I migliori trailer della settimana

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Mauro Gervasini dice che I gioielli di Madame de... è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 02:20.

Dove sono finite le sex symbol? Dal nostro archivio, una riflessione del 2012 di Roy Menarini.

Rick Alverson (in concorso a #Venezia75 con The Mountain ) è un comico da prendere decisamente sul serio. Lo avevamo segnalato negli Scanners.

Manca poco per la quinta stagione (su Netflix dal 14 settembre). Il cavallo più (o meno) famoso di Hollywoo sta per tornare.

Tra i 30 registi italiani più votati del nostro sondaggio pubblicato su FilmTv n° 34 c'è lui. Noi lo conosciamo bene, e voi?

Per festeggiare David Cronenberg che verrà premiato con il Leone alla carriera a Venezia 75 abbiamo pensato di rendere disponibili tutti gli articoli archiviati nella nostra collezione Locandine. A partire da La zona morta.

La citazione

«Il motivo per cui Dio ci ha dato due orecchie e una bocca è per permetterci di ascoltare il doppio di quanto parliamo (Quincy Jones)»

scelta da
Emanuele Sacchi

cinerama
8155
cineteca
2939
servizi
2701
opinionisti
1720
locandine
993
serialminds
739
scanners
471
Articolo pubblicato esclusivamente su questo sito

I migliori trailer della settimana


Questa settimana non ha visto molti nuovi trailer e parecchi di questi ci hanno lasciati davvero freddi, come quello di Made in Italy di Ligabue, o raccapricciati, come per l'animazione di Sherlock GnomesNaturalmente poi abbiamo guardato solo per scrupolo quello di Fifty Shades FreedProponiamo quindi una top-8 piuttosto selettiva, che a titoli nuovi e forti affianca altri di cui abbiamo già parlato ma che si ripropongono con un nuovo trailer.

8. Howards End di Kenneth Lonergan e Hettie Macdonald, breve trailer della nuova miniserie BBC che adatta in quattro puntate il romanzo Casa Howard di E.M. Forster, già portato sullo schermo da James Ivory. Sceneggiatura dell'autore di Manchester by the Sea

7. The Shape of Water di Guillermo Del Toro, ennesimo trailer del Leone d'Oro della scorsa Venezia, questa volta in versione Red Band, ossia con scene forti vietate ai più piccoli

6. Hostiles di Scott Cooper, nuovo trailer del western che ha aperto la Festa di Roma ma ha convinto poco pure il direttore della stessa Festa. Un peccato perché come si evince già da queste immagini il cast, lo sforzo produttivo e l'occhio del regista non mancano di certo

5. Game Night di John Francis Daley e Jonathan Goldstein, una folle comedy action e crime tutta in una notte dai registi di Come ti rovino le vacanze. Sembra proporre un ritratto davvero imbecille dell'americano medio

4. Dark di Baran bo Odar, prima serie tedesca di Netflix che al consueto caso poliziesco da risolvere aggiunge un mistero legato a esperimenti sul tempo. L'autore aveva già dato una buona prova con il thriller informatico Who Am I

3. The Post di Steven Spielberg, sarà sicuramente un grande film, attualissimo, politico, divinamente interpretato e solidamente sceneggiato. Ma da una storia di giornalismo non è facile realizzare un trailer avvincente e infatti non si resta poi così colpiti da queste prime scene

2. Early Man di Nick Park, geniale co-autore di Wallace & Gromit, mancava alla regia per il grande schermo da ormai 13 anni e il mago della stop motion torna ora con una satira dell presente durante l'Età del Bronzo

1. Happy End di Michael Haneke, presentato in Concorso allo scorso Festival di Cannes, dove è rimasto a bocca asciutta, riceve solo ora un trailer sottotitolato in inglese. Il regista austriaco si è fatto negli anni meno prolifico e così i suoi film sono sempre più attesi.


Andrea Fornasiero

Andrea Fornasiero (Mortara, 8 maggio 1976), dottorato in Culture della Comunicazione presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, è stato autore televisivo per due trasmissioni di Rai4, Wonderland e Mainstream. Collabora con il settimanale “Film Tv” dal 2006. Collabora inoltre con il distributore cinematografico Officine Ubu nel settore Acquisitions. È autore di Terrence Malick. Cinema della classicità e della modernità (Le Mani, 2008) e ha partecipato a vari volumi collettanei e convegni sul cinema. Scrive o ha scritto per “Fumo di China”, “Chili Blog”, “The Cinema Show”, “Nocturno”, “Rumore”, “Lo Spazio Bianco”, “Filmidee”, “Andersen”, “Movieplayer”, “Rumori fuori scena”, “Otto e mezzo”, inoltre ha curato la rubrica CoseSerie, dedicata al mondo della serialità, per FilmTv.it. Ha collaborato a due edizioni del Roma Fiction Fest ed è stato autore e conduttore delle emissioni italiane delle cerimonie di premiazione degli Emmy Awards 2014 e 2015.
Su FilmTv.press si occupa della sezione News.


Andrea Fornasiero

Andrea Fornasiero (Mortara, 8 maggio 1976), dottorato in Culture della Comunicazione presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, è stato autore televisivo per due trasmissioni di Rai4, Wonderland e Mainstream. Collabora con il settimanale “Film Tv” dal 2006. Collabora inoltre con il distributore cinematografico Officine Ubu nel settore Acquisitions. È autore di Terrence Malick. Cinema della classicità e della modernità (Le Mani, 2008) e ha partecipato a vari volumi collettanei e convegni sul cinema. Scrive o ha scritto per “Fumo di China”, “Chili Blog”, “The Cinema Show”, “Nocturno”, “Rumore”, “Lo Spazio Bianco”, “Filmidee”, “Andersen”, “Movieplayer”, “Rumori fuori scena”, “Otto e mezzo”, inoltre ha curato la rubrica CoseSerie, dedicata al mondo della serialità, per FilmTv.it. Ha collaborato a due edizioni del Roma Fiction Fest ed è stato autore e conduttore delle emissioni italiane delle cerimonie di premiazione degli Emmy Awards 2014 e 2015.
Su FilmTv.press si occupa della sezione News.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy