Black Book di Paul Verhoeven

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Sergio M. Grmek Germani dice che I cento cavalieri è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiMovie alle ore 18:10.

Hirokazu Kore-eda torna a Venezia dopo due anni: il suo La vérité aprirà infatti #Venezia76. Il film presentato in concorso a Venezia 74 era stato The Third Murder, tuttora inedito in Italia, fatta eccezione per una proiezione allo Spazio Oberdan di Milano del mese di febbraio 2019. Ne riproponiamo qui la recensione.

Nel 2011, in occasione dell’uscita in sala del film di Jean-Jacques Annaud Il principe del deserto , con Antonio Banderas e Tahar Rahim, avevamo voluto ripercorrere la storia del Sahara al cinema. Vi riproponiamo oggi questo percorso.

Il cibo, la tradizione, il vino... ma la birra? Piccolo excursus su una bevanda popolare, ma non così tanto al cinema.

Al cinema da giovani è una raccolta di scritti di Maurizio Ponzi, appena uscita, da cui abbiamo tratto l'intervista che Ponzi fece a Jean-Pierre Melville negli anni '60, pubblicata su FilmTv n° 33. Per accompagnare quella lettura vi proponiamo il testo di Emanuela Martini su Lo spione .

Il 21 agosto arriva su Sky Atlantic la settima e ultima stagione di Veep . Riprendiamo il filo con la recensione della stagione 6.

La citazione

«sarà mica la maniera di lavorare… non si lavora così dai… ogni lavoro anche il più banale necessita di un minimo di regia»

scelta da
Andrea Bellavita

cinerama
8787
servizi
3215
cineteca
2884
opinionisti
1971
locandine
1040
serialminds
850
scanners
494
Pubblicato su FilmTv 48/2010

Black Book


Regia di Paul Verhoeven

In molti non perdonano a Paul Verhoeven spudorata ed estrema volontà di esagerare. Sempre trasudante carnalità, fieramente plastico, il regista di Robocop è evidentemente cresciuto negli anni 80. Eppure la sua estetica - nonostante il pasticciaccio brutto Showgirl - va di pari passo con la sua etica. Gli hanno dato del fascista, del pervertito, del sadico. Ipocrisia: c’è sempre qualcosa di profondamente femminile e femminista nelle sue eroine fatali. Vedere Black Book per credere. Mentre la dolce Rachel si trasforma (ma solo esternamente) nella fredda spia Ellis, tutte le maschere intorno a lei crollano, mostrandoci come non fossero mai esistite. C’è solo la natura umana, il basic instinct fomentato dagli orrori della guerra. Si può essere ebrei e carogne, nazisti e innamorati. È l’ipocrisia il male del mondo: la scelta, più semplice, di scambiare il personaggio per la persona. Rachel - una donna - guarda oltre e vede la verità. Perché l’orrore non è “semplicemente” l’Olocausto, ma la devastazione di ogni ragione umana.

Salvato in Cineteca da Sara Sagrati
Messa in onda: 11/12/2010 - 21:05 - IRIS
Black Book (2006)
Titolo originale: Zwartboek
Regia: Paul Verhoeven
Genere: Spionaggio - Produzione: Olanda/Germania/Gran Bretagna - Durata: 135'
Cast: Carice van Houten, Sebastian Koch, Thom Hoffman, Halina Reijn, Derek de Lint

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Sfoglia lo speciale



Articoli consigliati


Black Book» Cinerama (n° 06/2007)

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy