Il marchese del Grillo di Mario Monicelli

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Alberto Pezzotta dice che La moglie più bella è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 12:20.

Ma siamo sicuri che Roma di Alfonso Cuaron meriti il successo che ha avuto? Il sassolino di Giona A. Nazzaro

In autunno dovrebbe arrivare anche in Italia la piattaforma streaming Disney+. Come funzionerà? Quante cose saranno già disponibili? Alice Cucchetti se lo chiede su FilmTv n° 12. Qui ci chiediamo: ci saranno quelli che voglion fare il jazz ?

Arriva una nuova rubrica dedicata alla stand-up comedy: su FilmTv n° 12 Nicola Cupperi inaugura Funny People , dedicata ai comedian e ai loro spettacoli reperibili in streaming. Vi proponiamo una panoramica di questo mondo, realizzata da Alice Cucchetti nel 2015.

Venerdì 22 marzo su Sky Atlantic comincia la quarta stagione di Gomorra - La serie . Su FilmTv n° 12 abbiamo intervistato Marco D'Amore, che in questa stagione è passato alla regia. Ricapitoliamo la terza stagione con questa recensione (e attenzione agli spoiler!).

La mia vita con John F. Donovan è l'ultimo film di Xavier Dolan, in arrivo (speriamo) a breve nelle nostre sale per Lucky Red. A lungo i film di Dolan sono stati invisibili in Italia, ma poi hanno cominciato ad avere una distribuzione in sala, homevideo e streaming. Oggi vi consigliamo di recuperare Laurence Anyways .

La citazione

«Il banco di prova di un'intelligenza di prim'ordine è la capacità di tenere due idee opposte in mente nello stesso tempo e, insieme, di conservare la capacità di funzionare (Francis Scott Fitzgerald)»

scelta da
Emanuela Martini

cinerama
8520
servizi
3012
cineteca
2761
opinionisti
1865
locandine
1019
serialminds
797
scanners
484
Pubblicato su FilmTv 46/2015

Il marchese del Grillo


Regia di Mario Monicelli

Il marchese Onofrio del Grillo, duca di Bracciano, è il tipico rappresentante della nobiltà papalina romana dell’Ottocento. Gaudente e amante degli scherzi, devoto ma sarcastico persino con il Papa, scova in una bettola un suo sosia e ne approfitta per mettere in atto una serie di goliardiche trovate. Mario Monicelli, al quinto capitolo del suo personale “revisionismo storico in chiave comica” (i precedenti sono La grande guerra, I compagni, L’armata Brancaleone e Brancaleone alle crociate), incolla la macchina da presa alla bravura istrionica di Alberto Sordi per tratteggiare l’opposto di quel Borghese piccolo piccolo (interpretato dallo stesso) con il quale aveva celebrato quattro anni prima il funerale della commedia all’italiana. Sordi, in questo suo ultimo successo popolare, trova nel protagonista il nirvana dei suoi sberleffi, l’insulto finale di una galleria di maschere votate ad un’arroganza crudele e piaciona. Antesignano dei mostri di Amici miei, anche il marchese è dedito a zingarate ma non in vista di un’evasione dalla realtà, quanto di una sua derisione: ben consapevole dei difetti della società, è comunque troppo contento di essere un privilegiato («Mi dispiace, ma io so’ io e voi non siete un cazzo») per prendere seriamente in considerazione l’idea di un cambiamento. Da antologia il discorso del Don Bastiano di Flavio Bucci (attore oggi ingiustamente dimenticato) in cui riversa sull’uomo, su Dio e sul popolo tutto il proprio sdegno. Prima di essere messo alla gogna.

Salvato in Cineteca da Brando Sorbini
Messa in onda: 28/11/2015 - 21:00 - IRIS
Il marchese del Grillo (1981)
Titolo originale: -
Regia: Mario Monicelli
Genere: Commedia - Produzione: Italia - Durata: 135'
Cast: Alberto Sordi, Paolo Stoppa, Flavio Bucci, Riccardo Billi

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Sfoglia lo speciale


FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy