Speciale

Tutti i soldi del mondo

Tutti i soldi del mondo - Gli autori

Tutti i soldi del mondo è il 24esimo lungometraggio dell’ottantenne regista inglese Ridley Scott, che reduce dallo spazio di Alien: Covenant e di Sopravvissuto – The Martian nonché dall’Egitto biblico di Exodus – Dei e re, torna finalmente alla sua Inghilterra, incrociata alla Dolce vita romana, un periodo che ha vissuto in prima persona. All’origine, oltre naturalmente ai reali e cruenti fatti di cronaca, c’è il libro di John Pearson Painfully Rich: The Outrageous Fortunes and Misfortunes of the Heirs of J. Paul Getty, trasformato in sceneggiatura dall’americano David Scarpa. Tra i principali assi drammatici del racconto c'è il contrasto tra la famiglia e la madre Gail, che però strada facendo ottiene il rispetto del patriarca. La interpreta Michelle Williams, mentre l’agente CIA ha il volto di Mark Wahlberg e tra i rapitori figura il francese Romain Duris. Il rapito è Charlie Plummer, visto a Venezia in Lean on Pete, e senza nessuna parentela nella vita reale con Christopher Plummer, che interpreta John Paul Getty III. 

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy