Supernova di Harry Macqueen - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png

La citazione

«Un ingenuo e stupido film americano può insegnarci qualcosa “per mezzo” della sua scempiaggine. Ma non ho imparato mai niente da uno scaltrito film inglese. (Ludwig Wittgenstein)»

cinerama
10226
servizi
4870
cineteca
3643
opinionisti
2446
serialminds
1247
locandine
1153
scanners
531
Recensione pubblicata su FilmTv 37/2021

Supernova


Regia di Harry Macqueen

Tusker e Sam attraversano il paesaggio inglese con il loro camper. Ma non è il classico road movie. È un viaggio intimo nella loro memoria e sul tempo che resta. Uno è scrittore, l’altro è pianista e stanno insieme da circa vent’anni. Tutto cambia quando a Sam viene diagnosticata una demenza precoce. Macqueen, al suo secondo film dopo Hinterland, non cerca la facile strada del melodramma esibito e neanche quella del film sulla malattia in cui si assiste al cambiamento fisico del protagonista. La vita ora scorre lenta e inesorabile. In Hinterland due vecchi amici si ritrovavano dopo molti anni, in Supernova prevale la necessità di sfruttare ogni momento a disposizione. In entrambi c’è un ritorno sui luoghi del passato. Catch the Wind. Supernova “cattura il vento” come il brano di Donovan che si sente all’inizio e i paesaggi con gli occhi dei due protagonisti. Non inventa nulla ma funziona proprio nella sua intimità e riservatezza. Il merito va all’affiatamento tra Colin Firth e Stanley Tucci, così veri che potrebbero essere usciti da un documentario che racconta la loro storia d’amore. Macqueen trova però altre intuizioni felici in tutta la sequenza alla casa in campagna con la musica che scorre ininterrotta, ultimo tentativo di prolungare la festa finché è possibile e nel diario di Tusker dove ci sono frasi cancellate, parole incomprensibili e pagine strappate. Lì c’è l’esplosione improvvisa, come la supernova del titolo. È un cinema controllato senza però la glaciale perfezione di A Single Man. Solo nel finale inciampa nelle trappole del film terminale, ma resta comunque in piedi. 

Supernova (2021)
Titolo originale: Supernova
Regia: Harry Macqueen
Genere: Drammatico - Produzione: Gb - Durata: 95'
Cast: Colin Firth, Stanley Tucci, James Dreyfus, Pippa Haywood, Sarah Woodward, Ian Drysdale, Daneka Etchells, Lori Campbell, Nina Marlin
Sceneggiatura: Harry Macqueen

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?


Simone Emiliani

Direttore artistico di Valdarno Cinema Fedic, collabora con Sentieri Selvaggi, Film Tv, Cineforum e Filmcritica. Tra le varie pubblicazioni, i volumi Walter Hill (scritto con Mauro Gervasini, ed. Falsopiano), Dustin Hoffman (ed. Gremese) e Fughe da Hollywood, scritto con Carlo Altinier (ed. Le Mani).

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy