Molecole di Andrea Segre - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png
Oggi Free
Matteo Marelli dice che Nato a Casal di Principe è il film da salvare oggi in TV.
Su Rai5 alle ore 22:15.

La Berlinale conferma: il suo fondatore è stato un consigliere nazista

Si sta trasformando il dibattito su un tema maledettamente serio come il razzismo nella solita farsa. Per una volta, però, non siamo solo noi italiani a sfidare il senso del ridicolo, visto che una catena di supermercati svizzera ha deciso di ritirare i mitici Moretti solo perché si chiamano così. Ai Moretti Tommaso Labranca dedicò un suo Collateral nel 2011, urgente e formidabile oggi più di ieri.

Su Film Tv n° 23 abbiamo dedicato un Serial Graffiti all'universo di True Detective . Qui vi riproponiamo la recensione della prima stagione.

L'esorcista di William Friedkin è in streaming su Prime Video

Una delle uscite (annullate) del mese è un film di un autore spesso segnalato nella nostra rubrica Scanners. Doppia pelle di Quentin Dupieux era programmato per il 19 marzo. Recuperiamone un altro, tra i suoi, mai arrivato in Italia.

La citazione

«Guardatevi da tutte le imprese che richiedono vestiti nuovi (H.D. Thoreau)»

scelta da
Carolina Crespi

cinerama
9502
servizi
3973
cineteca
3277
opinionisti
2242
locandine
1102
serialminds
1043
scanners
517
Recensione pubblicata su FilmTv 36/2020

Molecole


Regia di Andrea Segre

La fragilità di una città costruita sull’acqua. La precarietà della vita, di tutte le vite. Il vuoto generato da un virus che ci ha costretto a separarci e nasconderci. Ecco cosa ha trovato Andrea Segre a Venezia. Lui che voleva raccontare l’impatto del turismo e l’acqua alta. E invece, alla fine di febbraio, la città si svuota, e Segre si ritrova a vivere una Venezia popolata di fantasmi. Uno, in particolare, lo conosce bene, anche se avrebbe voluto conoscerlo meglio: suo padre Ulderico. È lui il cacciatore di molecole, l’uomo che legge Camus, soffre di solitudine e ama la scienza, perché permette di dialogare con l’assurdo della vita, di trovare regole al caso. Lui che conviveva con lo spettro di una morte improvvisa. Lo vediamo dentro vecchi Super 8, alternato alle immagini di una Venezia magica e segreta, agli incontri con chi vive la Laguna, alla visione surreale del canale della Giudecca deserto, senza turisti e grandi navi, un’esperienza impossibile, prima del virus (molecole). È un flusso di pensieri, foto, ricordi, che sembra nascere spontaneamente, alimentato dalla musica di Teho Teardo. «Non mi sono nemmeno accorto di girarlo» ha scritto Segre. «L’ho vissuto ed è uscito da solo. È sgorgato». È la forza del film. Che non segue una direzione prestabilita, e proprio per questo riesce a vedere-mostrare una cosa mai vista, un momento fuori dal tempo, dentro una dimensione sospesa, che riguarda una città, ma anche la vita di tutti noi, alle prese con l’invisibile, il destino, quel “qualcosa” che dobbiamo imparare a rispettare, cercando un equilibrio (con l’acqua, la natura, la paura). Un mistero simile alla nebbia che in certe notti cancella la Laguna.

I 400 colpi

MC
6
SE
5
MG
8
FM
6
RMO
7
GS
5
RS
7
FT
8
media
6.3
Molecole (2020)
Titolo originale: -
Regia: Andrea Segre
Genere: Documentario - Produzione: Italia - Durata: 68'

Sceneggiatura: Andrea Segre
Musiche: Teho Teardo
Montaggio: Chiara Russo
Fotografia: Andrea Segre, Matteo Calore

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?


Fabrizio Tassi

Critico cinematografico, giornalista professionista, ma anche scrittore, autore di opere teatrali, direttore artistico di festival culturali, docente di cinema per scuole, enti, associazioni. Vicedirettore di Cineforum, rivista e sito, oltre a collaborare con FilmTv scrive anche per Micromega. L'incontro con l'animatore marchigiano Simone Massi ha prodotto un libro (Nuvole e mani per minimum fax), un documentario (Animata resistenza, regia di Girotto-Montagner, Leone nel 2014 per il Miglior documentario sul cinema ) e la sigla della Mostra del cinema di Venezia. Appassionato di montagna, libri e filosofia (soprattutto orientale). Ottimo camminatore. 

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy