Un lungo viaggio nella notte di Bi Gan - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png
Oggi Free
Mauro Gervasini dice che eXistenZ è il film da salvare oggi in TV.
Su Sky Cinema Suspense alle ore 22:45.

Scompare a 90 anni l'attore feticcio di Ingmar Bergman, indimenticabile in Il settimo sigillo , in seguito “rubato” da Hollywood per ruoli memorabili. A cominciare da padre Merrin in L’esorcista. Riproponiamo l'articolo pubblicato su Film Tv in occasione del suo ottantesimo compleanno.

Si sta trasformando il dibattito su un tema maledettamente serio come il razzismo nella solita farsa. Per una volta, però, non siamo solo noi italiani a sfidare il senso del ridicolo, visto che una catena di supermercati svizzera ha deciso di ritirare i mitici Moretti solo perché si chiamano così. Ai Moretti Tommaso Labranca dedicò un suo Collateral nel 2011, urgente e formidabile oggi più di ieri.

Su Film Tv n° 23 abbiamo dedicato un Serial Graffiti all'universo di True Detective . Qui vi riproponiamo la recensione della prima stagione.

L'esorcista di William Friedkin è in streaming su Prime Video

Una delle uscite (annullate) del mese è un film di un autore spesso segnalato nella nostra rubrica Scanners. Doppia pelle di Quentin Dupieux era programmato per il 19 marzo. Recuperiamone un altro, tra i suoi, mai arrivato in Italia.

La citazione

«What happened to Gary Cooper? The strong, silent type. That was an American. He wasn’t in touch with his feelings. He just did what he had to do. (David Chase - The Sopranos)»

cinerama
9406
servizi
3881
cineteca
3235
opinionisti
2218
locandine
1096
serialminds
1027
scanners
514
Recensione pubblicata su FilmTv 30/2020

Un lungo viaggio nella notte


Regia di Bi Gan

Presentato al Certain regard di Cannes nel 2018, all’uscita nei cinema cinesi Un lungo viaggio nella notte è diventato contro ogni aspettativa, grazie a una campagna pubblicitaria che lo presentava come un film romantico, un campione d’incassi. Un vero e proprio caso, per un film - l’opera seconda del suo regista, all’epoca nemmeno trentenne - che in due ore e un quarto conduce nei luoghi, nei pensieri, nei ricordi di un uomo che torna nella sua città per cercare una donna mai dimenticata (ma nella sua memoria ci sono anche frammenti della madre, di un figlio mai nato, di un omicidio) e che a un certo punto, intorno al minuto 75, diventa un’esperienza metalinguistica in 3D con un interminabile e virtuosistico pianosequenza. Per chi ha la pazienza di resistere, l’immersione sensoriale può regalare emozioni. A restarne fuori, invece, nascono due considerazioni. La prima: Bi Gan è un talento ambizioso e sfacciato (tra i suoi modelli dichiarati: Roberto Bolaño, Eugene O’Neill, Marc Chagall, Paul Celan, il noir, Wong Kar-wai, Hou Hsiao-hsien), ma non per questo fermo alla mera emulazione; le sue immagini hanno la consistenza del ricordo, dunque del già visto, e del fantasmatico, dunque del trascendente. Sono le immagini di un cineasta vero. Eppure - seconda considerazione - viene da chiedersi: ma siamo sicuri, come impone la ripresa in continuità (che avvolge, precede, segue il protagonista nel suo viaggio onirico e cinematografico), che la memoria sia così lineare, così superficiale nella sua ermeticità? Il film non offre risposte, mostra un’avventura dell’inconscio. E tocca ammettere che riesce nel suo intento più che ambiguo.

I 400 colpi

FDM
8
IF
7
MG
7
RM
7
RMO
7
GAN
7
LP
8
ES
9
GS
8
FT
8
media
7.5
Un lungo viaggio nella notte (2018)
Titolo originale: Diqiu zuihou de yewan
Regia: Bi Gan
Genere: Drammatico - Produzione: Cina - Durata: 138'
Cast: Jue Huang, Wei Tang, Sylvia Chang, Hong-Chi Lee, Yongzhong Chen, Feiyang Luo, Chloe Maayan, Chun-hao Tuan, Yanmin Bi, Lixun Xie
Sceneggiatura: Bi Gan

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?


Roberto Manassero

Roberto Manassero lavora come selezionatore al Torino Film Festival, è capo-redattore del sito www.cineforum.it e collaboratore delle riviste Film Tv e Doppiozero. Ha scritto un libro su P.T. Anderson, uno su Hitchcock e uno sul melodramma hollywoodiano. Tra i curatori del programma del Circolo dei lettori di Novara, tiene lezioni di cinema in scuole, musei e associazioni cultura.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy