I nostri fantasmi di Alessandro Capitani - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png

La citazione

«Un ingenuo e stupido film americano può insegnarci qualcosa “per mezzo” della sua scempiaggine. Ma non ho imparato mai niente da uno scaltrito film inglese. (Ludwig Wittgenstein)»

cinerama
10226
servizi
4870
cineteca
3643
opinionisti
2446
serialminds
1247
locandine
1153
scanners
531
Recensione pubblicata su FilmTv 39/2021

I nostri fantasmi


Regia di Alessandro Capitani

Che I nostri fantasmi, dopo un prologo riuscito da ghost story, con i due nuovi inquilini di un appartamento terrorizzati e messi in fuga da rumori notturni e apparizioni sinistre, abbia fretta di smontare più presto che può ogni possibile dimensione soprannaturale in fondo è un segnale chiarissimo della resistenza del cinema italiano contemporaneo al fantastico. Meglio allora evocare altri fantasmi, più concreti, legati alla società d’oggi, da un lato un padre e un figlio (lui è Michele Riondino, e sarebbe un fantasma bello inquietante, con un ghigno alla Joker) senza casa che vivono abusivamente nella soffitta di un appartamento, fingendosi fantasmi per cacciarne ogni volta chi arriva ad abitarci, dall’altro una giovane madre di origine israeliana appena trasferitasi lì, in fuga da un marito possessivo e violento (Pierobon, quietamente mostruoso). Peccato, perché altrove si concepisce la possibilità di un cinema che racconti il presente anche attraverso il fantastico, senza doverlo ghettizzare per forza nel genere nudo e puro. A Capitani, dopo il piccolo esordio, felice ma tenue, di In viaggio con Adele (dal quale recupera Alessandro Haber, vecchio militare e vicino di casa misantropo), interessa di più raccontare l’incontro di due solitudini e il nascere di una famiglia allargata sui generis, sempre minacciata da qualcosa. Lo fa con i toni della favola, magari guardando a qualche modello riconoscibile tra le righe (Riondino che inscena la storia dei fantasmi a beneficio del figlio per nascondergli la loro condizione di senza casa un po’ come Benigni in La vita è bella), ma purtroppo si trascina spesso inerte e senza guizzi, fino al più improbabile degli happy end.

I nostri fantasmi (2021)
Titolo originale: -
Regia: Alessandro Capitani
Genere: Drammatico - Produzione: Italia - Durata: 90'
Cast: Michele Riondino, Hadas Yaron, Paolo Pierobon, Alessandro Haber, Orlando Forte
Sceneggiatura: Alessandro Capitani, Francesca Scialanca, Giuditta Avossa

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?


Rocco Moccagatta

Studiava giurisprudenza, ma andava più spesso al cinema di quanto avrebbe dovuto. D'altronde il padre l'ha portato per anni al cinema ogni sabato. Di cosa potrebbe dunque lamentarsi? Dopo l'università, fa la cosa giusta e comincia a occuparsi davvero di film, persino professionalmente. Oggi lo insegna pure, il cinema, in IULM e in altre università del regno, soprattutto il cinema classico e il cinema dei generi popolari, la sua passione da sempre. Per campare guarda anche molta televisione, visto che lavora come scenarista e analista dei media presso la factory di media research Neopsis (non si pronuncia Neopsais, eh...). Ha scritto e scrive da tante parti, da Duel/Duellanti a Marla, da Ottoemezzo a L'officiel Homme. Nel tempo, ha scoperto che gli piace molto il cinema italiano di ieri e di oggi e che si può non vergognarsene. Il riconoscimento più prezioso è stato essere ribattezzato "Giancarlo Cianfrusaglie" da Maccio Capatonda.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy