18 regali di Francesco Amato - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png
Oggi Free
Pier Maria Bocchi dice che Hollywood Ending è il film da salvare oggi in TV.
Su Premium Cinema 2 alle ore 21:15.

Si sta trasformando il dibattito su un tema maledettamente serio come il razzismo nella solita farsa. Per una volta, però, non siamo solo noi italiani a sfidare il senso del ridicolo, visto che una catena di supermercati svizzera ha deciso di ritirare i mitici Moretti solo perché si chiamano così. Ai Moretti Tommaso Labranca dedicò un suo Collateral nel 2011, urgente e formidabile oggi più di ieri.

Su Film Tv n° 23 abbiamo dedicato un Serial Graffiti all'universo di True Detective . Qui vi riproponiamo la recensione della prima stagione.

L'esorcista di William Friedkin è in streaming su Prime Video

Scompare a 90 anni l'attore feticcio di Ingmar Bergman, indimenticabile in Il settimo sigillo , in seguito “rubato” da Hollywood per ruoli memorabili. A cominciare da padre Merrin in L’esorcista. Riproponiamo l'articolo di carriera pubblicato su Film Tv in occasione del suo ottantesimo compleanno

Una delle uscite (annullate) del mese è un film di un autore spesso segnalato nella nostra rubrica Scanners. Doppia pelle di Quentin Dupieux era programmato per il 19 marzo. Recuperiamone un altro, tra i suoi, mai arrivato in Italia.

La citazione

«You Cannot Be Serious! (John McEnroe)»

scelta da
Rinaldo Censi

cinerama
9277
servizi
3734
cineteca
3168
opinionisti
2183
locandine
1086
serialminds
993
scanners
511
Recensione pubblicata su FilmTv 53/2019

18 regali


Regia di Francesco Amato

Condannata da un tumore, Elisa, morta dopo il parto, ha avuto il tempo di lasciare 18 doni per i futuri compleanni della figlia Anna. Ma al compimento della maggiore età, la ragazza si ribella al destino che le ha rubato la madre e al paradosso di una vita che, scandita da quei regali, appare come un percorso programmato. Il film di Amato, ispirato da una storia vera, può vantare un soggetto quantomeno anomalo nell’ambito di un cinema italiano che raramente ricama in un tessuto realistico, soprattutto se tendenzialmente drammatico, una trama fantasy: perché, posto il discorso dei regali anticipati e della rivolta filiale allo schema tracciato, il suo azzardo risiede nell’abbracciare uno sviluppo imprevedibilmente onirico. Il cuore del racconto, infatti, è costituito da una sorta di sogno condiviso in tempi diversi (nel presente, da Anna, e nel passato da Elisa, prima di morire) in cui l’impossibile incontro tra madre e figlia viene a realizzarsi: in questa tranche di vita ipotetica e alternativa il conflitto tra figlia idealizzata e reale emergerà solo per essere affrontato e risolto. Stante la peculiarità del soggetto, la sceneggiatura, purtroppo, non la asseconda, consegnata a una galleria di personaggi tutta di maniera e a una sciatta dialogistica da brutto teleromanzo. Mentre alcune situazioni soccombono al loro significato pomposamente simbolico (la piscina amniotica), è invece interessante il palese artificio di un’ambientazione che finisce col disegnare un’Italia astratta, dichiaratamente finzionale. Nel cast vince Vittoria Puccini, Edoardo Leo di puro servizio, Benedetta Porcaroli non pervenuta.

I 400 colpi

PA
5
SE
2
LP
5
media
4.0
18 regali (2020)
Titolo originale: -
Regia: Francesco Amato
Genere: Drammatico - Produzione: Italia - Durata: 115'
Cast: Benedetta Porcaroli, Vittoria Puccini, Edoardo Leo, Sara Lazzaro, Marco Messeri, Betty Pedrazzi, Alessandro Giallocosta, Alessandra Carrillo
Sceneggiatura: Francesco Amato, Massimo Gaudioso, Davide Lantieri, Alessio Vincenzotto

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?


Luca Pacilio

Posseduto dalla diabolica Torino, vicedirettore della rivista cinematografica online Gli Spietati, per Film TV cura la sua malattia (la videomusica) e (dunque) la rubrica Videostar, dedicata agli autori e ai protagonisti del video musicale contemporaneo. Amando perdere, e non seguendo il calcio, coltiva le enciclopedie fallimentari di Peter Greenaway.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy