Fog di John Carpenter

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png
Oggi Free
Francesco Foschini dice che Vediamoci chiaro è il film da salvare oggi in TV.
Su Rete4 alle ore 02:15.

Si sta trasformando il dibattito su un tema maledettamente serio come il razzismo nella solita farsa. Per una volta, però, non siamo solo noi italiani a sfidare il senso del ridicolo, visto che una catena di supermercati svizzera ha deciso di ritirare i mitici Moretti solo perché si chiamano così. Ai Moretti Tommaso Labranca dedicò un suo Collateral nel 2011, urgente e formidabile oggi più di ieri.

Su Film Tv n° 23 abbiamo dedicato un Serial Graffiti all'universo di True Detective . Qui vi riproponiamo la recensione della prima stagione.

L'esorcista di William Friedkin è in streaming su Prime Video

Scompare a 90 anni l'attore feticcio di Ingmar Bergman, indimenticabile in Il settimo sigillo , in seguito “rubato” da Hollywood per ruoli memorabili. A cominciare da padre Merrin in L’esorcista. Riproponiamo l'articolo di carriera pubblicato su Film Tv in occasione del suo ottantesimo compleanno

Una delle uscite (annullate) del mese è un film di un autore spesso segnalato nella nostra rubrica Scanners. Doppia pelle di Quentin Dupieux era programmato per il 19 marzo. Recuperiamone un altro, tra i suoi, mai arrivato in Italia.

La citazione

«Lui adesso vive ad Atlantide / con un cappello pieno di ricordi / ha la faccia di uno che ha capito / e anche un principio di tristezza in fondo all'anima / nasconde sotto il letto barattoli di birra disperata / e a volte ritiene di essere un eroe. (Francesco De Gregori - Atlantide)»

scelta da
Matteo Bailo

cinerama
9282
servizi
3750
cineteca
3176
opinionisti
2186
locandine
1087
serialminds
999
scanners
512
Pubblicato su FilmTv 06/2015

Fog


Regia di John Carpenter

Antonio Bay, sul Pacifico, è in festa: si avvicina l’anniversario della fondazione della cittadina. Gli antenati degli abitanti del luogo si macchiarono però di un empio misfatto: lasciarono schiantare un veliero sugli scogli per depredarlo dei tesori. I fantasmi di quegli antichi marinai tornano adesso, trasportati da una nebbia fitta e sinistra. Si compie un massacro, che procede inesorabilmente verso il faro del paese, posto apparentemente arroccato e protetto, in realtà claustrofobico ultimo rifugio. San Antonio Bay festeggia cento anni, la dj è carica, il sindaco entusiasta, le strade addobbate e la gente si è liberata dai propri impegni. Ma la fondazione della città nasconde più di un’ombra: l’America non è innocente e la nebbia torna a ricordarlo. Sulla cittadina incombe il passato e soltanto il prete, rinchiuso in una chiesa che è quasi prigione, sembra capire ciò che sta succedendo. O almeno riesce a percepirlo, tra una bottiglia di vino e l’altra. Questa nebbia è affilata come i coltelli dei misteriosi assassini, densa come il segreto che grava sulla comunità e sporca come soltanto un mostro sa esserlo. Fog riprende la tematica della comunità chiusa di Distretto 13 - Le brigate della morte e la sviluppa inserendo in essa i germi del futuro cinema di Carpenter. C’è La cosa che minaccia dall’esterno un Villaggio dei dannati, mentre le macchine impazziscono come Christine. Manca soltanto che Padre Malone indossi gli occhiali del John Nada di Essi vivono per riconoscere le creature della nebbia. Ma sarebbe stato troppo.

Salvato in Cineteca da Claudio Bartolini
Messa in onda: 20/02/2015 - 01:15 - RaiMovie
Fog (1980)
Titolo originale: The Fog
Regia: John Carpenter
Genere: Horror - Produzione: Usa - Durata: 90'
Cast: Adrienne Barbeau, Jamie Lee Curtis, John Houseman, Hal Holbrook

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Articoli consigliati


Speciale Lost Highway Carpenter -...» Speciale (n° 26/2018)

Claudio Bartolini

Codirettore della collana di cinema Bietti Heterotopia e direttore della rivista monografica quadrimestrale INLAND. Quaderni di cinema, è critico e redattore di Film Tv e collabora con il mensile Nocturno Cinema. Ha pubblicato i volumi Il gotico padano. Dialogo con Pupi Avati (Le Mani, 2010), Nero Avati. Visioni dal set (Le Mani, 2011), Thriller italiano in 100 film (Le Mani, 2011), Videocronenberg (Bietti, 2012), Macchie solari. Il cinema di Armando Crispino (Bloodbuster, 2013). Ha inoltre pubblicato saggi in numerose pubblicazioni collettive.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy