Far East Film Festival 22: l’estremo oriente a portata di click

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png
Oggi Free
Simone Emiliani dice che Via da Las Vegas è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 01:05.

Si sta trasformando il dibattito su un tema maledettamente serio come il razzismo nella solita farsa. Per una volta, però, non siamo solo noi italiani a sfidare il senso del ridicolo, visto che una catena di supermercati svizzera ha deciso di ritirare i mitici Moretti solo perché si chiamano così. Ai Moretti Tommaso Labranca dedicò un suo Collateral nel 2011, urgente e formidabile oggi più di ieri.

Su Film Tv n° 23 abbiamo dedicato un Serial Graffiti all'universo di True Detective . Qui vi riproponiamo la recensione della prima stagione.

L'esorcista di William Friedkin è in streaming su Prime Video

Scompare a 90 anni l'attore feticcio di Ingmar Bergman, indimenticabile in Il settimo sigillo , in seguito “rubato” da Hollywood per ruoli memorabili. A cominciare da padre Merrin in L’esorcista. Riproponiamo l'articolo di carriera pubblicato su Film Tv in occasione del suo ottantesimo compleanno

Una delle uscite (annullate) del mese è un film di un autore spesso segnalato nella nostra rubrica Scanners. Doppia pelle di Quentin Dupieux era programmato per il 19 marzo. Recuperiamone un altro, tra i suoi, mai arrivato in Italia.

La citazione

«Lui adesso vive ad Atlantide / con un cappello pieno di ricordi / ha la faccia di uno che ha capito / e anche un principio di tristezza in fondo all'anima / nasconde sotto il letto barattoli di birra disperata / e a volte ritiene di essere un eroe. (Francesco De Gregori - Atlantide)»

scelta da
Matteo Bailo

cinerama
9282
servizi
3749
cineteca
3176
opinionisti
2186
locandine
1087
serialminds
999
scanners
512
Articolo pubblicato esclusivamente su questo sito

Far East Film Festival 22: l’estremo oriente a portata di click


Si svolgerà dal 26 giugno al 4 luglio la 22° edizione della kermesse friulana dedicata al cinema dell’estremo oriente. Saranno 46 i titoli in programma provenienti da 7 paesi (Cina, Taiwan, Corea del Sud, Giappone, Filippine, Indonesia e Malesia) oltre ai film autonomi di Hong Kong, di cui 38 in competizione, 4 anteprime mondiali e 11 europee; tutti alla portata di un click.

L’emergenza sanitaria ha costretto il team del Far East Film Festival ad un rapido ripensamento strutturale della modalità di fruizione e di svolgimento del festival stesso. La piattaforma streaming del portale MyMovies.it, già sfruttata durante il lockdown primaverile con una rassegna di film delle precedenti edizioni, si “tinge di fucsia” per ospitare l’intero festival in un evento digitale; un’occasione per i non habitué della manifestazione, che possono così ritagliarsi uno spazio virtuale dedicato alla cinematografia asiatica contemporanea. “Face to face, heart to heart” cita lo slogan promozionale: la rete diventa il punto d’incontro del pubblico, chiamato a incoronare con i Gelsi i vincitori degli Audience Awards.

Tre sono le forme di accredito studiate appositamente per l’edizione online e pensate per adattarsi a modalità di fruizione e spettatori differenti: Silver Ninja (€ 9,90), Golden Samurai (€ 49) e Platinum Shogun (€ 100). Tra i benefit l’accesso a Far East Film Online: la nuova piattaforma streaming che debutterà sabato 1° agosto con una cinquantina di titoli.

ashfall_19_49966449398_o.jpg

Si parte venerdì 26 giugno con Ashfall di Lee Hae-jun e Kim Byung-seo, disaster movie campione d’incassi in Corea del Sud che promette sì adrenalina ma, al tempo stesso, invita ad una riflessione sulla situazione politica della penisola. Tra le star Ha Jung-woo (Mademoiselle e The Chaser) e Lee Byung-hun (Joint Security Area e A Bittersweet Life).

La conclusione è invece prevista per sabato 4 luglio con l’anteprima europea di Better Days, secondo lungometraggio di Derek Tsang (figlio di Erik Tsang – Gelso d’oro alla carriera nel 2017), noto anche per essere stato improvvisamente escluso dalla line-up della Berlinale 2019 (ne riparleremo in un secondo momento). Un dramma con protagonisti una ragazzina vittima di bullismo e un teppistello, rimasti alienati da una società crudele e da un sistema feroce come quello dell’educazione scolastica in Cina.

betterdays_01_49966402748_o.jpg

Tanti sono i titoli che tratteggiano l’eterogeneità del programma. Tra i più attesi troviamo: Ip Man 4: The Finale (capitolo conclusivo della celebre saga dedicata all’arte marziale wing chun), l’anteprima mondiale di Crazy Romance (commedia sentimentale dalle derive alcoliste), il ritorno del regista cult Johnnie To con Chasing Dream e lo sperimentale I WeirDO (interamente girato con un iPhone XS).

Inoltre, tra i film fuori competizione, un tributo rivolto a Hirobumi Watanabe (ben quattro lunghi in programma, tra cui I’m Really Good in anteprima mondiale), un classico restaurato (Cheerful Wind di Hou-Hsiao-Hsien) e una proiezione speciale dedicata al compianto Nobuhiko Obayashi (Labyrinth of Cinema).

Occorre precisare che solo 4 dei film della line-up (I WeirDO, My Prince Edward, Suk Suk, Better Days) andranno visti nella fascia oraria indicata dal palinsesto, mentre una sezione on demand consentirà agli accreditati di scegliere quando accedere alle proiezioni in completa autonomia.

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.fareastfilm.com

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy