Papà di Bryce Dallas Howard - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png
Oggi Free
Simone Emiliani dice che Giovani si diventa è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 17:05.

Scompare a 90 anni l'attore feticcio di Ingmar Bergman, indimenticabile in Il settimo sigillo , in seguito “rubato” da Hollywood per ruoli memorabili. A cominciare da padre Merrin in L’esorcista. Riproponiamo l'articolo pubblicato su Film Tv in occasione del suo ottantesimo compleanno.

Si sta trasformando il dibattito su un tema maledettamente serio come il razzismo nella solita farsa. Per una volta, però, non siamo solo noi italiani a sfidare il senso del ridicolo, visto che una catena di supermercati svizzera ha deciso di ritirare i mitici Moretti solo perché si chiamano così. Ai Moretti Tommaso Labranca dedicò un suo Collateral nel 2011, urgente e formidabile oggi più di ieri.

Su Film Tv n° 23 abbiamo dedicato un Serial Graffiti all'universo di True Detective . Qui vi riproponiamo la recensione della prima stagione.

L'esorcista di William Friedkin è in streaming su Prime Video

Una delle uscite (annullate) del mese è un film di un autore spesso segnalato nella nostra rubrica Scanners. Doppia pelle di Quentin Dupieux era programmato per il 19 marzo. Recuperiamone un altro, tra i suoi, mai arrivato in Italia.

La citazione

«Quando chiesero a Marx cos’è la dittatura del proletariato rispose: ”la Comune di Parigi, perché ha abolito l’esercito e la polizia”. Poi vennero i Soviet e Solidarnosc. Questo è il movimento. Non nacquero per caso. (C.L.R. James)»

cinerama
9425
servizi
3895
cineteca
3240
opinionisti
2222
locandine
1097
serialminds
1028
scanners
514
Recensione pubblicata su FilmTv 26/2020

Papà


Regia di Bryce Dallas Howard

Il più grande pregio di Papà, primo lungo della figlia d’arte Bryce Dallas Howard (e quinto film originale AppleTv+ ad approdare su una piattaforma il cui catalogo si espande col contagocce), è forse quello di confermarci la sensazione provata dopo la visione di ogni film di Ron Howard, ovvero di aver assistito al bonario e giudizioso discorso di incoraggiamento di un bravo genitore. I frammenti più interessanti di Papà sono, infatti, quelli girati da babbo Ron nei primi anni 80, quando con entusiamo decise di filmare pressoché ogni passaggio delle tre gravidanze (una delle quali gemellare) di sua moglie: home movie in cui il volto solare di Richie Cunningham ci guida nelle meraviglie della paternità, fin dentro alla sala parto, e che vien voglia di vedere per intero per poterli collocare nella sua carriera di regista, all’epoca appena cominciata. Ma papà Ron è solo uno dei protagonisti del solido e un po’ insipido doc d’esordio di Bryce Dallas, che per non sbagliare si affida alla temibile triade del cinema da grande pubblico: “fa ridere, fa piangere e fa anche pensare”. Ecco allora che le interviste frontali fanno raccontare la paternità ad attori, autori e conduttori che sappiano infondervi la giusta vis comica (Will Smith, Ken Jeong, Judd Apatow, Jimmy Fallon), mentre i ritratti di padri non convenzionali, filmati da Howard per mezzo globo, dal Giappone al Brasile, toccano corde tra il sincero e il melenso, non esitando a riprendere le lacrime. Una cosa si apprezza: l’approccio semplice, perfino grezzo, al mestiere - quello di genitore - più complicato del mondo.

Papà (2020)
Titolo originale: Dads
Regia: Bryce Dallas Howard
Genere: Documentario - Produzione: Usa - Durata: 87'

Musiche: Sami Jano
Montaggio: Andrew Morreale
Fotografia: Andre Lascaris

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?


Ilaria Feole

Ilaria Feole è nata nell’anno di Il grande freddo, Il ritorno dello Jedi e Monty Python – Il senso della vita e tutto quello che sa l’ha imparato da questi tre film. Scrive di cinema e televisione per Film Tv e  Spietati.it. È autrice della monografia Wes Anderson - Genitori, figli e altri animali edita da Bietti Heterotopia.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy