Scanners - Caccia all'inedito

Scanners /// Raccolta di invisibili dimenticati dalla distribuzione italiana.

Police, adjective

Regia: Corneliu Porumboiu

Anno: 2009
Genere: Poliziesco
Produzione: Romania
Durata: 115 minuti

Cast: Dragos Bucur, Vlad Ivanov, Ion Stoica, Irina Saulescu, Cerasela Trandafir, Marian Ghenea, Cosmin Selesi, Serban Georgevici, George Remes, Adina Dulcu

Quando un genere cinematografico classico incontra il realismo, ne esce degradato: il reale e i suoi modi non reggono la struttura astratta del genere, la riducono al triviale, la rovinano nel vero, ne mettono in luce l’assurdo, l’incongruità romantica e progressiva della sua ideologia. Si pensi per esempio ai film di Robert Altman, I compari, Gang, Il lungo addio. Creano uno scarto, sarcastico, catastrofico, tra quel che lo spettatore s’aspetta dal genere e quel che i film gli restituiscono: l’amara e spregiante disillusione, l’ammutolirsi dell’epica, l’impossibilità di un eroe, il tacere della catarsi. Police, Adjective di Corneliu Porumboiu è uno di questi film. È un giallo d’indagine. Un genere che dovrebbe restaurare la ragione, curare un ordine logico guastato. E lo fa, ma a modo suo. Ci sono un agente di polizia e un pedinamento, un uomo comune. C’è Cristi, che dovrebbe incastrare un giovane sospettato di possesso, consumo e spaccio di droghe leggere. E che trova le prove per i primi innocui reati, e non quelle per il peggiore. E così decide, nonostante gli ordini del superiore, di non ricorrere all’arresto, convinto che la legge, presto, possa cambiare. È una questione di etica, quella posta da Cristi, di scarto tra legge e giustizia. Ma l’ordine, purtroppo, si restaura lo stesso, lo scarto si rimargina. Perché è vero che l’energia drammaturgica di Police, Adjective è annichilita in lenti e inconcludenti pianisequenza realisti, che i colpi di scena sono in esilio e non rimane che il routinario affastellarsi, mesto e immobile, degli appostamenti e degli interrogatori. Ed è vero che tutto s’incarta nel grottesco banale, nel teatro dell’assurdo quotidiano. Ma nel finale, usando un dizionario, il commissario usa il linguaggio per ricostituire il suo ordine, imponendo la logica semplificatoria della lingua sul reale, riducendo al nulla lo spazio per i dilemmi etici del protagonista, soffocando il pensiero in mere definizioni (coscienza, legge, morale, polizia). Così, per Porumboiu, per il cinema rumeno degli anni zero, il giallo è un genere che paga un vizio antropologico, restaurando un ordine illogico e paradossale: quello di un potere retorico e manipolatorio, mistificatore di realtà, figlio di Ceausescu.

The Kindergarten Teacher (2014)

Regia di Nadav Lapid

Dopo Policeman (film che ha inaugurato streaming.filmtvod.com, dove è ancora disponibile), Nadav Lapid intitola il suo opus n. 2 a un altro mestiere, a un’altra figura centrale e...

FilmTv n° 49 / 2015

Polytechnique (2009)

Regia di Denis Villeneuve

Maelström è uno di quei film che, tra i 90 e i primi anni zero, faceva materia pop dei giochi del caso di un Kieslowski: destini ciechi e doppie vite, narrazioni a...

FilmTv n° 38 / 2015

Oslo, August 31st (2011)

Regia di Joachim Trier

«Io mi uccido perché voi non mi avete amato, perché io non vi ho amato. Mi uccido perché i rapporti erano allentati, per rinsaldarli. Lascerò su di voi una macchia indelebile». Così Pierre Drieu...

FilmTv n° 26 / 2013

Play (2011)

Regia di Ruben Östlund

Un centro commerciale di Göteborg, Svezia. La mdp si muove nel tempio del consumo, l’audio si concentra su voci di cui il video cerca la fonte, in campo lungo una gang di bimbi neri s’approssima...

FilmTv n° 29 / 2013

Flandres (2006)

Regia di Bruno Dumont

Lei lo accudisce, lui l’accompagna. Alla deriva, nel paesaggio aspro e verdeggiante di Côté d’Opale. Lei lo sfama, in modo disinteressato. Lui uccide suo padre, che la opprime. «Così andava fatto...

FilmTv n° 10 / 2014

Archivio Scanners

Titolo Regia Autore FilmTv n°
Long Day's Journey Into Night Gan Bi Fiaba Di Martino 06 / 2020
Are We Not Cats Xander Robin Fiaba Di Martino 04 / 2020
Relaxer Joel Potrykus Ilaria Feole 02 / 2020
Her Smell Alex Ross Perry Fiaba Di Martino 51 / 2019
Ray & Liz Richard Billingham Ilaria Feole 49 / 2019
Hotel by the River Hong Sangsoo Roberto Manassero 47 / 2019
Zombi Child Bertrand Bonello Roberto Manassero 45 / 2019
The Mountain Rick Alverson Luca Pacilio 43 / 2019
The VelociPastor Brendan Steere Alice Cucchetti 41 / 2019
The Souvenir Joanna Hogg Emanuele Sacchi 39 / 2019
The Beach Bum Harmony Korine Giulia D'Agnolo Vallan 33 / 2019
Nuestro tiempo Carlos Reygadas Roberto Manassero 31 / 2019
Vox Lux Brady Corbet Emanuele Sacchi 27 / 2019
Mid90s Jonah Hill Simone Emiliani 25 / 2019
High Life Claire Denis Pier Maria Bocchi 23 / 2019
High Life Claire Denis Rinaldo Censi 23 / 2019
As Boas Maneiras Marco Dutra, Juliana Rojas Emanuele Sacchi 19 / 2019
Un couteau dans le coeur Yann Gonzalez Matteo Marelli 17 / 2019
Tyrel Sebastián Silva Alice Cucchetti 15 / 2019
Holiday Isabella Eklöf Fiaba Di Martino 13 / 2019
Aimer, boire et chanter Alain Resnais Giulio Sangiorgio 11 / 2019
Western Valeska Grisebach Roberto Manassero 09 / 2019
The Road to Mandalay Midi Z Emanuele Sacchi 05 / 2019
Assassination Nation Sam Levinson Fiaba Di Martino 03 / 2019
My Entire High School Sinking Into the Sea Dash Shaw Emanuele Sacchi 50 / 2018
Sorry to Bother You Boots Riley Giulia D'Agnolo Vallan 48 / 2018
À travers la forêt Jean-Paul Civeyrac Alessandro Baratti 46 / 2018
Des filles en noir Jean-Paul Civeyrac Alessandro Baratti 46 / 2018
Mes provinciales Jean-Paul Civeyrac Giulio Sangiorgio 44 / 2018
Eighth Grade Bo Burnham Fiaba Di Martino 42 / 2018

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy