fareaStream - The Beast Stalker

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png
Oggi Free
Mauro Gervasini dice che I cancelli del cielo è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiMovie alle ore 21:10.

Avventure da vedere e rivedere, capolavori dell’animazione e lezioni sul rapporto tra uomo e natura: sono i film dello Studio Ghibli, (quasi) tutti disponibili su Netflix.

È una questione di intesa. Lo sguardo di Jonah Hill su Stevie è simile a quello di Jodie Foster su Fred in Il mio piccolo genio . Entrambi con lo stesso provvisorio smarrimento, la stessa solitudine. Con una differenza: l’attrice, nel suo esordio nella regia, era anche protagonista. Jonah Hill no: si affida anima e corpo al bravissimo protagonista, Sunny Suljic, già sorprendente in Il sacrificio del cervo sacro . E poi ancora strani incroci: Scott Rudin, tra i produttori di Mid90s e anche di Il mio piccolo genio .

Il miglior film hollywoodiano dell’anno l’ha fatto la HBO, naturalmente è una miniserie e non un film, ma della Hollywood perduta (non necessariamente quella classica) riprende l’impostazione e la tradizione di trarre da un bestseller un’opera d’autore colta e insieme popolare, come un tempo erano film quali Ragtime , La scelta di Sophie o Il colore viola .

«Continuare a vivere significa continuare a fare film» dice Máximo Espejo, il regista di Légami! È paralizzato sulla sedia a rotelle, in preda a pulsioni fisiche voraci e inappagabili per la bella protagonista, ma non importa: importa il cinema, che si fa «con il cuore e con i coglioni», e quelli funzionano. Il cinema si deve , anche se non si vede : il cinema si fa anche da ciechi, ed è il caso di Mateo Blanco, che perde la vista e l’amore in un incidente ma torna alla celluloide per ricomporre Gli abbracci spezzati .

Sperimentatore eccentrico con l’umiltà del mestierante o dell’artigiano, Nobuhiko Ôbayashi è divenuto un culto per caso, per la sua instancabile volontà di immaginare, al di fuori da ogni schema. Al nome del regista giapponese in genere viene associato un solo titolo: House (1977). Un caso difficilmente superabile di follia su pellicola, in cui l’immaginazione sale al potere senza che nessun limite - di budget, buon gusto o buon senso - la possa rallentare.

La citazione

«Il banco di prova di un'intelligenza di prim'ordine è la capacità di tenere due idee opposte in mente nello stesso tempo e, insieme, di conservare la capacità di funzionare (Francis Scott Fitzgerald)»

scelta da
Emanuela Martini

cinerama
9602
servizi
4189
cineteca
3364
opinionisti
2297
locandine
1114
serialminds
1093
scanners
521
Articolo pubblicato esclusivamente su questo sito

fareaStream - The Beast Stalker


Dal 21 ottobre 2020 è attiva fareaStream https://www.mymovies.it/live/feff/, una nuova piattaforma di streaming (supportata a livello tecnico da MyMovies.it) lanciata dai magnifici tipi del Far East Film Festival di Udine - da più di 20 anni il più grande (e importante) festival orientale d'Europa - e che raccoglie il meglio del cinema asiatico, popolare e d'autore, contemporaneo e non. Noi vi aiuteremo a navigare attraverso i nuovi titoli che, periodicamente, verranno caricati sulla piattaforma e andranno ad arricchire un catalogo già di per sé raro e prezioso.

The Beast Stalker

Niente da dire su Kore-eda o Lee Chang-dong. Figuriamoci su Ozu o Wong Kar-wai: tra gli altri, fareaStream ospita anche un'abbondante manciata di film che vanno dal sublime al capolavoro, perle di indiscussa qualità artistica. Ma l'ulteriore missione del Far East Film Festival di Udine è sempre stata quella di promuovere il cinema popolare asiatico, fatto di film commerciali che in culture cinematografiche come quella hongkonghese (similmente all'apice del genere italiano degli anni 70) sono veicoli di un'autorialità artigianale e ben riconoscibile. Una delle firme più note tra gli eredi di nuovo millennio di gente come John Woo e Tsui Hark è Dante Lam - oggi fra i registi più apprezzati dall'autorità cinese continentale dopo aver diretto l'ultra patriottico Operation Red Sea, quinto incasso più alto nella storia del paese. The Beast Stalker è un ottimo esempio dello stile Lam, enfatico, spietato e coinvolgente, alle prese con il genere preferito dal regista, il thriller poliziesco. Il film è sorretto da una struttura circolare che si chiude con l'inaspettato finale e che unisce i destini di tre persone; ognuna, a suo modo, eroe fallace della propria storia. Un giovane sergente di polizia tutto azione e ambizione, tanto antipatico quanto motivato e testardo, che viene coinvolto in un inseguimento tragico. Una pubblica ministera ossessionata dal lavoro, e in via di divorzio dal marito fedifrago, che trascura le due figliolette. Un solitario tuttofare della malavita, cieco da un occhio, che si prende cura della moglie invalida. Il destino li riunisce quando, per influenzare un processo per rapina ed evasione, al tuttofare viene ordinato di rapire la figlioletta della pubblica ministera. Il giovane sergente, che sente di avere un enorme debito nei confronti della donna avendo involontariamente causato la morte della prima figlia, si lancia in una furibonda indagine non ufficiale.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy