Carla - Il film di Emanuele Imbucci - la recensione di FilmTv

La citazione

«Solo chi lascia il labirinto può essere felice, ma solo chi è felice può uscirne (Michael Ende - Lo specchio nello specchio)»

cinerama
10342
servizi
4977
cineteca
3681
opinionisti
2466
serialminds
1275
locandine
1159
scanners
534
Recensione pubblicata su FilmTv 45/2021

Carla - Il film


Regia di Emanuele Imbucci

Aggiungi un posto a tavola: dopo Santamaria/Gaetano, Marinelli/De André, Rossi/Martini, ecco Alessandra Mastronardi/Carla Fracci. “Carlina” quand’è la figlia del tramviere, in una Milano postbellica tutta nostalgia, “la Fracci” quando diventa prima ballerina della Scala, orgoglio meneghino da esportare. In mezzo sempre Carla, fedele a se stessa e alle sue aspirazioni (maternità compresa). Piroette della mdp, irrequieti balzi temporali, pure gli M83 che fan capolino tra Il lago dei cigni e Bellini: Imbucci s’impegna a soffiar via la naftalina, ma il biopic - co-prodotto da RaiFiction e destinato alla tv dopo il transito al cinema - resta ingarbugliato a metà strada, un po’ Il cigno nero un po’ Il paradiso delle signore.

Carla - Il film (2021)
Titolo originale: -
Regia: Emanuele Imbucci
Genere: Biografico - Produzione: Italia - Durata: 100'
Cast: Alessandra Mastronardi, Lorenzo Lavia, Claudia Coli, Euridice Axén, Paola Lavini, Paola Calliari, Stefano Rossi Giordani, Gabriele Rossi, Alan Cappelli Goetz, Léo Dussollier, Pietro Ragusa, Maurizio Donadoni, Maria Amelia Monti, Carla Fracci, Valentina R
Sceneggiatura: Graziano Diana, Chiara Laudani, Emanuele Imbucci, Fabio Scamoni

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy