Star Wars - Episodio 2 - L'attacco dei cloni di George Lucas - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Sergio M. Grmek Germani dice che I giovani leoni è il film da salvare oggi in TV.
Su Cine Sony alle ore 07:20.

Una serie tv da cominciare? Attenzione, perché secondo Alice Cucchetti è magnetica e non potrete fare a meno di finirla.

La figura del Papa è stato oggetto di recente di una delle nostre liste. Ma se il Papa, più che una presenza, fosse una specie di fantasma irraggiungibile? Ovviamente, secondo Marco Ferreri.

L'ultimo film di Paul Schrader, First Reformed , esce direttamente in dvd, ma per noi è il film della settimana. Ripercorriamo la carriera di questo regista con un ritratto di Roberto Manassero.

Il blu è un colore caldo, soprattutto se si tratta di un giallo di Simenon raccontato da Amalric.

Quando Rete 4 fu mandata sul satellite. Dialogo tra un canale televisivo e Tommaso Labranca.

La citazione

«Ognuno prende i limiti del suo campo visivo per i confini del mondo. (Arthur Schopenhauer)»

scelta da
Simone Arcagni

cinerama
8291
servizi
2833
cineteca
2663
opinionisti
1780
locandine
1001
serialminds
758
scanners
477
Recensione pubblicata su FilmTv 21/2002

Star Wars: Episodio II - L'attacco dei cloni


Regia di George Lucas

Le astronavi e i pianeti dei cinque capitoli di Star Wars, accettano a bordo e concedono il permesso di soggiorno a tutti. I fedeli della saga e anche i clandestini riluttanti. Come un archeologo digitale il filmaker (poche altre volte l'appellativo è così pertinente) George Lucas porta alla luce i reperti, gli strati geologici, gli utensili (cloni, droidi, spade, navicelle, pezzi di ricambio, creature umane e protoumanoidi), i frammenti di una civiltà fantasy, di un'era proiettata nello spazio infinito, di un universo parallelo dove, come al di là di uno specchio e per simmetria, cavalieri erranti, senatori, antichi maestri, principesse bellissime, mercanti e separatisti sono gli attori e gli attanti di una lotta tra Repubblica e Impero. Contano il potere e l'egemonia e conta un karma tecnologicamente avanzato e sentimentalmente arcaico. Male e Bene. Edipo. Le cose, gli affetti, le emozioni versus il livello superiore di una saggezza in cui il desiderio è interdetto. Da venticinque anni Lucas compone e ritocca, affabula e integra una saga che continua a trasformare il cinema e l'immaginario degli spettatori (anche dei più riottosi). Trasforma il cinema con la ricerca avanzatissima sui modi di produzione e sulla tecnica (Episodio II - L'attacco dei cloni è utilissimo per chi si occupi di teoria cinematografica per analizzare le metamorfosi delle nozioni di personaggio, set, intreccio, identificazione) e trasforma l'immaginario, ricapitolando un comune patrimonio morfologico delle fiabe e degli antichi racconti, con la serialità del cinema delle origini e con l'espansione temporale delle soap televisive e combinandoli con i videogame e i giochi di ruolo che ha contribuito a generare. Nella seconda puntata della prima trilogia sono passati dieci anni da quanto è accaduto in "La minaccia fantasma" e Anakin ha finito il suo apprendistato con Obi-Wan e ritrova Padmé Amidala. La Repubblica è sull'orlo del caos politico e un movimento separatista formato da centinaia di pianeti e potenti corporazioni si prepara alla guerra. Lucas con un'opportuna correzione di rotta trova un nuovo equilibrio tra le forze (narrative) in conflitto. La macchina degli effetti affianca la macchina degli affetti. Il dispositivo visivo non schiaccia le psicologie (il dolore e l'amore offuscano l'animo di Anakin e preludono al suo tragico destino). In una saga - è appurato - la psicologia è comportamentista e non cognitiva, e gli spettatori più affezionati badano allo sviluppo sinfonico della storia e alle suture romanzesche.

Star Wars: Episodio II - L'attacco dei cloni (2002)
Titolo originale: Star Wars: Episode II - Attack of the Clones
Regia: George Lucas
Genere: Fantascienza - Produzione: USA - Durata: 135'
Cast: Ewan McGregor, Natalie Portman, Hayden Christensen

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy