The Voyeurs di Michael Mohan - la recensione di FilmTv

La citazione

«Certainly it constitutes bad news when the people who agree with you are buggier than batshit.»

scelta da
Lorenza Negri

cinerama
10324
servizi
4956
cineteca
3674
opinionisti
2463
serialminds
1272
locandine
1158
scanners
534
Recensione pubblicata su FilmTv 38/2021

The Voyeurs


Regia di Michael Mohan

Fidanzatini modello (e interrazziali: la modernità) nel loro nuovo appartamento di Montréal, Pippa e Thomas spiano la coppia di fronte: lui, biondo fotografo pompato, depilato, abbastanza bono, fedifrago, e lei, succube moglie tradita. Spia che ti rispia, prima con il binocolo e poi addirittura con un raggio laser che rifrange l’audio, la curiosità sfugge ben presto di mano, e da erotica diventa ossessione che diventa tragedia. O no? Attenzione: il brano dei titoli di testa, tutto un profluvio di occhi e di pupille, è la cover di Angel Olsen di Eyes without a Face di Billy Idol; Pippa è un’oftalmologa, e il suo laboratorio si chiama L’optique. Capito? Tutto chiaro? Troppo chiaro? Eccerto, il divertimento svergognatamente trash sta lì. Evitiamo per favore di citare il titolo hitchcockiano sempreverde e passepartout: qui siamo dalle parti di Sliver (qualcuno lo ricorda? All’epoca così vilipeso, eppure anch’esso così sublimemente trash da fare il giro e diventare un bijou), riesercitato attraverso la trasparenza volgare e anonima del prodotto contemporaneo da streaming, fatto di immagini-ologramma, interpreti di plastica e scenari narrativi da soap. Insomma, tipo L’amore criminale e Inconceivable. L’invasion of privacy reazionario alla La mano sulla culla adesso ha - naturalmente - le forme di un reality haute couture. L’Oréal del thriller. Quanto vorrei un director’s cut con ancora più sesso, cunnilingus, tette, culi, tutto (pare che il regista abbia dovuto tagliare roba per evitare che il film fosse vietato ai minori di 17 anni: peccato). Non serve fare gli schizzinosi: state al gioco, e (ne) godrete.

The Voyeurs (2021)
Titolo originale: The Voyeurs
Regia: Michael Mohan
Genere: Thriller - Produzione: Usa - Durata: 120'
Cast: Sydney Sweeney, Justice Smith, Ben Hardy, Natasha Liu Bordizzo, Katharine King So
Sceneggiatura: Michael Mohan

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy