Speciale

La paranza dei bambini

La paranza dei bambini - Le curiosità

Pubblicato nel 2016 da Feltrinelli, La paranza dei bambini è il primo libro interamente di finzione di Roberto Saviano. Il primo romanzo dopo lo stile ibrido di Gomorra e dei racconti successivi, ma naturalmente il calco realista permane, anche le gang di giovanissimi camorristi sono purtroppo realtà. Appena adolescenti, hanno un universo di riferimenti, un immaginario, che parte dal cinema (più Il camorrista di Tornatore degli italoamericani “siciliani” di Scorsese e Coppola, mentre è sempre un must Scarface di Brian De Palma, come per i “padri”) e arriva, inevitabilmente, a Call of Duty, la finestra virtuale sulla quale modellare il loro mondo. Sparano, ma il feticismo degli oggetti, più che alle pistole, si rivolge agli smartphone: sono sempre connessi, youtube è il mediatore tra l'inesperienza della loro età e l'educazione criminale. Il linguaggio stesso è un miscuglio tra lo slang giovanile dei vicoli, forse a sua volta mediato dai neomelodici, e quello neutro ma non neutrale di internet. Insomma un gran lavoro quello di Saviano, che rispetto a Gomorra (libro) ha fatto tesoro della scrittura (in gruppo, e con uno showrunner) di Gomorra (La serie), guadagnando in termini di mestiere drammaturgico, ai limiti della furbizia, ma perdendo in sguardo, quello audace e a rischio che solo la soggettiva può assicurare. 

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy