È per il tuo bene di Rolando Ravello - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png
Oggi Free
Mauro Gervasini dice che Il buono, il brutto e il cattivo è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiMovie alle ore 21:10.

Scompare a 90 anni l'attore feticcio di Ingmar Bergman, indimenticabile in Il settimo sigillo , in seguito “rubato” da Hollywood per ruoli memorabili. A cominciare da padre Merrin in L’esorcista. Riproponiamo l'articolo pubblicato su Film Tv in occasione del suo ottantesimo compleanno.

Si sta trasformando il dibattito su un tema maledettamente serio come il razzismo nella solita farsa. Per una volta, però, non siamo solo noi italiani a sfidare il senso del ridicolo, visto che una catena di supermercati svizzera ha deciso di ritirare i mitici Moretti solo perché si chiamano così. Ai Moretti Tommaso Labranca dedicò un suo Collateral nel 2011, urgente e formidabile oggi più di ieri.

Su Film Tv n° 23 abbiamo dedicato un Serial Graffiti all'universo di True Detective . Qui vi riproponiamo la recensione della prima stagione.

L'esorcista di William Friedkin è in streaming su Prime Video

Una delle uscite (annullate) del mese è un film di un autore spesso segnalato nella nostra rubrica Scanners. Doppia pelle di Quentin Dupieux era programmato per il 19 marzo. Recuperiamone un altro, tra i suoi, mai arrivato in Italia.

La citazione

«Non è più possibile parlare d'arte escludendo la scienza e la tecnologia. Non è più possibile analizzare i fenomeni fisici escludendo le realtà metafisiche. (Gene Youngblood)»

scelta da
Simone Arcagni

cinerama
9425
servizi
3895
cineteca
3240
opinionisti
2222
locandine
1097
serialminds
1028
scanners
514
Recensione pubblicata su FilmTv 27/2020

È per il tuo bene


Regia di Rolando Ravello

Tre padri escogitano un piano affinché le rispettive figlie siano costrette a rompere con dei fidanzati indesiderati. Dopo Cambio tutto! tocca a un altro remake all’italiana - dello spagnolo Es por tu bien - concepito per uscire nelle sale e poi approdato su Prime Video. Ad accompagnarlo una polemica legata al manifesto del film, che in un primo momento riportava i soli nomi maschili del cast. E va detto che la caratterizzazione dei personaggi femminili - qualche piatto rotto, un po’ di pianti e di «Vattene da questa casa!» - non aiuta certo a fare chiarezza. Ma i problemi del film di Ravello non finiscono qui. Fin dalle prime battute è chiaro dove si andrà a parare: un confronto tra generazioni, in cui i padri dovranno scendere a patti con una realtà - ecologia militante, omosessualità interrazziale, musica trap - che non comprendono. Le marachelle dei tre bricconi - cosucce come fingere una rapina, ricattare o occultare delle prove - in fondo agevoleranno la comprensione reciproca. Evviva. Purtroppo la chimica tra i tre mattatori, su cui il film fonda la sua fragile esistenza, non scatta mai: le coppie sono male assortite e non sembrano aderire ai personaggi che devono interpretare, donando un indesiderato e del tutto involontario “effetto Ionesco” a tutta la vicenda. Tra un Giallini perplesso e un Battiston sbalestrato, in fondo si salva Salemme, che piega il suo personaggio di guitto alle esigenze dell’unico segmento con una parvenza di presa sulla realtà. Il resto è solo colore da rotocalchi, male adattato a una sceneggiatura cinematografica. 

I 400 colpi

MC
5
FM
2
RMO
5
ES
4
GS
5
RS
5
FT
4
media
4.1
È per il tuo bene (2020)
Titolo originale: -
Regia: Rolando Ravello
Genere: Commedia - Produzione: Italia - Durata: 101'
Cast: Marco Giallini, Vincenzo Salemme, Giuseppe Battiston, Isabella Ferrari, Valentina Lodovini, Claudia Pandolfi, Biondo, Matilde Gioli, Alice Ferri, Eleonora Trezza, Lorena Cesarini
Sceneggiatura: Fabio Bonifacci, Manuel Burque

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?


Emanuele Sacchi

Nato nella città delle due discoteche e 106 farmacie, presto smarrito nei meandri del rock e del cinematografo. È ingegnere informatico, benché si finga pensatore umanista. Giornalista pubblicista, critico cinematografico e musicale, collabora con FilmTv, MYmovies.itRumore, Filmidee, Asiaexpress ed è direttore della testata web Hong Kong Express (www.hkx.it). È autore di 50x35mm - Soundtrack Rumorose (Homework, 2016), con Stefano Locati di Il nuovo cinema di Hong Kong - Voci e sguardi oltre l'handover (Bietti, 2014) e con Francesca Monti di Richard Linklater - La deriva del sogno americano (Bietti, 2017). Film: Apocalypse Now (ma non Redux). Album: Forever Changes dei Love (anche per il titolo).

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy