Space Jam - New Legends di Malcolm D. Lee - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png

La citazione

«Non solo Dio non esiste, ma provate a trovare un idraulico durante il week end! (Woody Allen)»

scelta da
Emanuela Martini

cinerama
10208
servizi
4852
cineteca
3636
opinionisti
2443
serialminds
1245
locandine
1152
scanners
531
Recensione pubblicata su FilmTv 38/2021

Space Jam - New Legends


Regia di Malcolm D. Lee

Prima o poi bisognerà (psic)analizzare la foga dei colossi multimediali hollywoodiani di costruire film vetrina dei propri franchise a 360°, tra esibizione infantile e machismo ipertiroideo, dove, più di ogni cosa, conta averli grandi e grossi. Nel resuscitare il culto (irrobustitosi nel tempo: il pubblico accorse in massa, ma la critica lo bocciò) del seminale Space Jam, film a tecnica mista anni 90 ancora figlio di Roger Rabbit e simili, la Warner Bros. ragiona evidentemente nella direzione di un mega spot lungo un paio d’ore, dove riconoscere le guest star di famiglia che fanno capolino (centinaia: i supereroi DC, King Kong, Harry Potter, i Gremlins, persino Beetlejuice) conta più che appassionarsi alla storia. Quest’ultima, confermando la ricorsività dei blockbuster, ripropone ogni elemento del primo film aggiornato, a uso e consumo dello spettatore giovanissimo di oggi: là c’era Michael Jordan, qui LeBron James, là un figlio che cercava di essere come suo padre, qui un padre che prova a capire un figlio, là il villain era il proprietario di un luna park alieno, qui un’I.A. autocosciente (Cheadle, gigione senza pudore). Infatti, 25 anni dopo, nell’economia del neocapitalismo digitale sfrenato, a rapire il protagonista non è più un mondo cartoon pastello, ma il serververse Warner Bros. con moralina annessa sull’uso cum juicio di console e simili (come in Free Guy della Disney, film per molti versi gemello) e una spruzzatona di cultura black à la page. E i Looney Tunes? Ormai l’ombra di se stessi, sono pronti a una nuova sfida di basket sopra le righe, ma senza più poesia e divertimento. Come impiegati che timbrano il cartellino aziendale. What the Fuck, Doc?

Space Jam - New Legends (2021)
Titolo originale: Space Jam: A New Legacy
Regia: Malcolm D. Lee
Genere: Animazione - Produzione: Usa - Durata: 115'
Cast: LeBron James, Don Cheadle, Cedric Joe, Khris Davis, Sonequa Martin-Green, Ceyair J Wright, Harper Leigh Alexander, Xosha Roquemore, Stephen Kankole
Sceneggiatura: J. Taylor, T. Rettenmaier, K. Coogler, T. Nance, J. Gordon, C. Ballard

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?


Rocco Moccagatta

Studiava giurisprudenza, ma andava più spesso al cinema di quanto avrebbe dovuto. D'altronde il padre l'ha portato per anni al cinema ogni sabato. Di cosa potrebbe dunque lamentarsi? Dopo l'università, fa la cosa giusta e comincia a occuparsi davvero di film, persino professionalmente. Oggi lo insegna pure, il cinema, in IULM e in altre università del regno, soprattutto il cinema classico e il cinema dei generi popolari, la sua passione da sempre. Per campare guarda anche molta televisione, visto che lavora come scenarista e analista dei media presso la factory di media research Neopsis (non si pronuncia Neopsais, eh...). Ha scritto e scrive da tante parti, da Duel/Duellanti a Marla, da Ottoemezzo a L'officiel Homme. Nel tempo, ha scoperto che gli piace molto il cinema italiano di ieri e di oggi e che si può non vergognarsene. Il riconoscimento più prezioso è stato essere ribattezzato "Giancarlo Cianfrusaglie" da Maccio Capatonda.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy