Le regine del crimine di Andrea Berloff - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png
Oggi Free
Mauro Gervasini dice che eXistenZ è il film da salvare oggi in TV.
Su Sky Cinema Suspense alle ore 22:45.

Scompare a 90 anni l'attore feticcio di Ingmar Bergman, indimenticabile in Il settimo sigillo , in seguito “rubato” da Hollywood per ruoli memorabili. A cominciare da padre Merrin in L’esorcista. Riproponiamo l'articolo pubblicato su Film Tv in occasione del suo ottantesimo compleanno.

Si sta trasformando il dibattito su un tema maledettamente serio come il razzismo nella solita farsa. Per una volta, però, non siamo solo noi italiani a sfidare il senso del ridicolo, visto che una catena di supermercati svizzera ha deciso di ritirare i mitici Moretti solo perché si chiamano così. Ai Moretti Tommaso Labranca dedicò un suo Collateral nel 2011, urgente e formidabile oggi più di ieri.

Su Film Tv n° 23 abbiamo dedicato un Serial Graffiti all'universo di True Detective . Qui vi riproponiamo la recensione della prima stagione.

L'esorcista di William Friedkin è in streaming su Prime Video

Una delle uscite (annullate) del mese è un film di un autore spesso segnalato nella nostra rubrica Scanners. Doppia pelle di Quentin Dupieux era programmato per il 19 marzo. Recuperiamone un altro, tra i suoi, mai arrivato in Italia.

La citazione

«Tutti i travestimenti del mondo non coprono la puzza di marcio. (Zatōichi)»

scelta da
Nicola Cupperi

cinerama
9406
servizi
3881
cineteca
3235
opinionisti
2218
locandine
1096
serialminds
1027
scanners
514
Recensione pubblicata su FilmTv 29/2020

Le regine del crimine


Regia di Andrea Berloff

«Ci hanno fatto credere per tutta la vita che le donne devono stare in cucina», dicono le tre novelle gangster della Grande mela; la cucina in cui si muovono loro, invece, evocata dal titolo originale, è quella del diavolo: Hell’s Kitchen, il quartiere di Manhattan che nel 1978 è territorio della mala irlandese. Loro, Kathy, Ruby e Claire, sono le mogli di tre scagnozzi poco svegli, che si fanno arrestare, lasciandole a elemosinare una pensione dalla “famiglia” (gestita dalla matriarca, sempre perfetta, Margo Martindale). Finché non decidono di mettersi in proprio, e diventano le boss del quartiere, con mire espansionistiche. Ispirato a una serie di fumetti DC Vertigo del 2015, il film d’esordio della sceneggiatrice Andrea Berloff (candidata all’Oscar per Straight Outta Compton) arriva buon ultimo in un filone, quello della mala al femminile, che nelle ultime stagioni ha visto protagoniste anche le Widows di Steve McQueen e Le ragazze di Wall Street capitanate da Jennifer Lopez. Qui il trio è composto da Melissa McCarthy, Tiffany Haddish (che si impegnano un po’ troppo a trasformare la vis comica in energia badass, la prima con risultati migliori) ed Elisabeth Moss, tutte indubbiamente brave, ma incastrate in una sceneggiatura che gestisce maldestramente i cambi di registro (dalla commedia gangster con montaggi musicali al pulp grottesco e ultraviolento fino al dramma) e da una regia più interessata a costruire colpi di scena e voltafaccia che a lasciar respirare le sue tre antieroine. Sprecando così una buona occasione di fare un film di genere con cast femminile senza ricorrere al gender swap.

Le regine del crimine (2019)
Titolo originale: The Kitchen
Regia: Andrea Berloff
Genere: Gangster - Produzione: Usa/Canada - Durata: 102'
Cast: Melissa McCarthy, Tiffany Haddish, Elisabeth Moss, Domhnall Gleeson, Margo Martindale, James Badge Dale, Brian d'Arcy James, Jeremy Bobb, Bill Camp, Common
Sceneggiatura: Andrea Berloff, Ollie Masters

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?


Ilaria Feole

Ilaria Feole è nata nell’anno di Il grande freddo, Il ritorno dello Jedi e Monty Python – Il senso della vita e tutto quello che sa l’ha imparato da questi tre film. Scrive di cinema e televisione per Film Tv e  Spietati.it. È autrice della monografia Wes Anderson - Genitori, figli e altri animali edita da Bietti Heterotopia.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy