La cosa di John Carpenter

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Sergio M. Grmek Germani dice che Diabolicamente tua è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiMovie alle ore 16:00.

Ma quanto era comico Alfred Hitchcock? Roy Menarini racconta. Di aule universitarie, cadute nel vuoto, vendette "trasversali".

Arrivano in sala Ilegitim e Fixeur di Adrian Sitaru, espressione di un cinema rumeno a cui spesso abbiamo dato spazio. Un esempio? Cristi Puiu.

Noah Hawley debutterà alla regia. Cosa ci possiamo aspettare? Intanto vi riproponiamo la recensione di una delle sue creazioni migliori.

Dal 22 marzo nelle sale Pacific Rim 2 - La rivolta , seguito di Pacific Rim 3D di Guillermo Del Toro che riportò in auge il genere dei “robottoni”. Ecco una piccola galleria dei più celebri e indimenticabili automi animati del piccolo schermo...

16 marzo 1978. Ricordiamo Aldo Moro con Buongiorno, notte .

La citazione

«Certainly it constitutes bad news when the people who agree with you are buggier than batshit.»

scelta da
Lorenza Negri

cinerama
7822
cineteca
2504
servizi
2501
opinionisti
1616
locandine
972
serialminds
688
scanners
463
Pubblicato su FilmTv 42/2015

La cosa


Regia di John Carpenter

La tranquillità degli scienziati di un centro di ricerche dell’Alaska viene minata da un’equipe norvegese che cerca in tutti i modi, apparentemente senza alcuna giustificazione, di abbattere un cane lupo. I ricercatori americani raccolgono l’animale e lo mettono nel canile mentre due di loro si recano nella base dei colleghi scandinavi, trovandola abbandonata e piena di cadaveri. Inoltre, sul posto scoprono i resti di quello che sembra un disco volante. In breve tempo, il cane viene posseduto da una strana forza che lo trasforma in una belva feroce. Il panico si diffonde nella base. Uno dei più celebrati film di John Carpenter, uno dei capisaldi teorici dello splatter (il teratomorfismo come territorio di sperimentazione visiva). Ma anche una grande opera di fantascienza, genere che è l’altra faccia del pianeta western («Spazio, ultima frontiera»), con una minaccia “dal cielo” che costringe l’avamposto degli uomini perduti alla più classica situazione nella dialettica cowboyindiani: l’assedio. Con una differenza: gli alieni/sioux/brigate della morte non cavalcano intorno alla base immersa nei ghiacci lanciando frecce e saette al laser. La minaccia è una piaga che viene da dentro. L’assedio è quello delle identità, con un nemico che può prendere le sembianze del tuo collega più vicino e spappolarti in tre secondi. Finale cupissimo, carpenteriano DOC, nonostante il film sia il rifacimento di La “Cosa” da un altro mondo firmato da Christian Nyby nel 1951, ma in realtà ampiamente “supervisionato” da Howard Hawks.

Salvato in Cineteca da Mauro Gervasini
Messa in onda: 31/10/2015 - 10:00 - IRIS
La cosa (1982)
Titolo originale: The Thing
Regia: John Carpenter
Genere: Fantascienza - Produzione: USA - Durata: 108'
Cast: T.K. Carter, Kurt Russell, Wilford Brimley, David Clennon

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo
Articolo inserito in Speciale John Carpenter

Articoli consigliati


Prigionieri di un libro - Intervista...» Interviste (n° 04/2016)
Otto bastardi per un posto all'...» Interviste (n° 05/2016)
La cosa» Cineteca (n° 34/2012)

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy