Togo - Una grande amicizia di Ericson Core - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png
Oggi Free
Francesco Foschini dice che Jane Eyre è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 17:00.

Si sta trasformando il dibattito su un tema maledettamente serio come il razzismo nella solita farsa. Per una volta, però, non siamo solo noi italiani a sfidare il senso del ridicolo, visto che una catena di supermercati svizzera ha deciso di ritirare i mitici Moretti solo perché si chiamano così. Ai Moretti Tommaso Labranca dedicò un suo Collateral nel 2011, urgente e formidabile oggi più di ieri.

Su Film Tv n° 23 abbiamo dedicato un Serial Graffiti all'universo di True Detective . Qui vi riproponiamo la recensione della prima stagione.

L'esorcista di William Friedkin è in streaming su Prime Video

Scompare a 90 anni l'attore feticcio di Ingmar Bergman, indimenticabile in Il settimo sigillo , in seguito “rubato” da Hollywood per ruoli memorabili. A cominciare da padre Merrin in L’esorcista. Riproponiamo l'articolo di carriera pubblicato su Film Tv in occasione del suo ottantesimo compleanno

Una delle uscite (annullate) del mese è un film di un autore spesso segnalato nella nostra rubrica Scanners. Doppia pelle di Quentin Dupieux era programmato per il 19 marzo. Recuperiamone un altro, tra i suoi, mai arrivato in Italia.

La citazione

«Tutti i travestimenti del mondo non coprono la puzza di marcio. (Zatōichi)»

scelta da
Nicola Cupperi

cinerama
9277
servizi
3734
cineteca
3168
opinionisti
2183
locandine
1086
serialminds
993
scanners
511
Recensione pubblicata su FilmTv 14/2020

Togo - Una grande amicizia


Regia di Ericson Core

Alaska, 1925, i bambini della cittadina di Nome sono malati e hanno bisogno di un siero di antitossina contro la difterite, ma una tempesta terribile è in arrivo. Il gravoso viaggio è affidato al campione di corse locali con cani da slitta, Leonhard Seppala, e al suo husky siberiano Togo: insieme percorreranno oltre 200 miglia nella tormenta, molte di più di quelle percorse dal celebrato Balto. Il film vuole correggere la Storia dei cani più eroici d’Alaska, ma soprattutto è un racconto di sopravvivenza e amicizia tra uomo e animale, dove il difficile viaggio è alleggerito da più lieti flashback. Qui Togo è ancora un cucciolo ribelle e dal pelo quasi cotonato, che scorrazza per gli sterminati prati della valle, mentre nel presente deve affrontare le peggiori vette innevate. La forza del film sono i paesaggi ripresi con straordinaria definizione e lunghezza di campo da Ericson Core, che non a caso è sia regista sia direttore della fotografia e già aveva dato prova di saper valorizzare l’ambiente naturale nel suo - per il resto discutibile - remake di Point Break. Il cast cerca di limitare la stucchevolezza dei buoni sentimenti, ma i flashback sono zuccherosi come si teme da un Disney per famiglie. Va meglio nell’avventura, con tanto di incitamento in inglese aulico gridato da Dafoe ai cani nella tempesta, mentre il ghiaccio va in pezzi sotto di loro. Sono momenti epici come questi, insieme alla natura incontaminata, a rendere Togo digeribile anche agli adulti. Peccato per il finale, quando On the Nature of Daylight di Max Richter dilaga in modo davvero eccessivo.

I 400 colpi

AF
5
Togo - Una grande amicizia (2019)
Titolo originale: Togo
Regia: Ericson Core
Genere: Biografico/Avventura - Produzione: Usa - Durata: 113'
Cast: Willem Dafoe, Julianne Nicholson, Christopher Heyerdahl, Michael Gaston, Michael McElhatton, Shaun Benson, Nikolai Nikolaeff, Richard Dormer, Adrien Dorval, Madeline Wickins, Michael Greyeyes, Nive Nielsen, Thorbjørn Harr
Sceneggiatura: Tom Flynn

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?


Andrea Fornasiero

Andrea Fornasiero (Mortara, 8 maggio 1976), dottorato in Culture della Comunicazione presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, è stato autore televisivo per due trasmissioni di Rai4, Wonderland e Mainstream. Collabora con il settimanale “Film Tv” dal 2006. Collabora inoltre con il distributore cinematografico Officine Ubu nel settore Acquisitions. È autore di Terrence Malick. Cinema della classicità e della modernità (Le Mani, 2008) e ha partecipato a vari volumi collettanei e convegni sul cinema. Scrive o ha scritto per “Fumo di China”, “Chili Blog”, “The Cinema Show”, “Nocturno”, “Rumore”, “Lo Spazio Bianco”, “Filmidee”, “Andersen”, “Movieplayer”, “Rumori fuori scena”, “Otto e mezzo”, inoltre ha curato la rubrica CoseSerie, dedicata al mondo della serialità, per FilmTv.it. Ha collaborato a due edizioni del Roma Fiction Fest ed è stato autore e conduttore delle emissioni italiane delle cerimonie di premiazione degli Emmy Awards 2014 e 2015.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy