Perdrix di Erwan Le Duc - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png
Oggi Free
Pier Maria Bocchi dice che Lo scapolo è il film da salvare oggi in TV.
Su Rete4 alle ore 04:45.

Nello stesso giorno, il 12 aprile, partono negli Usa la terza stagione di Killing Eve e la prima della nuova serie in cui è coinvolta Phoebe Waller-Bridge: Run . Quando arriveranno da noi? Nell'attesa, riproponiamo la recensione della seconda stagione della serie incentrata sul rapporto di odio-amore tra Villanelle e Eve Polastri.

L'esorcista di William Friedkin è in streaming su Prime Video

Scompare a 90 anni l'attore feticcio di Ingmar Bergman, indimenticabile in Il settimo sigillo , in seguito “rubato” da Hollywood per ruoli memorabili. A cominciare da padre Merrin in L’esorcista. Riproponiamo l'articolo di carriera pubblicato su Film Tv in occasione del suo ottantesimo compleanno

Una delle uscite (annullate) del mese è un film di un autore spesso segnalato nella nostra rubrica Scanners. Doppia pelle di Quentin Dupieux era programmato per il 19 marzo. Recuperiamone un altro, tra i suoi, mai arrivato in Italia.

Un ricordo di Emir Kusturica e di un equivoco lungo un festival e oltre.

La citazione

«Il banco di prova di un'intelligenza di prim'ordine è la capacità di tenere due idee opposte in mente nello stesso tempo e, insieme, di conservare la capacità di funzionare (Francis Scott Fitzgerald)»

scelta da
Emanuela Martini

cinerama
9170
servizi
3566
cineteca
3066
opinionisti
2121
locandine
1073
serialminds
927
scanners
505
Recensione pubblicata su FilmTv 05/2020

Perdrix


Regia di Erwan Le Duc

Nell’immobile quotidianità in cui Pierre Perdrix e i suoi familiari si sono arenati irrompe Juliette: il disordine che la ragazza semina li porterà a guardarsi dentro e a ridisegnare il proprio destino. Il film di Le Duc tratteggia un microcosmo chiuso e autosufficiente in cui la partita narrativa si gioca tra personaggi ipercaratterizzati, eccessivi, teatrali: il discorso attiene, del resto, alla messa in scena della propria esistenza che ciascuno di essi porta avanti. Una recita che va a sovrapporsi a quella che coinvolge il loro paesino, una rievocazione storica del giorno della liberazione. Ché di una liberazione simbolica il film tratta: prigionieri di fisime che sottendono angosce e frustrazioni (o passati dolorosi: la madre Fanny Ardant, alle prese con un’immagine amorosa morta e sepolta), i Perdrix abbatteranno i loro blocchi, spiazzati dalla franchezza di Juliette. Portatrice di un malessere altro - quello di una vita che, congelandosi nelle parole vergate su un diario, sembra non volersi staccare dalla pagina - anch’ella troverà, nell’incontro con questa bizzarra famiglia alla deriva, la sua chiave di volta. Le Duc enfatizza la surrealtà dell’intreccio geometrizzando le figure in pose fisse, ricorrendo a dialoghi straniati e ironia demenziale, dilatando le scene, tenendole in sospensione. Ne risulta un amalgama che cerca dissonanze e ostenta artificio, nel quale si stilizza il motivo burlesco e la vena romantica emerge, senza farsi mai prepotente. Un debutto nel lungometraggio che, pur nella chiarezza dei riferimenti, dimostra personalità. E che promette molto.

I 400 colpi

IF
6
LP
7
media
6.5
Perdrix (2019)
Titolo originale: Perdrix
Regia: Erwan Le Duc
Genere: Commedia - Produzione: Francia - Durata: 102'
Cast: Swann Arlaud, Maud Wyler, Fanny Ardant, Nicolas Maury, Patience Munchenbach
Sceneggiatura: Erwan Le Duc

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Luca Pacilio

Posseduto dalla diabolica Torino, vicedirettore della rivista cinematografica online Gli Spietati, per Film TV cura la sua malattia (la videomusica) e (dunque) la rubrica Videostar, dedicata agli autori e ai protagonisti del video musicale contemporaneo. Amando perdere, e non seguendo il calcio, coltiva le enciclopedie fallimentari di Peter Greenaway.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy