L'uomo invisibile di Leigh Whannell - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png
Oggi Free
Pier Maria Bocchi dice che Stregata dalla luna è il film da salvare oggi in TV.
Su Sky Romance alle ore 21:00.

Si sta trasformando il dibattito su un tema maledettamente serio come il razzismo nella solita farsa. Per una volta, però, non siamo solo noi italiani a sfidare il senso del ridicolo, visto che una catena di supermercati svizzera ha deciso di ritirare i mitici Moretti solo perché si chiamano così. Ai Moretti Tommaso Labranca dedicò un suo Collateral nel 2011, urgente e formidabile oggi più di ieri.

Su Film Tv n° 23 abbiamo dedicato un Serial Graffiti all'universo di True Detective . Qui vi riproponiamo la recensione della prima stagione.

L'esorcista di William Friedkin è in streaming su Prime Video

Scompare a 90 anni l'attore feticcio di Ingmar Bergman, indimenticabile in Il settimo sigillo , in seguito “rubato” da Hollywood per ruoli memorabili. A cominciare da padre Merrin in L’esorcista. Riproponiamo l'articolo di carriera pubblicato su Film Tv in occasione del suo ottantesimo compleanno

Una delle uscite (annullate) del mese è un film di un autore spesso segnalato nella nostra rubrica Scanners. Doppia pelle di Quentin Dupieux era programmato per il 19 marzo. Recuperiamone un altro, tra i suoi, mai arrivato in Italia.

La citazione

«Quando chiesero a Marx cos’è la dittatura del proletariato rispose: ”la Comune di Parigi, perché ha abolito l’esercito e la polizia”. Poi vennero i Soviet e Solidarnosc. Questo è il movimento. Non nacquero per caso. (C.L.R. James)»

cinerama
9277
servizi
3733
cineteca
3168
opinionisti
2183
locandine
1086
serialminds
993
scanners
511
Recensione pubblicata su FilmTv 14/2020

L'uomo invisibile


Regia di Leigh Whannell

Vecchia conoscenza Leigh Whannell, che ha creato con James Wan, entrambi australiani e compagni di scuola, le saghe di Saw e Insidious. Ma fondamentale è stato il lavoro con il produttore Jason Blum per il fanta-action Upgrade, ottimo B movie con il coltello tra i denti. Blum e Whannell (anche sceneggiatore) ancora insieme per questa versione di L’uomo invisibile, celebre romanzo di H.G. Wells aggiornato ai nostri tempi devastati e vili. Elisabeth Moss fugge dalla tirannia psicologica del violento e superbo fidanzato, un genio dell’ingegneria ottica. Lui si suicida per il dolore, lei comincia a essere perseguitata da una micidiale entità invisibile. Ma se, come dice il poeta, si girano gli eserciti e spariscono gli eroi, anche gli esiti della più impari delle guerre possono diventare imprevedibili. Al centro del dibattito la fobia del controllo individuale metafora di quello sociale, con occhi invisibili che ti guardano da ogni dove, oltre al tema della sudditanza femminile con conseguente riscossa (la bravissima protagonista Elisabeth Moss è la stessa di The Handmaid’s Tale, difficile sia un caso). Ma la bellezza del film, che polverizza il ricordo del remake di Paul Verhoeven (L’uomo senza ombra, 2000) a cui deve comunque un paio di spunti, sta tutta nel non arretrare di un centimetro dalla suspense fantastica del genere, con una regia livida alla David Fincher e una implacabile successione di colpi di scena. L’uomo invisibile rinvigorisce il declinante Monster Universe della Universal (Dracula, la Mummia, l’Uomo lupo...) ma con i piedi ben piantati nella modernità senza compromessi della Blumhouse. Urrà.

I 400 colpi

AA
7
PMB
7
FDM
8
IF
8
AF
8
MG
8
RM
6
MM
7
EM
8
FM
8
RMO
7
GAN
9
LP
6
ES
8
GS
8
media
7.5
L'uomo invisibile (2020)
Titolo originale: The Invisible Man
Regia: Leigh Whannell
Genere: Horror - Produzione: Usa/Australia - Durata: 124'
Cast: Elisabeth Moss, Harriet Dyer, Aldis Hodge, Storm Reid, Oliver Jackson-Cohen, Michael Dorman, Benedict Hardie, Renee Lim, Brian Meegan, Nick Kici
Sceneggiatura: Leigh Whannell

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?


Articoli consigliati


Restate a Casa Blum» Servizi (n° 14/2020)

Mauro Gervasini

Firma storica di Film Tv, che ha diretto dal 2013 al 2017, è consulente selezionatore della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia e insegna Forme e linguaggi del cinema di genere all'Università degli studi dell'Insubria. Autore di Cuore e acciaio - Le arti marziali al cinema (2019) e della prima monografia italiana dedicata al polar (Cinema poliziesco francese, 2003), ha pubblicato vari saggi in libri collettivi, in particolare su cinema francese e di genere.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy