Dolittle di Stephen Gaghan - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png
Oggi Free
Matteo Marelli dice che Below Sea Level è il film da salvare oggi in TV.
Su Rai3 alle ore 02:50.

Il 3 aprile arriva su Netflix la quarta stagione della serie spagnola di successo. Dove eravamo rimasti?

L'esorcista di William Friedkin è in streaming su Prime Video

Scompare a 90 anni l'attore feticcio di Ingmar Bergman, indimenticabile in Il settimo sigillo , in seguito “rubato” da Hollywood per ruoli memorabili. A cominciare da padre Merrin in L’esorcista. Riproponiamo l'articolo di carriera pubblicato su Film Tv in occasione del suo ottantesimo compleanno

Una delle uscite (annullate) del mese è un film di un autore spesso segnalato nella nostra rubrica Scanners. Doppia pelle di Quentin Dupieux era programmato per il 19 marzo. Recuperiamone un altro, tra i suoi, mai arrivato in Italia.

Un ricordo di Emir Kusturica e di un equivoco lungo un festival e oltre.

La citazione

«Quando la leggenda diventa realtà, si stampi la leggenda (John Ford)»

scelta da
Emanuela Martini

cinerama
9157
servizi
3539
cineteca
3050
opinionisti
2111
locandine
1071
serialminds
918
scanners
504
Recensione pubblicata su FilmTv 04/2020

Dolittle


Regia di Stephen Gaghan

Il favoloso dottor Dolittle, il primo film tratto dalle avventure che Hugh Lofting immaginò per i suoi figli dalle trincee della Grande guerra, fu realizzato dalla Fox, nel 1967, sulla scia del successo musical di Mary Poppins e Tutti insieme appassionatamente: con una lavorazione travagliata, una star bizzosa, un budget lievitato all’inverosimile, il risultato fu un celebre flop. Dolittle, quarto adattamento dopo i due film con Eddie Murphy, ha una star ingombrante (che si produce in una bizzarra performance sia sopra le righe sia in sottrazione), una lavorazione tormentata (tre settimane di riprese aggiuntive con un nuovo regista, Jonathan Liebesman, un anno dopo quelle principali), molteplici riscritture in corsa e un budget più che notevole (175 milioni di dollari, in gran parte spesi nell’animazione fotorealistica in CGI degli animali, comunque non particolarmente sopra la media di oggi). Per il flop al botteghino vedremo, anche se i primi risultati d’oltreoceano (dov’è stato massacrato dalla critica) promettono malissimo. Non ci spingeremo a definirlo “anti-cinema” come “Vulture”, ma ci troviamo davanti all’ennesimo film-Frankenstein, un assemblaggio discontinuo di spunti, idee e stili, che capitombola, insieme frenetico e tedioso, al seguito del protagonista animal-parlante e del suo piccolo zoo, per 100 lunghi minuti. È soprattutto un problema di tono, con il “serioso” regista Gaghan (Syriana) al timone di un carrozzone per famiglie che alle riflessioni sull’elaborazione del lutto affianca (letteralmente) esplorazioni rettali e lunghi e ventosi peti animaleschi. Che fanno sempre ridere, per carità, ma anche un po’ tristezza. 

I 400 colpi

AC
4
RMO
3
media
3.5
Dolittle (2020)
Titolo originale: Dolittle
Regia: Stephen Gaghan
Genere: Fantasy - Produzione: Usa - Durata: 101'
Cast: Robert Downey jr., Antonio Banderas, Michael Sheen, Jim Broadbent, Jessie Buckley, Harry Collett, Emma Thompson, Rami Malek, John Cena, Kumail Nanjiani
Sceneggiatura: Stephen Gaghan, Dan Gregor, Doug Mand, Chris McKay

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Bestie come noi» Servizi (n° 04/2020)

Alice Cucchetti

Nasce a Busto Arsizio, studia a Bologna, vive a Milano. I suoi genitori le hanno sempre detto di non guardare i telefilm, inevitabilmente indirizzandola verso un consumo appassionato e compulsivo di serialità televisiva. Tra gli autori storici di Serialmente.com e co-fondatrice di Mediacritica.it, ha curato la rubrica Cinetv di "Nocturno" e ha collaborato, tra gli altri, con Best Movie, Best Serial, Abbiamoleprove, Grazia.it, Osservatorio Tv. Ama le canzoni con i finali tristi, gli androidi paranoici, i paradossi temporali, i gatti e il cioccolato. Oltre che sulle pagine di Film Tv, dove cura le rubriche Serial Minds e Telepass, chiacchiera ai microfoni di "Pilota - Un podcast sui telefilm", il programma sulle serie tv di Querty.it.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy