Gendernet - Internet e Liberazione Sessuale di Eduardo Festa - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png

La citazione

«What happened to Gary Cooper? The strong, silent type. That was an American. He wasn’t in touch with his feelings. He just did what he had to do. (David Chase - The Sopranos)»

cinerama
10246
servizi
4885
cineteca
3650
opinionisti
2449
serialminds
1251
locandine
1154
scanners
532
Recensione pubblicata su FilmTv 33/2021

Gendernet - Internet e Liberazione Sessuale


Regia di Eduardo Festa

Nasce da un’urgenza autentica Gendernet: far luce su tematiche quali identità di genere, orientamento sessuale, revenge porn, abilismo, etc. Il novero delle questioni affrontate è esaustivo e diligente, ed è chiamato in causa un consesso interdisciplinare di persone che fanno divulgazione in questi ambiti, in una sorta di prosecuzione della loro pratica quotidiana di ricerca e attivismo. Ecco, “divulgazione”: c’è un gran bisogno di fare chiarezza su questi temi, e un’educazione laica e scevra di moralismi in tal senso è quanto mai necessaria. Ma se c’è una fragilità nel progetto, pur sacrosanto, sta nella modalità sostanzialmente frontale con cui la lezione viene impartita: un piccolo tradimento, in buona fede, della natura intimamente dialogica di femminismo e studi di genere.

Gendernet - Internet e Liberazione Sessuale (2020)
Titolo originale: -
Regia: Eduardo Festa
Genere: Documentario - Produzione: Italia - Durata: 76'

Sceneggiatura: Virginia Sara Ricci
Musiche: Keyoshin
Montaggio: Piero Piccioli
Fotografia: Simone Gambelli

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy