Glenn Close

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Emanuele Sacchi dice che Oltre le colline è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiMovie alle ore 02:20.

Tutto può accadere a Broadway di Peter Bogdanovich è in streaming su Prime Video

Il genere supereroico e tutte le sue sfumature. Una riflessione di Mauro Gervasini.

Una coppia, Manhattan. È nel prossimo film di Woody Allen, atteso a fine novembre nelle sale italiane. Ma anche in questo film di culto, di cui recuperiamo la locandina scritta da Emanuela Martini.

Negli Usa è cominciata l'ottava stagione della serie da cui è partito il cosiddetto Arroweverse . Questa stagione sarà l'ultima e da noi arriverà l'anno prossimo. Nel frattempo riproponiamo la recensione della prima.

Immigrati in cerca delle proprie radici nella periferia di Istanbul: in La canzone perduta il giovane regista curdo, cresciuto in Turchia, scava nella propria autobiografia per raccontare un popolo senza stato.

La citazione

«Il motivo per cui Dio ci ha dato due orecchie e una bocca è per permetterci di ascoltare il doppio di quanto parliamo (Quincy Jones)»

scelta da
Emanuele Sacchi

cinerama
8930
servizi
3294
cineteca
2929
opinionisti
2007
locandine
1049
serialminds
868
scanners
497
Servizio pubblicato su FilmTv 40/2019

Glenn Close


Un post al sole n° 40/2019

Relativamente nuova nel gioco dei social stellari, la divina Glenn Close è su Instagram (e solo lì) da meno di un anno. Abbastanza per affermarsi come uno degli account più divertenti e “senza filtro” nell’universo delle celebrità sociali: la magnifica settantaduenne, che nella biografia si definisce «un’introversa con raffinate abilità da estroversa», alle mise scintillanti dei tappeti rossi preferisce i momenti di trucco e parrucco, si mostra sovente senza un filo di make-up o nelle fasi di “svestizione” (tacco 12 + accappatoio & gambaletto) e si prende gioco della sua dimensione glamour con grande autoironia. Co-fondatrice dell’organizzazione a sostegno della salute mentale BC2M (Bring Change to Mind), condivide su Instagram il suo impegno per la causa, oltre a scatti d’epoca da set storici e selfie coi suoi amici del cuore VIP, tra cui un’intera saga di adorabili foto scattate insieme al suo preferito, Timothée Chalamet. Il vero protagonista dell’account però non è Glenn, ma Pippin Close detto Pip, cagnetto di razza bichon havanais da cui la diva è inseparabile. Al punto che gli ha creato un account ad hoc, dove il bianco quadrupede può postare tutti i suoi inseguimenti di palline e bastoncini, e dove scopriamo che vola in prima classe, che ha un suo posto nella roulotte dell’attrice sui set, e perfino una sedia accanto a lei, col suo nome scritto per esteso: Sir Pippin of Beanfield. I due, Glenn & Pip, hanno anche posato insieme per una collezione di Stella McCartney. Non la classica vita da cani.

 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da The Real Glenn Close (@glennclose) in data:

,

Ilaria Feole

Ilaria Feole è nata nell’anno di Il grande freddo, Il ritorno dello Jedi e Monty Python – Il senso della vita e tutto quello che sa l’ha imparato da questi tre film. Scrive di cinema e televisione per Film Tv e  Spietati.it. È autrice della monografia Wes Anderson - Genitori, figli e altri animali edita da Bietti Heterotopia.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy