The Grudge di Nicolas Pesce - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png
Oggi Free
Francesco Foschini dice che Jane Eyre è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 17:00.

Si sta trasformando il dibattito su un tema maledettamente serio come il razzismo nella solita farsa. Per una volta, però, non siamo solo noi italiani a sfidare il senso del ridicolo, visto che una catena di supermercati svizzera ha deciso di ritirare i mitici Moretti solo perché si chiamano così. Ai Moretti Tommaso Labranca dedicò un suo Collateral nel 2011, urgente e formidabile oggi più di ieri.

Su Film Tv n° 23 abbiamo dedicato un Serial Graffiti all'universo di True Detective . Qui vi riproponiamo la recensione della prima stagione.

L'esorcista di William Friedkin è in streaming su Prime Video

Scompare a 90 anni l'attore feticcio di Ingmar Bergman, indimenticabile in Il settimo sigillo , in seguito “rubato” da Hollywood per ruoli memorabili. A cominciare da padre Merrin in L’esorcista. Riproponiamo l'articolo di carriera pubblicato su Film Tv in occasione del suo ottantesimo compleanno

Una delle uscite (annullate) del mese è un film di un autore spesso segnalato nella nostra rubrica Scanners. Doppia pelle di Quentin Dupieux era programmato per il 19 marzo. Recuperiamone un altro, tra i suoi, mai arrivato in Italia.

La citazione

«Solo chi lascia il labirinto può essere felice, ma solo chi è felice può uscirne (Michael Ende - Lo specchio nello specchio)»

cinerama
9277
servizi
3734
cineteca
3168
opinionisti
2183
locandine
1086
serialminds
993
scanners
511
Recensione pubblicata su FilmTv 08/2020

The Grudge


Regia di Nicolas Pesce

Allora, seguitemi. La serie giapponese Ju-On, conosciuta sul mercato internazionale con il titolo di The Grudge e nata sull’onda del successo di The Ring (1998) di Hideo Nakata, è finora composta da nove capitoli, dal 2000 al 2016. Il regista che ne ha dato la stura è Takashi Shimizu, che ha diretto anche i primi due remake hollywoodiani, The Grudge (2004), rifacimento del terzo episodio, Ju-On: Rancore (2003), e The Grudge 2 (2006), sequel di The Grudge che non si rifà a nessun episodio originale. C’è poi The Grudge 3 (2009), dove Shimizu si ritaglia il ruolo di produttore. La villain della saga, compagna d’incubi della più celebre Sadako che usciva dal pozzo e dalla tv in The Ring, è Kayako, naturalmente dalla lunga chioma nera e malefica. Anche Ju-On ha contribuito a formare quello che poi avrebbe preso il nome di J-Horror. Capito tutto? Arriviamo a questo The Grudge. Dove gli eventi si svolgono - non in ordine cronologico - nel 2004, 2005 e 2006. Ovvero gli anni in cui sono ambientati The Grudge e The Grudge 2. Ma dove Kayako fa solo una comparsata, in Giappone per giunta, e poi basta. Il resto riguarda l’aria malsana che aleggia in una casa maledetta della Pennsylvania: chi la abita, chi la vende e chi è incaricato di indagarne i misteri è destinato a una brutta fine. Quindi, cos’è? Seguito “intra-seriale”? Remake generico? Reboot complessivo? Importa? No. Perché è tanto appassionante che ci si addormenta dopo 10 minuti. Complimenti al giovane di belle speranze Pesce, che dall’ottimo esordio (The Eyes of My Mother) si è incartato prima in un antipatico esperimento sado-pop (Piercing) e poi in questa corrucciata sciocchezza.

I 400 colpi

PMB
4
The Grudge (2020)
Titolo originale: The Grudge
Regia: Nicolas Pesce
Genere: Horror - Produzione: Usa/Canada - Durata: 94'
Cast: Andrea Riseborough, Demián Bichir, Betty Gilpin, John Cho, Jacki Weaver, Tara Westwood, Junko Bailey, David Lawrence Brown, Zoe Fish, John J. Hansen, Joel Marsh Garland, Bradley Sawatzky, Duke
Sceneggiatura: Nicolas Pesce

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy