Family Romance, LLC di Werner Herzog - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png
Oggi Free
Ilaria Feole dice che Ricomincio da tre è il film da salvare oggi in TV.
Su Sky Cinema Comedy HD alle ore 22:35.

Avventure da vedere e rivedere, capolavori dell’animazione e lezioni sul rapporto tra uomo e natura: sono i film dello Studio Ghibli, (quasi) tutti disponibili su Netflix.

È una questione di intesa. Lo sguardo di Jonah Hill su Stevie è simile a quello di Jodie Foster su Fred in Il mio piccolo genio . Entrambi con lo stesso provvisorio smarrimento, la stessa solitudine. Con una differenza: l’attrice, nel suo esordio nella regia, era anche protagonista. Jonah Hill no: si affida anima e corpo al bravissimo protagonista, Sunny Suljic, già sorprendente in Il sacrificio del cervo sacro . E poi ancora strani incroci: Scott Rudin, tra i produttori di Mid90s e anche di Il mio piccolo genio .

Il miglior film hollywoodiano dell’anno l’ha fatto la HBO, naturalmente è una miniserie e non un film, ma della Hollywood perduta (non necessariamente quella classica) riprende l’impostazione e la tradizione di trarre da un bestseller un’opera d’autore colta e insieme popolare, come un tempo erano film quali Ragtime , La scelta di Sophie o Il colore viola .

«Continuare a vivere significa continuare a fare film» dice Máximo Espejo, il regista di Légami! È paralizzato sulla sedia a rotelle, in preda a pulsioni fisiche voraci e inappagabili per la bella protagonista, ma non importa: importa il cinema, che si fa «con il cuore e con i coglioni», e quelli funzionano. Il cinema si deve , anche se non si vede : il cinema si fa anche da ciechi, ed è il caso di Mateo Blanco, che perde la vista e l’amore in un incidente ma torna alla celluloide per ricomporre Gli abbracci spezzati .

Sperimentatore eccentrico con l’umiltà del mestierante o dell’artigiano, Nobuhiko Ôbayashi è divenuto un culto per caso, per la sua instancabile volontà di immaginare, al di fuori da ogni schema. Al nome del regista giapponese in genere viene associato un solo titolo: House (1977). Un caso difficilmente superabile di follia su pellicola, in cui l’immaginazione sale al potere senza che nessun limite - di budget, buon gusto o buon senso - la possa rallentare.

La citazione

«You Cannot Be Serious! (John McEnroe)»

scelta da
Rinaldo Censi

cinerama
9616
servizi
4215
cineteca
3372
opinionisti
2301
locandine
1115
serialminds
1099
scanners
522
Recensione pubblicata su FilmTv 01/2021

Family Romance, LLC


Regia di Werner Herzog

Infaticabile, inesauribile Herzog: in breve tempo incontra Gorbaciov, segue le orme di Chatwin (Nomad), va a caccia per tutto il globo di meteoriti (Fireball) e si prende lo sfizio di raccontare un fenomeno alquanto singolare in Giappone. Siamo a Tokyo e facciamo la conoscenza di Yuichi Ishii, autentico titolare della Family Romance, LCC, (dove LCC sta per una nostra srl), che propone “persone in affitto”, pronte a ricoprire nella realtà ruoli mancanti o spiacevoli. Qui lo vediamo incontrare subito Mahiro, una ragazzina che non ha mai conosciuto il proprio padre, e prendere appunto il posto del genitore. A tre anni da Salt and Fire, Herzog torna al cinema di finzione, ma con un film che “documenta” ancora una volta una realtà, portando tale dissidio a un cortocircuito complesso e deflagrante, di fatto costruendo la sua opera probabilmente più teorica, dove riflette non solo sulla falsità della simulazione nella vita, ma anche sulla messa in scena e sull’attorialità nel cinema. Opera commissionata dalla stessa azienda, con attori non professionisti, suggerisce ulteriori artifici attraverso un’estetica amatoriale (il film è girato con uno smartphone, e non si pone alcun problema tecnico), in una società che si sta robotizzando (l’incursione nell’hotel), governata dalla riproducibilità e dall’imitazione. Herzog cattura la rincorsa all’appagamento dell’attimo, alla soddisfazione fittizia (la donna che vince la lotteria, la ragazza che s’immagina star rincorsa dai paparazzi), pronta a infrangersi allorquando la madre di Mahiro propone a Yuichi Ishii di diventare realmente suo marito, cioè quando la finzione vorrebbe trasformarsi sul serio nel vero.

I 400 colpi

IF
6
MG
7
RM
6
MM
7
FM
7
RMO
8
LP
6
GS
7
RS
8
FT
7
media
6.8
Family Romance, LLC (2019)
Titolo originale: Family Romance, LLC
Regia: Werner Herzog
Genere: Drammatico - Produzione: Germania - Durata: 89'
Cast: Ishii Yuichi, Mahiro Tanimoto, Miki Fujimaki, Yuka Watanabe
Sceneggiatura: Werner Herzog

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy