serialminds
889
scanners
502
Recensione pubblicata su FilmTv 44/2019

L'età giovane


Regia di Jean-Pierre Dardenne, Luc Dardenne

L’assassino ti siede accanto. È una situazione che i Dardenne avevano già esplorato, e allora credevamo in modo estremo, con Il figlio. Ora si spingono oltre: se nel film del 2002 ci ponevano in un rapporto di prossimità con un padre costretto a insegnare un lavoro al giovane omicida del proprio figlio, ora scelgono per protagonista un tredicenne mussulmano, Ahmed, che precipita in un percorso di devianza sempre più terrificante e ferale: eliminare la maestra che considera un’apostata perché decisa a insegnare l’arabo senza ricorrere al Corano. Per mezzo di uno stile semplice e martellante, che rifiuta ogni tipo di inquadratura giudicante, così come gli eccessi didascalici o le forzature patetiche, i registi fanno procedere il discorso con stringatezza, costringendoci a comprendere, senza nessun aiuto da parte loro, l’inesorabile logica di un ragazzo proiettato nell’abisso dei gesti estremi. Di lui sappiamo solo ciò che ci è dato vedere: un individuo tetragono e impassibile, che ha maturato una coscienza critica e ideologica sorprendente, per non dire inverosimile, pronto a farsi carico di tutto ciò che oggi il mondo evita ed esorcizza: la responsabilità. A partire da questa consapevolezza, dai suoi gesti prende forma una rivolta metodica e intransigente che è conseguenza di un ragionamento meccanico, applicativo. Quello dei Dardenne non è realismo cinematografico, ma cinema in forma di apologo, non poi così lontano dai teoremi di quell’indisponente di Haneke: come il collega austriaco, anche loro, infatti, chiedono allo sguardo dello spettatore di sottoporsi a una benefica ginnastica di riposizionamento.

I 400 colpi

AA
5
PA
6
PMB
6
MC
8
FDM
8
SE
6
IF
7
RM
8
MM
7
EM
6
FM
7
RMO
8
EMO
5
LP
7
GS
7
RS
8
FT
6
media
6.8
L'età giovane (2019)
Titolo originale: Le jeune Ahmed
Regia: Jean-Pierre Dardenne, Luc Dardenne
Genere: Drammatico - Produzione: Belgio/Francia - Durata: 90'
Cast: Idir Ben Addi, Olivier Bonnaud, Myriem Akheddiou, Victoria Bluck, Claire Bodson, Othmane Moumen
Sceneggiatura: Jean-Pierre Dardenne, Luc Dardenne

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Le jeune Ahmed» Cinerama (n° C0/2019)
L'età dell'innocenza -...» Interviste (n° 44/2019)

Matteo Marelli

Nota biografica in forma di plagio (Io copio talmente tanto che neppure più me ne accorgo):
pensierino della sera:
«Il critico non fa il cinema, ci va. La sua grandezza – non il suo limite – è questa: teniamocela stretta»
buon proposito del mattino:
«Il critico se vuole uscire dalla marginalità deve inventarsi nuovi modi di scrivere, parlare, far passare il cinema, il pensiero che il cinema mette ancora in forma»

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy