Visioni dal fondo n° 20/2020

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png
Oggi Free
Pier Maria Bocchi dice che Stregata dalla luna è il film da salvare oggi in TV.
Su Sky Romance alle ore 21:00.

Si sta trasformando il dibattito su un tema maledettamente serio come il razzismo nella solita farsa. Per una volta, però, non siamo solo noi italiani a sfidare il senso del ridicolo, visto che una catena di supermercati svizzera ha deciso di ritirare i mitici Moretti solo perché si chiamano così. Ai Moretti Tommaso Labranca dedicò un suo Collateral nel 2011, urgente e formidabile oggi più di ieri.

Su Film Tv n° 23 abbiamo dedicato un Serial Graffiti all'universo di True Detective . Qui vi riproponiamo la recensione della prima stagione.

L'esorcista di William Friedkin è in streaming su Prime Video

Scompare a 90 anni l'attore feticcio di Ingmar Bergman, indimenticabile in Il settimo sigillo , in seguito “rubato” da Hollywood per ruoli memorabili. A cominciare da padre Merrin in L’esorcista. Riproponiamo l'articolo di carriera pubblicato su Film Tv in occasione del suo ottantesimo compleanno

Una delle uscite (annullate) del mese è un film di un autore spesso segnalato nella nostra rubrica Scanners. Doppia pelle di Quentin Dupieux era programmato per il 19 marzo. Recuperiamone un altro, tra i suoi, mai arrivato in Italia.

La citazione

«Alice Harford: I do love you and you know there is something very important we need to do as soon as possible. - Dr. Bill Harford: What's that? - Alice Harford: Fuck.»

scelta da
Fabrizio Tassi

cinerama
9277
servizi
3733
cineteca
3168
opinionisti
2183
locandine
1086
serialminds
993
scanners
511

Visioni dal fondo


Pubblicato su FilmTv 20/2020

Visioni dal fondo n° 20/2020

Inedito in Italia, e da qualche settimana presente sul catalogo di Sky, Dragged Across Concrete - Poliziotti al limite di S. Craig Zahler è un ottimo poliziesco, mesto e un po’ di destra, lento e avvolgente, strano e brutale, dove le attese superano i momenti d’azione. Durante un appostamento notturno Vince Vaughn, mentre il compagno Mel Gibson parla al suo fianco nell’abitacolo dell’auto, con gesto rapido e gentile gli passa un contenitore pieno di mentine e gli consiglia di prenderne almeno due. Non c’è necessità di dire altro: avevamo visto Gibson scendere dal letto in piena notte, aspettare il collega sotto casa e fumarsi una sigaretta. Chiunque abbia fumato o frequenti fumatori conosce anche l’odore prodotto dall’alito di chi ha fumato di prima mattina. Quando Vaughn passa le mentine a Gibson, sappiamo esattamente che cosa il suo olfatto sta percependo in quel piccolo abitacolo. La mattina dopo, i due sono stanchi e affamati. Vaughn si mangia un grosso sandwich, che ci mette un sacco a finire per poterlo gustare bene e a fondo. Ingollato l’ultimo bolo, emette un sospirone. Gibson impallidisce e gli restituisce il favore: «Prendine due». Di mentine, s’intende. Ma Vaughn è più egoista e gli risponde che adora sentire il sapore della cipolla a lungo in bocca, dopo la fine del pasto. Anche qui, ci viene in mente (manco fossimo in Ratatouille) il ricordo del sapore di un panino alla cipolla nella nostra bocca mezz’ora dopo che lo abbiamo terminato; ma sappiamo anche quello che percepiamo nell’aria quando un amico ha divorato dosi importanti della pur benefica pianta bulbosa. A inizio film, del resto, avevamo visto Vaughn bere un caffè scuro e al contempo ficcarsi in bocca una gomma da masticare: insomma, lo schizzinoso delle mentine ha gusti alimentari tutt’altro che ineccepibili. Tutto questo era solo per ribadire - approfittandone per citare un bel film - quanto sia ancora oggi vivida la capacità del cinema di suscitare memorie e reazioni dei nostri cinque sensi (o nove/dieci, come invece preferisce la scienza contemporanea). Non solo mostrando, ma sapendo raccontare


Roy Menarini

Roy Menarini fa troppe cose, ma non ne può fare a meno. Né di meno. Insegna cinema a studenti universitari, scrive di cinema per i lettori, organizza incontri di cinema per gli appassionati, studia cinema per la ricerca, parla di cinema per gli amici sui social, vede cinema per il bene di se stesso e dei suoi cari. Farebbe fatica anche senza musica, libri e sport, ma senza il cinema... proprio no, grazie. 
Pagina Facebook

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy