Basic Instinct di Paul Verhoeven

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Pier Maria Bocchi dice che La croce di ferro è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 10:20.

La nostra intervista a Gillian Anderson in occasione della stagione evento da sei episodi andata in onda nel gennaio 2016. Dal 29 gennaio prossimo, sempre su Fox, le nuove puntate, una "stagione 11" piena di misteri che per la storica interprete di Dana Scully sarà l'ultima

Se pensate che Babbo bastardo sia un film antinatalizio, sbagliate di grosso. Cercatelo nei palinsesti televisivi di questi giorni. Lo troverete accucciato in un angolo della fascia protetta e lo riconoscerete per quel suo caratteristico aroma di Jack Daniel's.

Cinema e potere, un rapporto intricato e complesso. Ve ne parliamo su FilmTv n° 50 in uno speciale. Qui trovate la recensione della prima stagione di The Crown​, una delle serie citate nello speciale.

Questo articolo è stato scritto dopo la strage al Bataclan di Parigi, nel novembre 2015. Lo riproponiamo dedicandolo a Johnny Hallyday, scomparso il 6 dicembre scorso a 74 anni, e alla sua idea di rock...

Sarà proiettata al #TFF35 la serie d'autore Tokyo Vampire Hotel , ma Sion Sono è un habitué della rubrica Scanners. Vi proponiamo Himizu e vi consigliamo di scoprire tutti gli altri inediti.

La citazione

«Smettete di pensare che la scienza possa aggiustare tutto se le date 3 miliardi di dollari. (Kurt Vonnegut)»

scelta da
Simone Arcagni

cinerama
7602
cineteca
2433
servizi
2363
opinionisti
1530
locandine
957
serialminds
648
scanners
455
Pubblicato su FilmTv 37/2015

Basic Instinct


Regia di Paul Verhoeven

Il detective Nick Curran indaga su un omicidio compiuto con un punteruolo da ghiaccio. Principale sospettata è Catherine Tramell, una scrittrice di successo disibinita, promiscua, bisessuale. Tra i due nasce anche una contorta relazione, che si complica a causa della presenza di Beth, una psicologa del Distretto legata a Nick. Tracciare linee oblique, ammaliare con quel che vorremmo respingere. Sedurci con l’acume manipolatorio di Catherine, la mantide assassina, con quell’accavallamento di gambe che non nasconde nulla, con quel linguaggio secco («Conosceva il defunto?» «Sì, mi piaceva scoparlo») che brutalizza il mistero di ogni femme fatale precedente. Catherine Tramell s’emancipa da tutte le figure femminili conosciute da Hollywood, le indossa per spogliarle, usa e abusa delle logiche dello sguardo maschile che le hanno prodotte, definite, sottomesse. Gioca con il cinema e il suo desiderio, un desiderio che, da sempre, è maschile. Lei lo tratta come se fosse pateticamente già dato, gli toglie il respiro, lo sfinisce in un loop ottuso di eros & thanatos, in un film che si risolve in una sciocca girandola hitcockiana di donne che vissero due volte: e lei, tutte quelle donne immaginate dal maschio, le vuole solo umiliare. Film misogino solo perché odia le donne pensate dall’uomo, Basic Instinct non è solo un fumettone noir di prurigine e gioia del depistaggio (non sono né la Stone né il suo doppio a interpretare l’assassina nella prima scena, ma un’altra attrice ancora): è una mascherata liberatoria. Al - e per il - femminile. 

Salvato in Cineteca da Giulio Sangiorgio
Messa in onda: 20/09/2015 - 21:00 - IRIS
Basic Instinct (1992)
Titolo originale: Basic Instinct
Regia: Paul Verhoeven
Genere: Thriller - Produzione: USA - Durata: 123'
Cast: Michael Douglas, Sharon Stone, George Dzundza, Jeanne Tripplehorn, Dorothy Malone, Stephen Tobolowsky
Articolo inserito in Speciale Paul Verhoeven

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy