Trolls: World Tour di Walt Dohrn, David P. Smith - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png
Oggi Free
Francesco Foschini dice che Jane Eyre è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 17:00.

Si sta trasformando il dibattito su un tema maledettamente serio come il razzismo nella solita farsa. Per una volta, però, non siamo solo noi italiani a sfidare il senso del ridicolo, visto che una catena di supermercati svizzera ha deciso di ritirare i mitici Moretti solo perché si chiamano così. Ai Moretti Tommaso Labranca dedicò un suo Collateral nel 2011, urgente e formidabile oggi più di ieri.

Su Film Tv n° 23 abbiamo dedicato un Serial Graffiti all'universo di True Detective . Qui vi riproponiamo la recensione della prima stagione.

L'esorcista di William Friedkin è in streaming su Prime Video

Scompare a 90 anni l'attore feticcio di Ingmar Bergman, indimenticabile in Il settimo sigillo , in seguito “rubato” da Hollywood per ruoli memorabili. A cominciare da padre Merrin in L’esorcista. Riproponiamo l'articolo di carriera pubblicato su Film Tv in occasione del suo ottantesimo compleanno

Una delle uscite (annullate) del mese è un film di un autore spesso segnalato nella nostra rubrica Scanners. Doppia pelle di Quentin Dupieux era programmato per il 19 marzo. Recuperiamone un altro, tra i suoi, mai arrivato in Italia.

La citazione

«Smettete di pensare che la scienza possa aggiustare tutto se le date 3 miliardi di dollari. (Kurt Vonnegut)»

scelta da
Simone Arcagni

cinerama
9277
servizi
3734
cineteca
3168
opinionisti
2183
locandine
1086
serialminds
993
scanners
511
Recensione pubblicata su FilmTv 16/2020

Trolls: World Tour


Regia di Walt Dohrn, David P. Smith

Nonostante quel che il primo Trolls aveva provato a farci credere, salta fuori che il mondo non è fatto solo di allegre canzoni pop, arcobaleni e glitter che escono (letteralmente) anche dal fondoschiena. No: l’universo dei Trolls, come ogni parco a tema cinematografico che si rispetti, è composto da diversi mondi, tutti musicali. Scopriamo così che oltre i confini del sorridente e sculettante paese dei PopTroll ci sono i JazzTroll, i CountryTroll, i ClassicaTroll e soprattutto i RockTroll, la cui assatanata regina Barb, a bordo di mezzi corazzati e iperamplificati stile Mad Max: Fury Road, ha deciso di staccare la spina agli altri generi musicali ammutolendo tutti a colpi di chitarra elettrica. Ovviamente tocca alla neosovrana dei PopTroll, Poppy, contrastare l’avanzata della rockeggiante Barb (quasi una vestale più aggressiva del monoteismo musicale di Jack Black in School of Rock, nella versione originale doppiata dalla magnifica Rachel Bloom di Crazy Ex-Girlfriend), e imbastire a suon di numeri danzerecci la limpida morale del film: la diversità è un valore e una ricchezza da rispettare e da preservare, in un mondo dove è legittimo ci sia spazio (e palco) per tutti. La formula del primo film non cambia di molto: il viaggio degli eroi è una playlist di siparietti musicali talmente colorati e psichedelici da risultare mesmerizzanti, soprattutto per gli spettatori più piccini. I più grandi, stavolta, potranno almeno divertirsi con le strizzatine d’occhio sui cliché dei diversi fanatismi musicofili, e con le sotto-tribù dedicate al reggaeton e perfino al K-pop. Ma dalla DreamWorks, la casa di Shrek, Madagascar e Dragon Trainer, ci aspettiamo più sostanza.

I 400 colpi

MC
4
IF
5
RMO
6
FT
4
media
4.8
Trolls: World Tour (2020)
Titolo originale: Trolls: World Tour
Regia: Walt Dohrn, David P. Smith
Genere: Animazione - Produzione: Usa - Durata: 94'

Sceneggiatura: Jonathan Aibel, Glenn Berger

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?


Ilaria Feole

Ilaria Feole è nata nell’anno di Il grande freddo, Il ritorno dello Jedi e Monty Python – Il senso della vita e tutto quello che sa l’ha imparato da questi tre film. Scrive di cinema e televisione per Film Tv e  Spietati.it. È autrice della monografia Wes Anderson - Genitori, figli e altri animali edita da Bietti Heterotopia.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy