La legge del terremoto di Alessandro Preziosi - la recensione di FilmTv

La citazione

«Un ingenuo e stupido film americano può insegnarci qualcosa “per mezzo” della sua scempiaggine. Ma non ho imparato mai niente da uno scaltrito film inglese. (Ludwig Wittgenstein)»

cinerama
10342
servizi
4977
cineteca
3681
opinionisti
2466
serialminds
1275
locandine
1159
scanners
534
Recensione pubblicata su FilmTv 46/2021

La legge del terremoto


Regia di Alessandro Preziosi

Tutta l’Italia freme, attraversata da un sussulto che va dalla valle del Belice fino al Friuli e torna a scendere in Irpinia, dove Alessandro Preziosi bambino vede cadere il cielo. Le macerie lo inseguono in questo doc malinconico alla ricerca delle bellezze perdute e dei testimoni di allora. L’attore, regista esordiente, fa da poeta-guida ai frammenti in b/n dell’Istituto Luce e di RaiTeche: i sopravvissuti, nati una seconda volta, e i morti sotto la distesa bianca di Gibellina, il Cretto di Burri, il sudario di cemento che ripercorre le vie della vecchia città. E ancora l’Aquila, Amatrice, Assisi. Fuori campo, la risata dei colpevoli, quelli che costruiscono case e ponti con materiali di scarto. La legge del terremoto la fanno loro.

La legge del terremoto (2020)
Titolo originale: -
Regia: Alessandro Preziosi
Genere: Documentario - Produzione: Italia - Durata: 80'

Sceneggiatura: Carmelo Pennisi, Tommaso Mattei, Alessandro Preziosi
Musiche: Giacomo Vezzani
Montaggio: Sara Zavarise

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?


Mariuccia Ciotta

Mariuccia Ciotta, giornalista e critico cinematografico, autrice di programmi radio-televisivi, ha scritto saggi e libri su autori e generi. Tra le sue pubblicazioni: Walt Disney – Prima stella a sinistra (Bompiani), Da Hollywood a Cartoonia (manifestolibri), Un marziano in tv (Rai/Eri), Rockpolitik (Bompiani), il Ciotta-Silvestri - Cinema (Einaudi), Il film del secolo (Bompiani). Ha diretto il quotidiano il manifesto.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy