Tutti i ricordi di Claire di Julie Bertuccelli - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png
Oggi Free
Pier Maria Bocchi dice che Lo scapolo è il film da salvare oggi in TV.
Su Rete4 alle ore 04:45.

Nello stesso giorno, il 12 aprile, partono negli Usa la terza stagione di Killing Eve e la prima della nuova serie in cui è coinvolta Phoebe Waller-Bridge: Run . Quando arriveranno da noi? Nell'attesa, riproponiamo la recensione della seconda stagione della serie incentrata sul rapporto di odio-amore tra Villanelle e Eve Polastri.

L'esorcista di William Friedkin è in streaming su Prime Video

Scompare a 90 anni l'attore feticcio di Ingmar Bergman, indimenticabile in Il settimo sigillo , in seguito “rubato” da Hollywood per ruoli memorabili. A cominciare da padre Merrin in L’esorcista. Riproponiamo l'articolo di carriera pubblicato su Film Tv in occasione del suo ottantesimo compleanno

Una delle uscite (annullate) del mese è un film di un autore spesso segnalato nella nostra rubrica Scanners. Doppia pelle di Quentin Dupieux era programmato per il 19 marzo. Recuperiamone un altro, tra i suoi, mai arrivato in Italia.

Un ricordo di Emir Kusturica e di un equivoco lungo un festival e oltre.

La citazione

«Un ingenuo e stupido film americano può insegnarci qualcosa “per mezzo” della sua scempiaggine. Ma non ho imparato mai niente da uno scaltrito film inglese. (Ludwig Wittgenstein)»

cinerama
9170
servizi
3566
cineteca
3066
opinionisti
2121
locandine
1073
serialminds
927
scanners
505
Recensione pubblicata su FilmTv 47/2019

Tutti i ricordi di Claire


Regia di Julie Bertuccelli

Marionette, bambole, automi: pezzi pregiati di un passato di colpe da espiare, in una stanza in cui, nonostante i decenni trascorsi, si allungano le medesime ombre. Folgorata da una rivelazione (sarebbe l’ultimo giorno della sua vita), Claire decide di liberarsi di quel fardello di feticci che ha pazientemente collezionato, attirando il ritorno, dopo anni, di una figlia con la quale non ha mai sanato un confllitto. Julie Bertuccelli - altrimenti autrice di un cinema medio sensibile e dignitosissimo - qui non va oltre la piatta illustrazione di un’ovvia dialettica tra passato e presente che convivono e si mescolano in un perenne confronto, nel quale i personaggi attuali guardano e giudicano i se stessi che furono. Accontentandosi di questo appannato gioco di riflessi, l’autrice dice di una vita in liquidazione che, al momento giusto, saprà sanare gli annosi dissidi, guardare in faccia i propri torti e proiettarsi all’avvenire (quale?). Ennesimo film che documenta, consapevole, il tramonto della star Catherine Deneuve (qui nel risaputo duetto con la figlia Chiara Mastroianni, tanto per moltiplicare meccanicamente le rifrazioni): lo fa con una freddezza calligrafica la cui inerzia smentisce il potenziale emotivo della vicenda (tratta da Il cassetto dei ricordi segreti di Lynda Rutledge, Piemme) e annichilisce qualsiasi ipotetica tensione. Il risultato è uno statico e lagnoso compitino che, accanto alla protagonista, mette in fila personaggi di contorno - che non vanno oltre il meteorico (il prete, col quale si adombra un peccatuccio) - e una sfilza di oggetti raffinati destinati a un finale che cita (giuro) Zabriskie Point.

I 400 colpi

LP
4
Tutti i ricordi di Claire (2019)
Titolo originale: La dernière folie de Claire Darling
Regia: Julie Bertuccelli
Genere: Drammatico - Produzione: Francia - Durata: 94'
Cast: Catherine Deneuve, Chiara Mastroianni, Alice Taglioni, Laure Calamy, Samir Guesmi, Olivier Rabourdin, Johan Leysen, Colomba Giovanni, Simon Thomas, Mona Goinard
Sceneggiatura: Julie Bertuccelli, Sophie Fillières

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Luca Pacilio

Posseduto dalla diabolica Torino, vicedirettore della rivista cinematografica online Gli Spietati, per Film TV cura la sua malattia (la videomusica) e (dunque) la rubrica Videostar, dedicata agli autori e ai protagonisti del video musicale contemporaneo. Amando perdere, e non seguendo il calcio, coltiva le enciclopedie fallimentari di Peter Greenaway.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy