Scanners - Caccia all'inedito

Scanners /// Raccolta di invisibili dimenticati dalla distribuzione italiana.

Les salauds

Regia: Claire Denis

Anno: 2013
Genere: Noir
Produzione: Francia/Germania
Durata: 100 minuti

Cast: Vincent Lindon, Chiara Mastroianni, Julie Bataille, Michel Subor, Lola Creton, Alex Descas, Gregoire Colin, Florence Loiret Caille, Christophe Miossec, Hélène Fillières

Marco, fra il dolore e il nulla, sceglie il dolore. E così, capitano di marina mercantile, torna alla terraferma: lascia la solitudine, il rumore del mare, l’abbandono alle meccaniche del lavoro e lo svuotamento di sé nel codice militare, per ritrovare un ruolo dimenticato, obliato tra le macerie della propria famiglia. La nipote minorenne è in ospedale, scioccata, in attesa che imedici le ricostruiscano la vagina per le violenze perpretate da un uomo che dice di amare, la sorella è distrutta dal suicidio del marito, che l’ha lasciata nella catastrofe economica. Su di loro c’è l’ombra ingombrante e annichilente di un potente, che è la causa primaria, il dio che governa indifferente tutto questo dolore. E di cui Marco si vuole vendicare: andando a vivere al di sopra del suo appartamento, seducendo e amando la sua compagna, uccidendolo. Claire Denis - dopo quel White Material che riguardava la propria biografia, l’esordio Chocolat, l’Africa - torna con un noir radicale: trama da b movie ispirata a I cattivi dormono in pace di Kurosawa, narrazione sensuale e frammentata, ellittica e laconica, fuori dai nessi della cronologia, fuori dalla psicologia, elettrificata semplicemente, come in un film di Grandrieux, dai desideri di questi corpi opachi. Che credono di volere, che sono in balia dei bisogni, ma che sono mossi principalmente dal potere di chi li possiede economicamente. È un’opera che ritorna a L’intrus, questa, e ammutolisce: perché frantuma le convinzioni di Marco (un uomo fuori dal tempo, il protagonista di un polar che non può più esistere) contro un ordine capitalistico che ha sfruttato la psiche umana sin nella profondità degli istinti, sfregiando la morale, godendosi l’osceno. Di fronte a Marco e a noi c’è l’intollerabile fragilità di uomini e donne sottratti all’accettabilità sociale, ridotti a meri vettori di sesso e morte per il piacere del potere economico: se il cinema oggi è ossessionato dallo schiavismo (da The Master a The Incomplete di Jan Soldat, o banalmente da Django Unchained a 12 anni schiavo), mai s’era vista una nuova schiavitù così abissale, inerme, annullata sino a essere finalmente consenziente. Primo film in digitale della Denis. In dvd francese da € 13,99. 

11 Minutes (2015)

Regia di Jerzy Skolimowski

Nel cielo sopra Varsavia c’è un piccolo buco nero. Se ne accorgono, i protagonisti. Si chiedono cosa sia, en passant. Come fosse nulla. C’è una macchia d’inchiostro, sul disegno di un...

FilmTv n° 25 / 2016

Florentina Hubaldo, Cte (1ª & 2ª parte) (2012)

Regia di Lav Diaz

«Mi chiamo Florentina Hubaldo, sono nata ad Antipolo». Continua a ripetere i suoi dati anagrafici, la protagonista di questo film, in una filastrocca autistica che è tentativo atroce, residuale,...

FilmTv n° 15 / 2014

Quelque chose d'organique (1998)

Regia di Bertrand Bonello

Parigi, all’alba del XX secolo. L’Apollonide è un bordello di lusso. Un luogo fuori dalla scena sociale, in cui il potere si sfoga. E in cui riversa quel che la morale borghese trattiene. Il...

FilmTv n° 20 / 2014

Steak (2007)

Regia di Quentin Dupieux

Vessato dai bulli, compie una strage con il mitra ritrovato tra i rottami di un incidente (perché un militare s’era schiantato, come premessa, per aver perduto il parrucchino). Il suo migliore...

FilmTv n° 32 / 2014

Kapringen (2012)

Regia di Tobias Lindholm

Rune finisce in prigione. Ad attenderlo, c’è un’altra faccia della legge che l’ha condannato: quella che sorveglia e non punisce l’agire criminale dietro le sbarre, quella che preserva logiche di...

FilmTv n° 06 / 2014

Archivio Scanners

Titolo Regia Autore FilmTv n°
Entertainment Rick Alverson Giulio Sangiorgio 07 / 2016
Bone Tomahawk S. Craig Zahler Luca Pacilio 05 / 2016
Jauja Lisandro Alonso Giulio Sangiorgio 05 / 2016
Wild Horses Robert Duvall Luca Pacilio 05 / 2016
Trois souvenirs de ma jeunesse Arnaud Desplechin Giulio Sangiorgio 03 / 2016
Innocence Lucile Hadzihalilovic Luca Pacilio 01 / 2016
La distancia Sergio Caballero Giulio Sangiorgio 01 / 2016
O Barão Edgar Pêra Giulio Sangiorgio 01 / 2016
An Oversimplification of Her Beauty Terence Nance Luca Pacilio 51 / 2015
Art History Joe Swanberg Luca Pacilio 51 / 2015
Listen Up Philip Alex Ross Perry Ilaria Feole 51 / 2015
Le dernier coup de marteau Alix Delaporte Mauro Gervasini 49 / 2015
The Arbor Clio Barnard Ilaria Feole 49 / 2015
The Kindergarten Teacher Nadav Lapid Giulio Sangiorgio 49 / 2015
Hospitalité Kôji Fukada Nicola Cupperi 47 / 2015
R100 Hitoshi Matsumoto Nicola Cupperi 47 / 2015
Ryûzô and his Seven Henchmen Takeshi Kitano Nicola Cupperi 47 / 2015
Heaven Knows What Ben Safdie, Joshua Safdie Ilaria Feole 45 / 2015
Museum Hours Jem Cohen Ilaria Feole 45 / 2015
Ned Rifle Hal Hartley Giulio Sangiorgio 45 / 2015
Die Lügen der Sieger Christoph Hochhäusler Giona A. Nazzaro 43 / 2015
Junun Paul Thomas Anderson Roberto Manassero 43 / 2015
Quelques heures de printemps Stéphane Brizé Claudio Bartolini 43 / 2015
Antares Götz Spielmann Luca Pacilio 41 / 2015
Im Keller Ulrich Seidl Roberto Manassero 41 / 2015
The Duke of Burgundy Peter Strickland Ilaria Feole 41 / 2015
Carancho Pablo Trapero Ilaria Feole 40 / 2015
Elefante blanco Pablo Trapero Mauro Gervasini 40 / 2015
Leonera Pablo Trapero Ilaria Feole 40 / 2015
Maelström Denis Villeneuve Giulio Sangiorgio 38 / 2015

Pagine

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy