Scanners - Caccia all'inedito

Scanners /// Raccolta di invisibili dimenticati dalla distribuzione italiana.

The Third Murder

Regia: Hirokazu Kore-eda

Anno: 2017
Genere: Drammatico, Genere: Thriller
Produzione: Giappone
Durata: 124 minuti

Cast: Masaharu Fukuyama, Hirose Suzu, Koji Yakusho, Mikako Ichikawa, Shinnosuke Mitsushima, Yuki Saitô, Isao Hashizume, Kôtarô Yoshida, Izumi Matsuoka

Penultimo film di Hirokazu Kore-eda, presentato in concorso a Venezia 74 (l’ultimo, Un affare di famiglia, è la Palma d’oro di Cannes 71). Prima scena: un uomo compie un omicidio. Dato inconfutabile: quell’immagine dice il vero. Misumi è un assassino. Punto. Di nuovo: l’uomo era già stato condannato, 30 anni prima, per aver ucciso un usuraio. E dunque, l’obiettivo del film non può essere la ricerca del colpevole. Il punto è differente. È una domanda precisa: cosa c’è dietro l’immagine del vero? Dietro a quella prima scena? È questo che si chiede il cinema di Kore-eda. Ed è quello che tenta di mettere alla prova l’avvocato difensore di Misumi, Shigemori, figlio di colui che ai tempi evitò all’uomo la pena di morte. Nel cinema di genere processuale il regista non cerca e non trova un alleggerimento: cerca e trova il luogo ideale per ridurre ai minimi termini il suo cinema, per renderlo terso e trasparente, per mettere in luce il processo di una ricerca morale sui concetti di verità e giustizia. Basta un’immagine semplice a riassumerlo, un’immagine altamente e limpidamente simbolica, in un film di realismo secco e laconico, opaco e lineare, non concessivo: un campo/controcampo tra omicida e difensore, separati da un vetro che rifrange i due visi, li divide e sovrappone. Come se si rincorressero vanamente, come se tentassero di raggiungersi, come se il volto di uno riverberasse sopra e dentro quello dell’interlocutore, e aspirasse a sfumare in questo, non riuscendoci mai. È la figura di una ricerca di comprensione sempre perfettibile. È l’immagine di uno slancio che si chiama empatia. Al proseguire dell’indagine, Shigemori scopre dettagli che mettono in contesto il gesto di Misumi. Fatti che non chiarificano gli eventi, ma rabbuiano le sciocche luci di quello che credevamo fosse il vero, allungando ombre sulle sue sicumere. Alla fine, la giustizia si compie. No, non è uno spoiler (lo annunciava già il titolo). È giusto. E inevitabile. Come è inevitabile che il peso del film sia in tutte le cose che la legge non può cogliere, ma che un uomo, per essere uomo (e un film, per essere umanista), deve provare a cercare e comprendere. È questo ciò a cui dà forma. Oggi è la sola cosa che fa di un film cinema politico. In dvd da € 21,99.

Tiresia (2003)

Regia di Bertrand Bonello

Comincia a fare freddo, a Montreal, e il rapporto tra Paul e Marguerite a frantumarsi. Lui è il custode di uno zoo, affittuario per clandestini, padre di un figlio malato gravemente, figlio di un...

FilmTv n° 20 / 2014

The Kindergarten Teacher (2014)

Regia di Nadav Lapid

Dopo Policeman (film che ha inaugurato streaming.filmtvod.com, dove è ancora disponibile), Nadav Lapid intitola il suo opus n. 2 a un altro mestiere, a un’altra figura centrale e...

FilmTv n° 49 / 2015

The Color Wheel (2011)

Regia di Alex Ross Perry

La ruota dei colori è un film in b/n, nel 16mm sgranato e fuori tempo di giorni passati, forma nostalgica e retromaniaca, caricaturale segno d’impasse. La storia è quella di Colin e JR,...

FilmTv n° 28 / 2014

Nonfilm (2002)

Regia di Quentin Dupieux

Vessato dai bulli, compie una strage con il mitra ritrovato tra i rottami di un incidente (perché un militare s’era schiantato, come premessa, per aver perduto il parrucchino). Il suo migliore...

FilmTv n° 32 / 2014

Nonfilm (2002)

Regia di Quentin Dupieux

«In E.T. di Steven Spielberg perché l’alieno è marrone? Non c’è nessuna ragione. [...] In JFK di Oliver Stone perché d’un tratto il Presidente viene assassinato da uno...

FilmTv n° 32 / 2014

Archivio Scanners

Titolo Regia Autore FilmTv n°
Night Fishing Chan-kyong Park Ilaria Feole 11 / 2016
Blue Caprice Alexandre Moors Ilaria Feole 09 / 2016
Catch Me Daddy Daniel Wolfe Luca Pacilio 09 / 2016
Notre Jour Viendra Romain Gavras Giulio Sangiorgio 09 / 2016
Abus de faiblesse Catherine Breillat Luca Pacilio 07 / 2016
Actress Robert Greene Roberto Manassero 07 / 2016
Entertainment Rick Alverson Giulio Sangiorgio 07 / 2016
Bone Tomahawk S. Craig Zahler Luca Pacilio 05 / 2016
Jauja Lisandro Alonso Giulio Sangiorgio 05 / 2016
Wild Horses Robert Duvall Luca Pacilio 05 / 2016
Trois souvenirs de ma jeunesse Arnaud Desplechin Giulio Sangiorgio 03 / 2016
Innocence Lucile Hadzihalilovic Luca Pacilio 01 / 2016
La distancia Sergio Caballero Giulio Sangiorgio 01 / 2016
O Barão Edgar Pêra Giulio Sangiorgio 01 / 2016
An Oversimplification of Her Beauty Terence Nance Luca Pacilio 51 / 2015
Art History Joe Swanberg Luca Pacilio 51 / 2015
Listen Up Philip Alex Ross Perry Ilaria Feole 51 / 2015
Le dernier coup de marteau Alix Delaporte Mauro Gervasini 49 / 2015
The Arbor Clio Barnard Ilaria Feole 49 / 2015
The Kindergarten Teacher Nadav Lapid Giulio Sangiorgio 49 / 2015
Hospitalité Kôji Fukada Nicola Cupperi 47 / 2015
R100 Hitoshi Matsumoto Nicola Cupperi 47 / 2015
Ryûzô and his Seven Henchmen Takeshi Kitano Nicola Cupperi 47 / 2015
Heaven Knows What Ben Safdie, Joshua Safdie Ilaria Feole 45 / 2015
Museum Hours Jem Cohen Ilaria Feole 45 / 2015
Ned Rifle Hal Hartley Giulio Sangiorgio 45 / 2015
Die Lügen der Sieger Christoph Hochhäusler Giona A. Nazzaro 43 / 2015
Junun Paul Thomas Anderson Roberto Manassero 43 / 2015
Quelques heures de printemps Stéphane Brizé Claudio Bartolini 43 / 2015
Antares Götz Spielmann Luca Pacilio 41 / 2015

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy