Il cieco che non voleva vedere Titanic di Teemu Nikki - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png

La citazione

«Smettete di pensare che la scienza possa aggiustare tutto se le date 3 miliardi di dollari. (Kurt Vonnegut)»

scelta da
Simone Arcagni

cinerama
10208
servizi
4852
cineteca
3636
opinionisti
2443
serialminds
1245
locandine
1152
scanners
531
Recensione pubblicata su FilmTv 37/2021

Il cieco che non voleva vedere Titanic


Regia di Teemu Nikki

Jaakko è un cinefilo appassionato, con una gran collezione di dvd e Blu-ray e le idee chiare su cosa sia il cinema: il John Carpenter degli anni 80 è il suo ideale, mentre di Titanic ha ancora una copia incellophanata e mai visionata. Né tecnicamente ha in programma di farlo a breve, perché Jaakko è non vedente, a causa della stessa sclerosi multipla che lo costringe in sedia a rotelle. Vive solo e la sua unica compagnia sono le telefonate con una donna conosciuta online e mai incontrata (ma che, lui ha deciso, ha il volto di Ellen Ripley), insieme alla quale attraversa le ripetitive «giornate della marmotta» farcendole di ironia e citazioni cinematografiche. Il dispositivo scelto dal prolifico regista finlandese Teemu Nikki alimenta la repentina svolta thriller del film: la macchina da presa è costantemente agganciata al volto del protagonista, con lo sfondo fuori fuoco, impedendo allo spettatore di vedere alcunché intorno a Jaakko, per restituire in qualche modo quella limitazione sensoriale che, quando l’uomo decide di affrontare in solitaria il viaggio in treno per raggiungere la sua Ripley, si fa efficace meccanismo di suspense. In modo non dissimile da Run, ma con budget e idea di cinema molto diversi, anche questo piccolo film costruisce un dispositivo thrilling sulla reale disabilità dell’interprete (Petri Poikolainen, bravissimo, condivide col personaggio cecità e paraplegia), qui però spingendo il pedale sulla ricerca dell’empatia: incollati al volto di Jaakko, siamo chiamati a temere per lui, a comprendere la sua condizione, ma il nostro vantaggio sensoriale fa spesso prevalere il brivido sull’immedesimazione.

Il cieco che non voleva vedere Titanic (2021)
Titolo originale: Sokea mies, joka ei halunnut nähdä Titanicia
Regia: Teemu Nikki
Genere: Drammatico - Produzione: Finlandia - Durata: 82'
Cast: Petri Poikolainen, Marjaana Maijala, Matti Onnismaa, Samuli Jaskio, Hannamaija Nikander, Rami Rusinen
Sceneggiatura: Teemu Nikki

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?


Articoli consigliati


Il regista che non ha mai visto...» Servizi (n° 37/2021)

Ilaria Feole

Ilaria Feole è nata nell’anno di Il grande freddo, Il ritorno dello Jedi e Monty Python – Il senso della vita e tutto quello che sa l’ha imparato da questi tre film. Scrive di cinema e televisione per Film Tv e  Spietati.it. È autrice della monografia Wes Anderson - Genitori, figli e altri animali edita da Bietti Heterotopia.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy