Beginning di Dea Kulumbegashvili - la recensione di FilmTv

La citazione

«Tutti i luoghi che ho visto, che ho visitato ora so ne sono certo: non ci sono mai stato. (Giorgio Caproni - Esperienza)»

scelta da
Pedro Armocida

cinerama
10342
servizi
4975
cineteca
3681
opinionisti
2466
serialminds
1275
locandine
1159
scanners
534
Recensione pubblicata su FilmTv 47/2021

Beginning


Regia di Dea Kulumbegashvili

In territorio georgiano ai confini con l’Azerbaigian, una piccola comunità minoritaria dei testimoni di Geova subisce un attentato durante una riunione, nella quale si discute sul sacrificio di Isacco: la molotov lanciata all’interno manda a fuoco e distrugge l’edificio, mentre la gente si mette in salvo. Yana è la moglie del leader della comunità: ha un figlio e una realtà di rinunce (voleva fare l’attrice), vivendo costantemente all’ombra del marito. La temporanea assenza dell’uomo provoca una serie di fatti che stravolgono la vita della protagonista. Nel suo folgorante esordio Dea Kulumbegashvili compie una costante frattura fra l’immagine e la narrazione, destinando il controcampo a occultarsi in un fuoricampo disorientante, lacerando ancora di più una realtà già profondamente sfregiata e togliendo spesso al dialogo la sua funzione dinamica del confronto. Debitrice soprattutto di Chantal Akerman, la regista georgiana spinge la radicalità del suo stile in lunghi pianisequenza, spesso in inquadrature fisse, nel formato 4:3, cristallizzando la spietatezza dei dialoghi e degli eventi (si pensi all’irruzione dell’ispettore di polizia in casa e la successiva scena sul torrente, di devastante violenza verbale e fisica), costruendo quadri dalla potenza atroce, dove la dominanza patriarcale (esemplare il dialogo con la madre) e religiosa porta Yana ad affrontare una crisi matrimoniale ed esistenziale, che culminerà nella scelta più tragica. Prodotto da Carlos Reygadas, passato tra premi e attenzione in vari festival a cominciare da San Sebastián, lascia smarrimento e stupore.

I 400 colpi

PMB
6
SE
8
RM
7
FM
6
GAN
8
LP
8
media
7.3
Beginning (2020)
Titolo originale: Dasatskisi
Regia: Dea Kulumbegashvili
Genere: Drammatico - Produzione: Georgia/Grancia - Durata: 125'
Cast: Ia Sukhitashvili, Rati Oneli, Kakha Kintsurashvili, Saba Gogichaishvili, Ia Kokiashvili, Mari Kopchenovi, Giorgi Tsereteli, Lorenzo McGovern Zaini
Sceneggiatura: Dea Kulumbegashvili, Rati Oneli

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy