Zoolander di Ben Stiller

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Giulia Bona dice che Benvenuti a Zombieland è il film da salvare oggi in TV.
Su Rai4 alle ore 00:45.

Dopo l’elezione di Donald Trump del 2016, Mauro Gervasini realizza una ricognizione sui film e i cambiamenti a Hollywood durante i due mandati del primo presidente americano nero, Barack Obama. Vi riproponiamo le sue riflessioni.

Siamo gli Oscar, e per rispondere a #OscarsSoWhite ora sì che ci preoccupiamo di dare visibilità agli artisti Neri e Donna! Ma in modo meccanico, superficiale e tutto sommato dannoso. Un'analisi di Ilaria Feole del 2018, pienamente attuale.

Muore a 97 anni la fidanzata d'America, Doris Day, una carriera leggendaria di cantante e attrice ma soprattutto il volto dell' american girl . In una filmografia per lo più dedicata alla commedia brillante scegliamo un titolo diverso, uno dei più famosi thriller di Alfred Hitchcock, per ricordarla.

Il 18 giugno arriva su Sky Atlantic la seconda stagione, ma in origine era una miniserie senza seguito: i nuovi episodi sono tutti diretti da Andrea Arnold, e non vediamo l'ora di tornare a seguire le vicende delle protagoniste di Big Little Lies. La recensione della prima stagione, di Alice Cucchetti.

Questa settimana ripeschiamo dall'archivio un film invisibile contenuto in un numero di Scanners dedicato alle metamorfosi,le trasformazioni, il cambiamento del corpo, il mutamento. Ad un ribaltamento kafkiano, per la precisione, nel caso di questo film di Denis Côté.

La citazione

«Quando la leggenda diventa realtà, si stampi la leggenda (John Ford)»

scelta da
Emanuela Martini

cinerama
8691
servizi
3127
cineteca
2827
opinionisti
1917
locandine
1031
serialminds
828
scanners
490
Pubblicato su FilmTv 20/2017

Zoolander


Regia di Ben Stiller

Derek Zoolander sta per conquistare il quarto titolo consecutivo di “modello dell’anno”, che però viene assegnato all’emergente Hansel. Lo stilista Mugatu lo ingaggia comunque per la sua nuova campagna, ma il suo vero obiettivo è fargli il lavaggio del cervello e indurlo ad assassinare il primo ministro della Malesia, che con le sue politiche contro lo sfruttamento infantile sta minacciando l’intera industria della moda. Ma una giornalista del “Time” fiuta il complotto e cerca di aiutare l’ingenuo modello. Stupido, stupido, stupido in modo assurdo: il protagonista e il film coincidono, non solo nel titolo, e gli altri personaggi si adeguano con entusiasmo, irridendo il mondo della moda e dello spettacolo, la vacuità e l’autoreferenzialità di un contesto idiota fatto di pura apparenza. La trama pseudocospirazionista (che si concede più di qualche frecciata pungente) serve a cucire insieme una sequela esilarante di gag gustosamente demenziali (la morte dei modelli alla pompa di benzina, il funerale accompagnato dal deejay, il Centro per Bambini che Non Sanno Leggere Bene) e citazioniste (Derek regredisce davanti al computer come un primate di 2001: Odissea nello spazio, David Duchovny direttamente da X-Files mette in guardia sulla «verità là fuori»). Il Frat Pack quasi al completo sostiene lo strepitoso affiatamento tra Ben Stiller e Owen Wilson, e nonostante la miopia dei distributori italiani, che hanno relegato il film al solo circuito home video, Zoolander si è guadagnato negli anni il meritato status di cult.

Salvato in Cineteca da Alice Cucchetti
Messa in onda: 27/05/2017 - 21:00 - Paramount Channel
Zoolander (2001)
Titolo originale: Zoolander
Regia: Ben Stiller
Genere: Commedia, Grottesco - Produzione: Usa/Germania - Durata: 89'
Cast: Ben Stiller, Owen Wilson, Christine Taylor, Will Ferrell, Milla Jovovich, David Duchovny, Jerry Stiller

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Articoli consigliati


Zoolander» Cinerama (n° 30/2002)

Alice Cucchetti

Nasce a Busto Arsizio, studia a Bologna, vive a Milano. I suoi genitori le hanno sempre detto di non guardare i telefilm, inevitabilmente indirizzandola verso un consumo appassionato e compulsivo di serialità televisiva. Tra gli autori storici di Serialmente.com e co-fondatrice di Mediacritica.it, ha curato la rubrica Cinetv di "Nocturno" e ha collaborato, tra gli altri, con Best Movie, Best Serial, Abbiamoleprove, Grazia.it, Osservatorio Tv. Ama le canzoni con i finali tristi, gli androidi paranoici, i paradossi temporali, i gatti e il cioccolato. Oltre che sulle pagine di Film Tv, dove cura le rubriche Serial Minds e Telepass, chiacchiera ai microfoni di "Pilota - Un podcast sui telefilm", il programma sulle serie tv di Querty.it.


Alice Cucchetti

Nasce a Busto Arsizio, studia a Bologna, vive a Milano. I suoi genitori le hanno sempre detto di non guardare i telefilm, inevitabilmente indirizzandola verso un consumo appassionato e compulsivo di serialità televisiva. Tra gli autori storici di Serialmente.com e co-fondatrice di Mediacritica.it, ha curato la rubrica Cinetv di "Nocturno" e ha collaborato, tra gli altri, con Best Movie, Best Serial, Abbiamoleprove, Grazia.it, Osservatorio Tv. Ama le canzoni con i finali tristi, gli androidi paranoici, i paradossi temporali, i gatti e il cioccolato. Oltre che sulle pagine di Film Tv, dove cura le rubriche Serial Minds e Telepass, chiacchiera ai microfoni di "Pilota - Un podcast sui telefilm", il programma sulle serie tv di Querty.it.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy