Lo sciame di Just Philippot - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png

La citazione

«Smettete di pensare che la scienza possa aggiustare tutto se le date 3 miliardi di dollari. (Kurt Vonnegut)»

scelta da
Simone Arcagni

cinerama
10208
servizi
4852
cineteca
3636
opinionisti
2443
serialminds
1245
locandine
1152
scanners
531
Recensione pubblicata su FilmTv 34/2021

Lo sciame


Regia di Just Philippot

Virginie vive in campagna con la figlia adolescente Laura e un ragazzino più piccolo, Gaston. Alleva cavallette con le carcasse delle quali produce farine iperproteiche utilizzate nei foraggi degli animali. Ma è dura, c’è crisi dappertutto, lei si massacra di lavoro per poche centinaia di euro e pensa di mollare tutto. Finché non scopre che alle cavallette non solo piace un sacco il sangue, ma addirittura dopo averlo succhiato si moltiplicano e producono una farina super. Le serre di Virginie triplicano, come gli introiti. Ma il prezzo da pagare per sfamare le locuste è sempre più alto. Sorprendente esordio nel lungo di Just Philippot (da recuperare il suo corto Acide) selezionato dalla Semaine de la critique 2020, quella virtuale causa pandemia, e in Francia regolarmente uscito nelle sale alla riapertura. L’ispirazione è chiaramente Petit paysan - Un eroe singolare, pluripremiato ai César 2018, un caso in patria, ma se in quel film l’orrore era tutto nella testa del protagonista Swann Arlaud, qui è finalmente conclamato. Per capire meglio i punti di riferimento, lascio la parola allo sceneggiatore Franck Victor: «Mi piace pensare che Lo sciame faccia parte di un genere nuovo, lo stesso di Raw - Una cruda verità di Julia Ducournau, un genere che ha l’ambizione di mescolare Claude Sautet a John Carpenter». Si parva licet, d’accordo, ma il risultato non tradisce l’ambizione, anche perché il registro scelto è giustamente quello realistico come nel cinema dell’autrice di Titane. Superba la protagonista Suliane Brahim della Comédie-Française, speriamo non esca più dai radar del grande schermo (finora soprattutto teatro e tv per lei).

I 400 colpi

PMB
6
MG
7
FM
6
RMO
6
media
6.2
Lo sciame (2021)
Titolo originale: La nuée
Regia: Just Philippot
Genere: Horror - Produzione: Francia - Durata: 101'
Cast: Suliane Brahim, Sofian Khammes, Marie Narbonne, Raphael Romand, Victor Bonnel, Stéphan Castang, Christian Bouillette, Renan Prévot, Vincent Deniard, Clément Bertani, Guillaume Bursztyn, Thierry Calas, Raphaël Liot, Nathalie Boyer, Barnabé Bernard, Océane
Sceneggiatura: Franck Victor, Jérôme Genevray

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?


Mauro Gervasini

Firma storica di Film Tv, che ha diretto dal 2013 al 2017, è consulente selezionatore della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia e insegna Forme e linguaggi del cinema di genere all'Università degli studi dell'Insubria. Autore di Cuore e acciaio - Le arti marziali al cinema (2019) e della prima monografia italiana dedicata al polar (Cinema poliziesco francese, 2003), ha pubblicato vari saggi in libri collettivi, in particolare su cinema francese e di genere.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy