Ron - Un amico fuori programma di Sarah Smith, Jean-Philippe Vine, Octavio E. Rodriguez - la recensione di FilmTv

La citazione

«Non è più possibile parlare d'arte escludendo la scienza e la tecnologia. Non è più possibile analizzare i fenomeni fisici escludendo le realtà metafisiche. (Gene Youngblood)»

scelta da
Simone Arcagni

cinerama
10342
servizi
4977
cineteca
3682
opinionisti
2466
serialminds
1275
locandine
1159
scanners
534
Recensione pubblicata su FilmTv 43/2021

Ron - Un amico fuori programma


Regia di Sarah Smith, Jean-Philippe Vine, Octavio E. Rodriguez

Essere soli in un mondo connesso? Ne sa qualcosa Barney Pudowski, che ha il padre inventore di gadget strampalati e una nonna anti comunista di origine bulgara che per colazione gli mette nel cestino zampe di gallina e per il compleanno gli regala un berretto di lana di capra sapendo che il nipote, allergico, soffre d’asma. Si capisce perché il timido dodicenne aspiri a un amico extra umano, un B-Bots, robottino a forma di uovo, figlio della Eve di Wall•E. Tutti i ragazzini a scuola ce l’hanno, è un dispositivo multifunzionale, e soprattutto colleziona click. È un social network, Facebook più Instagram più Twitter. Nel suo display passano perfino video tipo revenge porn. A Barney capita Ron, un esemplare difettoso, come il glitch di Ralph Spaccatutto, uno che viola perfino le leggi di Asimov e picchia i bulli, fa disastri, non ubbidisce all’algoritmo che gli impone di essere il “più caro amico” del proprietario. L’estetica del film è generata dallo stesso computer di molta animazione recente, storie e personaggi gommosi e verosimili, e Ron è già in produzione, più avanzato di Big Hero 6, sperimentato per rinnovare lo standard industriale. Il robottino ribelle, infatti, apre agli amici diversi da te. Risultato: milioni di like in più. Inseguimenti, risse tra BBots coloratissimi, fuga nel bosco notturno a evocare E.T., discesa nel cloud in stile Inside Out, il film arranca alla ricerca di un senso che coniughi l’amicizia del genere Amazon Alexa e l’affetto di un compagno in carne e ossa. Prodotto dalla britannica Locksmith Animation e distribuito dalla 20th Century Studios (ex Fox, di proprietà Disney), è passato ad Alice nella città nella Festa di Roma 2021.

Ron - Un amico fuori programma (2021)
Titolo originale: Ron's Gone Wrong
Regia: Sarah Smith, Jean-Philippe Vine, Octavio E. Rodriguez
Genere: Animazione - Produzione: Usa/Gb/Canada - Durata: 106'

Sceneggiatura: Peter Baynham, Sarah Smith

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?


Mariuccia Ciotta

Mariuccia Ciotta, giornalista e critico cinematografico, autrice di programmi radio-televisivi, ha scritto saggi e libri su autori e generi. Tra le sue pubblicazioni: Walt Disney – Prima stella a sinistra (Bompiani), Da Hollywood a Cartoonia (manifestolibri), Un marziano in tv (Rai/Eri), Rockpolitik (Bompiani), il Ciotta-Silvestri - Cinema (Einaudi), Il film del secolo (Bompiani). Ha diretto il quotidiano il manifesto.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy