Pulp Fiction di Quentin Tarantino

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png

La citazione

«Povero pensiero... finisce sempre per sfracellarsi contro il muro dei fatti. (Lev Troskij)»

scelta da
Adriano Aiello

cinerama
10208
servizi
4852
cineteca
3636
opinionisti
2443
serialminds
1245
locandine
1152
scanners
531
Pubblicato su FilmTv 36/2021

Pulp Fiction


Regia di Quentin Tarantino

Pumpkin e Honey Bunny decidono di rapinare una tavola calda. I gangster Vincent e Jules devono eseguire un lavoro, e Vincent è preoccupato perché deve tenere compagnia a Mia, la moglie del suo capo Marsellus. Il pugile Butch non ha obbedito all’ordine del boss di perdere un incontro. Compito in classe fuori tema del secchione cinefilo alla scuola del videonoleggio; compendio del cinema che verrà per almeno il decennio successivo; vincitore della Palma d’oro 1994, consegnata all’enfant terrible Quentin dal coriaceo Clint. E ancora: cult per eccellenza di un paio di generazioni a venire, modello di innumerevoli parodie citazioni ed esercizi di stile. Sulla locandina spiccava la definizione di “pulp” da dizionario: materia informe e rozza, fosca e scandalosa. Dichiarazione d’intenti alla rovescia per un talento giustamente presuntuoso che come modelli non aveva romanzetti pulp ma il maestro Godard, lo svelamento godurioso e consapevole del dispositivo, le digressioni figlie viziate e viziose della Nouvelle vague. Un film fatto di materia morta, ricucita con cicatrici a vista a comporre un iconico Frankenstein filmico: basti pensare al lavoro fatto da Tarantino sui corpi recuperati e rimodellati di John Travolta e Bruce Willis, umiliati e celebrati, strappati alla propria iconografia per essere immortalati nel suo surrogato postmoderno. La differenza fra l’arroganza di Tarantino e quella dei suoi emuli sta nella siringa d’adrenalina che pianta nel cuore della sua creatura: scossa elettrica pura che resuscita il cadavere cinema.

Salvato in Cineteca da Ilaria Feole
Messa in onda: 12/09/2021 - 23:00 - Paramount Channel
Pulp Fiction (1994)
Titolo originale: Pulp Fiction
Regia: Quentin Tarantino
Genere: Gangster - Produzione: Usa - Durata: 154'
Cast: John Travolta, Samuel L. Jackson, Uma Thurman, Tim Roth, Harvey Keitel, Maria De Medeiros, Christopher Walken

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Articoli consigliati


Otto bastardi per un posto all'...» Interviste (n° 05/2016)
Il feticcio rivelato» Locandine (n° 01/2011)
Pulp Fiction» Cineteca (n° 19/2010)
Pulp Fiction il Cult dei Cult» Servizi (n° 22/2014)
Pulp Fiction» Cinerama (n° 46/1994)
Nuovo Cinema Tarantino» Locandine (n° 21/2019)
Speciale Lost Highway Tarantino -...» Speciale (n° 23/2019)

Ilaria Feole

Ilaria Feole è nata nell’anno di Il grande freddo, Il ritorno dello Jedi e Monty Python – Il senso della vita e tutto quello che sa l’ha imparato da questi tre film. Scrive di cinema e televisione per Film Tv e  Spietati.it. È autrice della monografia Wes Anderson - Genitori, figli e altri animali edita da Bietti Heterotopia.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy