Lo scambio di principesse di Marc Dugain - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png

La citazione

«Revolution is my boyfriend»

cinerama
10246
servizi
4885
cineteca
3650
opinionisti
2449
serialminds
1251
locandine
1154
scanners
532
Recensione pubblicata su FilmTv 32/2021

Lo scambio di principesse


Regia di Marc Dugain

La fine dell’idea della monarchia assoluta, prima che la Rivoluzione spazzi via tutto - siamo nel 1721 -, è rappresentata, per lo scrittore francese Marc Dugain, ormai regista consolidato (pronto il suo quinto film, Eugénie Grandet, da Balzac), dal mercimonio di bambini e ragazzi usati per matrimoni risolutori. Questo suo penultimo film, adattamento dell’omonimo romanzo di Chantal Thomas che ha collaborato anche alla sceneggiatura, racconta di Luisa Elisabetta di Borbone, appena adolescente, e di Marianna Vittoria di Borbone, una bambina, che il reggente di Francia, Filippo d’Orléans (Olivier Gourmet), farà sposare, rispettivamente, con l’erede al trono di Spagna, il quattordicenne don Luis, e con l’undicenne Luigi XV che due anni dopo, “maggiorenne”, diventerà re. L’idea, insieme a una vera e propria «fabbricazione di un erede al trono», è quella di spegnere una guerra lunga 12 anni con due milioni di morti che tormentano il re di Spagna Filippo V di Borbone (Lambert Wilson) e sua moglie Elisabetta Farnese (Maya Sansa). Il regista riesce a restituire all’infanzia negata i suoi valori attraverso piccoli accorgimenti che ne dimostrano una certa profondità, come quando il giovanissimo Luigi XV, che non vuole dormire da solo, chiede ancora un attimo ai consiglieri prima di distogliere lo sguardo dalla finestra, perché «non ho finito di fantasticare». Marc Dugain è molto attento alla suggestiva costruzione pittorica e simmetrica delle sue sequenze, ma a volte si lascia andare a soluzioni ingenue, come quella dell’altalena vuota che dondola quando la piccola Marianna Vittoria è costretta a lasciare la sua famiglia. Imperdonabile.

Lo scambio di principesse (2017)
Titolo originale: L'échange des princesses
Regia: Marc Dugain
Genere: Storico - Produzione: Francia/Belgio/Gb - Durata: 100'
Cast: Lambert Wilson, Anamaria Vartolomei, Olivier Gourmet, Catherine Mouchet, Kacey Mottet Klein, Igor van Dessel, Juliane Lepoureau, Patrick Descamps, Thomas Mustin, Gwendolyn Gourvenec
Sceneggiatura: Marc Dugain

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?


Pedro Armocida

Nasco a Madrid nel 1971 quando ancora la Spagna non faceva parte della CE e qualche compagno litigioso alle elementari a Roma mi diceva: “Tornatene nel tuo paese”. Cosa che ho fatto spesso e con gioia. Ufficiale dell’Esercito mancato. Avvocato mancato, mi laureo in Lettere alla Sapienza con tesi sul cinema della Escuela de Barcelona, relatore Giovanni Spagnoletti, che nel Duemila mi chiama a organizzare www.pesarofilmfest.it, di cui dal 2015 sono il direttore artistico. Attualmente scrivo anche per Il Giornale, Ciak, 8½, dirigo le Edizioni dell’Altana e ho curato qualche libro tra cui Esordi italiani. Gli anni Dieci al cinema (2010-2015) (Marsilio) e, insieme ad altri, Romanzo popolare (Marsilio);  Cinema in Spagna oggi (Lindau), Oltre la frontiera. Il cinema messicano contemporaneo (Revolver), Il cinema argentino contemporaneo e l’opera di Leonardo Favio (Marsilio). Sogno un cimitero di campagna e io là. All'ombra di un ciliegio in fiore senza età. Per riposare un poco due o trecento anni. Giusto per capir di più e placar gli affanni.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy