Memorie di un assassino di Bong Joon-ho - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png
Oggi Free
Pier Maria Bocchi dice che Lo scapolo è il film da salvare oggi in TV.
Su Rete4 alle ore 04:45.

Nello stesso giorno, il 12 aprile, partono negli Usa la terza stagione di Killing Eve e la prima della nuova serie in cui è coinvolta Phoebe Waller-Bridge: Run . Quando arriveranno da noi? Nell'attesa, riproponiamo la recensione della seconda stagione della serie incentrata sul rapporto di odio-amore tra Villanelle e Eve Polastri.

L'esorcista di William Friedkin è in streaming su Prime Video

Scompare a 90 anni l'attore feticcio di Ingmar Bergman, indimenticabile in Il settimo sigillo , in seguito “rubato” da Hollywood per ruoli memorabili. A cominciare da padre Merrin in L’esorcista. Riproponiamo l'articolo di carriera pubblicato su Film Tv in occasione del suo ottantesimo compleanno

Una delle uscite (annullate) del mese è un film di un autore spesso segnalato nella nostra rubrica Scanners. Doppia pelle di Quentin Dupieux era programmato per il 19 marzo. Recuperiamone un altro, tra i suoi, mai arrivato in Italia.

Un ricordo di Emir Kusturica e di un equivoco lungo un festival e oltre.

La citazione

«You Cannot Be Serious! (John McEnroe)»

scelta da
Rinaldo Censi

cinerama
9170
servizi
3566
cineteca
3066
opinionisti
2121
locandine
1073
serialminds
927
scanners
505
Recensione pubblicata su FilmTv 06/2020

Memorie di un assassino


Regia di Bong Joon-ho

Non scandalizzatevi se viene distribuito adesso nei cinema questo capolavoro di quasi 20 anni fa: è sempre accaduto che il successo internazionale di un regista, generalmente poco conosciuto (ma apprezzatissimo nel circuito dei festival e tra i cultori), facesse da traino per altre sue opere inedite. E non soltanto in Italia. Quindi smettiamola con le consuete litanie da prefiche medievali. Piuttosto chiediamoci legittimamente a chi è rivolta l’uscita: non certo agli appassionati, che già sanno bene; non a chi bazzica l’home video (benché il dvd targato Dolmen sia ormai fuori catalogo: il trailer mente, strillando «Per la prima volta in Italia»); e anche a proposito dello spettatore casuale, incuriosito e magari entusiasta dopo la visione di Parasite, avrei qualche dubbio. Detto ciò, Memorie di un assassino, film numero due di Bong Joon-ho dopo Barking Dogs Never Bite, ispirato a vicende reali avvenute tra il 1986 e 1991 nella provincia coreana di Gyeonggi, è un perfetto manuale d’autore, perché getta le basi di una poetica in seguito sempre articolata, fino appunto alla Palma d’Oro di Cannes 2019: un microcosmo (qui un villaggio), lo scontro tra classi e identità (due poliziotti, uno locale, uno di città, che indagano su una serie di stupri e omicidi di donne), il presente come eredità di un passato ingombrante, la verità quale “immagine” totemica scivolosa, abbagliante e a conti fatti inesistente, il male come sistema indecifrabile. E lo stile è già folgorante, maturo, imprevedibile. A questo punto aspettiamo che portino in sala anche The Host e Madre così siamo a posto.

I 400 colpi

AA
10
PMB
10
MC
7
AC
8
FDM
8
SE
9
IF
8
AF
9
RM
7
MM
8
FM
10
RMO
9
EMO
8
GAN
9
LP
7
ES
9
GS
9
RS
7
media
8.4
Memorie di un assassino (2003)
Titolo originale: Salinui chueok
Regia: Bong Joon-ho
Genere: Noir - Produzione: Corea del Sud - Durata: 131'
Cast: Song Kang-ho, Kim Sang-kyung, Kim Roe-ha
Sceneggiatura: Bong Joon-ho, Sung-bo Shim
Musiche: Taro Iwashiro
Montaggio: Kim Sun-min
Fotografia: Kim Hyung-ku

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Memories of Murder» Cineteca (n° 10/2008)
Delitti efferati e castighi inadeguati» Locandine (n° 06/2020)

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy