Roald & Beatrix - Un incontro magico di David Kerr - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png
Oggi Free
Mauro Gervasini dice che Keoma è il film da salvare oggi in TV.
Su Cine34 alle ore 22:55.

Avventure da vedere e rivedere, capolavori dell’animazione e lezioni sul rapporto tra uomo e natura: sono i film dello Studio Ghibli, (quasi) tutti disponibili su Netflix.

È una questione di intesa. Lo sguardo di Jonah Hill su Stevie è simile a quello di Jodie Foster su Fred in Il mio piccolo genio . Entrambi con lo stesso provvisorio smarrimento, la stessa solitudine. Con una differenza: l’attrice, nel suo esordio nella regia, era anche protagonista. Jonah Hill no: si affida anima e corpo al bravissimo protagonista, Sunny Suljic, già sorprendente in Il sacrificio del cervo sacro . E poi ancora strani incroci: Scott Rudin, tra i produttori di Mid90s e anche di Il mio piccolo genio .

Il miglior film hollywoodiano dell’anno l’ha fatto la HBO, naturalmente è una miniserie e non un film, ma della Hollywood perduta (non necessariamente quella classica) riprende l’impostazione e la tradizione di trarre da un bestseller un’opera d’autore colta e insieme popolare, come un tempo erano film quali Ragtime , La scelta di Sophie o Il colore viola .

«Continuare a vivere significa continuare a fare film» dice Máximo Espejo, il regista di Légami! È paralizzato sulla sedia a rotelle, in preda a pulsioni fisiche voraci e inappagabili per la bella protagonista, ma non importa: importa il cinema, che si fa «con il cuore e con i coglioni», e quelli funzionano. Il cinema si deve , anche se non si vede : il cinema si fa anche da ciechi, ed è il caso di Mateo Blanco, che perde la vista e l’amore in un incidente ma torna alla celluloide per ricomporre Gli abbracci spezzati .

Sperimentatore eccentrico con l’umiltà del mestierante o dell’artigiano, Nobuhiko Ôbayashi è divenuto un culto per caso, per la sua instancabile volontà di immaginare, al di fuori da ogni schema. Al nome del regista giapponese in genere viene associato un solo titolo: House (1977). Un caso difficilmente superabile di follia su pellicola, in cui l’immaginazione sale al potere senza che nessun limite - di budget, buon gusto o buon senso - la possa rallentare.

La citazione

«Guardatevi da tutte le imprese che richiedono vestiti nuovi (H.D. Thoreau)»

scelta da
Carolina Crespi

cinerama
9743
servizi
4401
cineteca
3447
opinionisti
2343
serialminds
1140
locandine
1125
scanners
526
Recensione pubblicata su FilmTv 06/2021

Roald & Beatrix - Un incontro magico


Regia di David Kerr

L’incontro è avvenuto davvero, stando alle cronache di casa Dahl: il bimbo Roald, lettore appassionato dei libri illustrati di Beatrix Potter, si recò nel 1922 in visita al cottage della grande autrice, dal Galles alla Cumbria, solo per essere malamente scacciato dalla scrittrice, scarsamente impressionata dall’affetto dei suoi piccoli fan. A partire dall’aneddoto è imbastito questo tv movie con inserti animati, poco interessato all’accuratezza storica o biografica circa i due leggendari nomi della letteratura per l’infanzia, ma capace di intessere una favola aggraziata e ironica sull’importanza delle storie, sul rispetto verso i lettori (anche se sotto i dieci anni di età) e sull’abilità di trattare temi cupi in racconti brillanti. Un talento di cui Potter (una magnifica Dawn French) e Dahl furono maestri.

Roald & Beatrix - Un incontro magico (2021)
Titolo originale: Roald & Beatrix: The Tail of the Curious Mouse
Regia: David Kerr
Genere: Commedia - Produzione: Gb - Durata: 89'
Cast: Dawn French, Harry Tayler, Jessica Hyne, Bill Bailey, Rob Brydon, Nick Mohammed, Nina Sosanya, Alison Steadman, John Hannah, Kimberley Nixon
Sceneggiatura: Abigail Wilson

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?


Ilaria Feole

Ilaria Feole è nata nell’anno di Il grande freddo, Il ritorno dello Jedi e Monty Python – Il senso della vita e tutto quello che sa l’ha imparato da questi tre film. Scrive di cinema e televisione per Film Tv e  Spietati.it. È autrice della monografia Wes Anderson - Genitori, figli e altri animali edita da Bietti Heterotopia.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy