800 eroi di Guan Hu - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png

La citazione

«Scrivere è anche non parlare (Marguerite Duras)»

scelta da
Marianna Cappi

cinerama
10226
servizi
4870
cineteca
3643
opinionisti
2446
serialminds
1247
locandine
1153
scanners
531
Recensione pubblicata su FilmTv 25/2021

800 eroi


Regia di Guan Hu

Siamo sempre alle solite. La percezione occidentale è direttamente proporzionale alle ambizioni del prodotto (e degli autori). Ed è per giunta “comandata” da un paratesto prevedibile perché consolidato (e vecchio): tonitruanti blockbuster asiatici come 800 eroi vivono della competizione progettuale con la sempreverde americanata (concetto assurdo oggi come ieri) e si riproducono grazie alla predisposizione spettatoriale mai doma per l’esotico, incrementando così il loro “sortilegio straniero”. Insomma, la iperesibizione muscolare di 800 eroi, tutta un macro e un pixel, tutta un “volo” e una minuzia, tutta un «il più grande e impressionante film di guerra mai realizzato», a conti fatti non è altro che la ri-registrazione plateale di war movie gonfiati come il cinese City of Life and Death (che nel 2009 fece il giro internazionale come «uno dei più grandi e impressionanti e scioccanti film di guerra mai realizzati») o come uno dei centomila war movie coreani contemporanei dispendiosissimi. Fino alla prossima ed ennesima registrazione. Niente di nuovo, compreso il clamoroso successo locale, dovuto al mix insuperabile di über patriottismo e spettacolo steroideo. Non serve essere fan oltranzisti: questo è un cinema che si autogiustifica con la sua stessa enfasi. La Storia è solo un pretesto: la vicenda degli eroi del magazzino Si-Hang (800 per propaganda, in verità 452), sulla sponda nord del Suzhou Creek di Shanghai, che nel 1937 resistono fin che possono all’offensiva giapponese, mentre dall’altra parte del fiume la città sta a guardare, angosciata e “spiritualmente” partecipativa, è la classica cartina al tornasole di un mercato cinico e infido.

800 eroi (2020)
Titolo originale: Ba bai
Regia: Guan Hu
Genere: Storico - Produzione: Cina - Durata: 149'
Cast: Huang Zhizhong, Zhang Junyi, Hao Ou, Zhang Yi Wang Qianyuan
Sceneggiatura: Guan Hu, Ge Rui

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?


Articoli consigliati


Lo spettacolo della guerra» Servizi (n° 25/2021)

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy