Scanners - Caccia all'inedito

Scanners /// Raccolta di invisibili dimenticati dalla distribuzione italiana.

A Girl Walks Home Alone at Night

Regia: Ana Lily Amirpour

Anno: 2014
Genere: Horror
Produzione: USA
Durata: 101 minuti

Cast: Sheila Vand, Arash Marandi, Marshall Manesh, Mozhan Marnò, Dominic Rains, Rome Shadanloo, Milad Eghbali, Reza Sixo Safai, Ray Haratian, Ana Lily Amirpour

Le strade di Bad City, di notte, non sono raccomandabili per una giovane donna non accompagnata: i lampioni tagliano le ombre come strisce di droga letale, spacciatori rapaci si spostano col favore delle tenebre e al mattino corpi senza vita vengono ammucchiati in una fossa comune a cielo aperto. Avvolta nel chador, la protagonista senza nome dell’esordio nel lungometraggio di Ana Lily Amirpour appare come una vittima remissiva, ma nasconde un segreto: si sveglia al tramonto, scivola come un’ombra lungo i muri e, fingendosi preda, divora i suoi predatori azzannandoli con i canini da vampira. Finché, vagando in cerca del prossimo pasto, si imbatte in Dracula. O meglio, nel costume vampiresco indossato dal goffo Arash, un ragazzo che di spacciatori violenti, criminalità e soprusi non ne può più, e che nella silenziosa e letale fanciulla trova, ricambiato, un’inaspettata anima gemella. Amirpour, classe 1980, è nata in Inghilterra da genitori iraniani e vive negli Usa, ma il suo film - rivelazione del 2014 ai festival di Deauville, Sundance, Sitges e Roma - è interamente recitato in farsi: Bad City, una versione meno glamour (ma altrettanto stilizzata) della Sin City di Miller e Rodriguez, è stata creata nei sobborghi californiani ma evoca un Iran oppressivo e cupo, dove l’orizzonte dei giovani protagonisti non prevede gioia né libertà (tossicodipendenza, prostituzione e miseria sono le sole prospettive). La succhiasangue al centro della storia ha un codice etico rigido: uccide solo uomini, e quasi soltanto uomini che si sono comportati molto male con le donne. Il chador nero, lungo fino ai piedi, strumento di repressione dell’individualità e della sessualità femminile, diventa maschera da vendicatrice, ironico mantello per una donna-pipistrello che affonda i denti nel collo di chi non la rispetta. Quasi una supereroina, un’icona prelevata dall’immaginario a stelle e strisce (il film, prodotto dalla SpectreVision di Elijah Wood, vedi focus, batte bandiera americana) che si aggira a bordo di skateboard e a ritmo di pop persiano in un Iran inventato. Dando vita a un racconto di romanticismo al sangue che non nasconde i suoi punti di riferimento: da Jim Jarmusch a Leos Carax, Ana Lily Amirpour costruisce un boy meets girl tenero e cruento, mixando l’immaginario occidentale e quello mediorientale con la sfacciataggine del talento naturale.

Fidelio, l'odyssée d'Alice (2014)

Regia di Lucie Borleteau

Sulla vita del marinaio luoghi comuni e detti popolari si sprecano: hanno una donna in ogni porto, fanno promesse su cui non si può contare. Cosa succede allora se il marinaio è una donna? Alice...

FilmTv n° 45 / 2016

Guy and Madeline on a Park Bench (2009)

Regia di Damien Chazelle

Lui è un musicista jazz, lei una cameriera dolce e sensibile; il loro amore nasce e finisce sulla panchina di una grande città; a volte, i loro pensieri si trasformano in numeri da musical,...

FilmTv n° 07 / 2017

Le parfum de la dame en noir (2005)

Regia di Bruno Podalydès

Nella galleria di maschi intrappolati allo stadio ombelicale di Podalydès, Armand è il più infantile di tutti, saldamente aggrappato al bimbo che è in lui, e che scopre un nuovo tipo di dolore...

FilmTv n° 30 / 2015

Un 32 août sur terre (1998)

Regia di Denis Villeneuve

Un colpo di sonno risveglia Simone. Lo schianto dell’auto, il sangue scarlatto che esce dal suo corpo illeso, le fanno prendere una decisione cruciale: rispolvera un vecchio patto con l’amico del...

FilmTv n° 38 / 2015

Imogene - Le disavventure di una newyorkese (2012)

Regia di Shari Springer Berman, Robert Pulcini

«Nessun posto è bello come casa», diceva orothy per tornare da Oz al Kansas. Imogene già dalle elementari intuisce l’ipocrisia della faccenda, e le bastano meno di tre colpi di tacchi per...

FilmTv n° 03 / 2014

Archivio Scanners

Titolo Regia Autore FilmTv n°
The Smell of Us Larry Clark Fiaba Di Martino 29 / 2016
E Agora? Lembra-me Joaquim Pinto Carolina Crespi 27 / 2016
No Home Movie Chantal Akerman Giona A. Nazzaro 27 / 2016
One Cut, One Life Ed Pincus, Lucia Small Roberto Manassero 27 / 2016
11 Minutes Jerzy Skolimowski Giulio Sangiorgio 25 / 2016
Luton Michalis Konstantatos Luca Pacilio 25 / 2016
Magical Girl Carlos Vermut Luca Pacilio 25 / 2016
Alois Nebel Tomás Lunák Ilaria Feole 23 / 2016
Cemetery of Splendour Apichatpong Weerasethakul Roberto Manassero 23 / 2016
Tsili Amos Gitai Giona A. Nazzaro 23 / 2016
13 Sins Daniel Stamm Claudio Bartolini 21 / 2016
La prochaine fois je viserai le coeur Cédric Anger Mauro Gervasini 21 / 2016
Violent Shit: The Movie Luigi Pastore Claudio Bartolini 21 / 2016
Aurora Cristi Puiu Roberto Manassero 19 / 2016
Everyone Else Maren Ade Ilaria Feole 19 / 2016
Gangs of Wasseypur Anurag Kashyap Giona A. Nazzaro 19 / 2016
My Winnipeg Guy Maddin Roberto Manassero 17 / 2016
The Forbidden Room Guy Maddin, Evan Johnson Luca Pacilio 17 / 2016
La plaga Neus Ballús Roberto Manassero 15 / 2016
Mediterranea Jonas Carpignano Giona A. Nazzaro 15 / 2016
Victoria Sebastian Schipper Luca Pacilio 15 / 2016
A Fold in My Blanket Zaza Rusadze Luca Pacilio 13 / 2016
Greek Pete Andrew Haigh Ilaria Feole 13 / 2016
Nasty Baby Sebastián Silva Giulio Sangiorgio 13 / 2016
Fish & Cat Shahram Mokri Giulio Sangiorgio 11 / 2016
Hooked Adrian Sitaru Roberto Manassero 11 / 2016
Night Fishing Chan-kyong Park Ilaria Feole 11 / 2016
Blue Caprice Alexandre Moors Ilaria Feole 09 / 2016
Catch Me Daddy Daniel Wolfe Luca Pacilio 09 / 2016
Notre Jour Viendra Romain Gavras Giulio Sangiorgio 09 / 2016

Pagine

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy